Waiting for Klimahouse Wood Summit 2022

Con il Digital Pass gratuito puoi rivivere 3 ore di ispirazione ad alto livello sul futuro del legno in edilizia.

gratuito

Registrati e ottieni il Digital Pass gratuito
Waiting for Klimahouse Wood Summit 2022

La città incontra il legno

Oltre 700 partecipanti al convegno digitale

Klimahouse 2022 è stata spostata a maggio per motivi ormai sotto gli occhi di tutti. Ma fine gennaio è tempo di Klimahouse. Punto. Ci abbiamo tenuto ad esserci, a confrontarci, a scoprire nuove tendenze insieme alla Community del #costruirebeneviverebene. E quindi? 

E quindi insieme ai nostri partner abbiamo organizzato il Waiting for Klimahouse Wood Summit 2022, un convegno in live-streaming sul legno. Perché il legno è sempre più il materiale green di riferimento per l'edilizia innovativa, perché merita un approfondimento importante e perché ci prepara al Wood Summit che si svolgerà in presenza a maggio 2022 durante Klimahouse.

Con oltre 700 partecipanti il convegno digitale si è rivolto a tutti gli attori del settore, dalle amministrazioni pubbliche ai progettisti fino alle maestranze e alle imprese, confermando la grande coesione e vitalità della community di Klimahouse!

Rivivi l'evento grazie al video integrale che trovi su questa pagina

Ci rivediamo a Klimahouse, per la prima volta a maggio!

700 e più partecipanti
1 pomeriggio
6 relatori
50 sfumature di legno

Parte 1 | ore 14:00 – 15:00 

Il panorama europeo dell'edilizia in legno 

 Moderazione: Maria Chiara Voci 

  

Il legno come strategia europea per la decarbonizzazione delle città

Relatore: Prof. Guido Callegari, Dipartimento di Architettura e Design Politecnico di Torino

La sfida della neutralità climatica lanciata dall’Europa attribuisce una inedita centralità ai bio-based materials e ai processi di integrazione tecnologica in grado di sostenere l’innovazione del settore delle costruzioni. 

In questo quadro i componenti ingegnerizzati in legno e i sistemi costruttivi correlati sono oggi identificabili a livello internazionale quale parte integrante delle strategie per la transizione verso città a zero emissioni di CO2.  

Una rappresentazione sintetica dei più significativi interventi di nuova costruzione e recupero del patrimonio immobiliare esistente diventa una opportunità per analizzare i modelli e gli approcci adottati, anche dalle pubbliche amministrazioni, e le ricadute economiche ed ambientali da un punto di vista operativo e sociale.  

Strutture di legno in ambito internazionale: iniziative pubbliche e private

Relatore: Ing. Franco Piva, Ergodomus

  • La filantropia per il legno – racconto della Laudes Foundation – progetto Built by Nature (network fra le realtà che si occupano di costruzioni in legno in Europa e sovvenzionano chi dimostra di avere progetti innovativi per attivazione di filiere legno)
  • Costruzioni in legno di grandi dimensioni a livello internazionale
  • Utilizzo di nuove tecnologie per la progettazione “a distanza”

Dagli Stati Uniti all’Italia

L’esperienza d’oltreoceano si applica al nostro territorio

Relatore: Arch. André Straja, GaS Studio

40 anni di progetti in legno a cavallo dell’oceano Atlantico. Quale traccia dell’esperienza nord americana dell’architetto André Straja nei nuovi progetti italiani.

Parte 2 | ore 15:30 – 16:30 

Cosa si sta muovendo in Italia 

Pur in assenza di fondi del PNRR

Moderazione: Maria Chiara Voci con Andrea Dell’Orto 


In Italia il PNRR al momento non ha destinato risorse dirette a stimolare l’edilizia in legno, ma solo a promuovere la creazione di filiere nazionali di produzione e trasformazione dei semilavorati. Dal punto di vista edilizio, i macro-fondi del PNRR oggi si concentrano sul Superbonus, senza alcun piano per diffondere la cultura del costruire in legno. Eppure, esistono alcuni casi di frontiera: questa sessione li vuole raccontare!

Come utilizzare il Superbonus per costruire in legno

Relatore: Mauro Frate, MFA – Bologna

L’esperienza dell’impresa Boraschi a Parma è la storia di come incrociando una buona progettazione, con l’uso di una tecnologia di prefabbricazione (che riduce tempi e costi), la solida esperienza di un team fatto di giuristi (che hanno interpretato la norma sulle demolizioni e ricostruzioni in deroga alle forme dell’edificio preesistente) e una corretta impostazione finanziaria, si possano porre le basi per una virtuosa rigenerazione di un’area ex industriale.

Esperienze di microfiliera italiana

Costruire bene in legno: la storia di un’impresa che ha convertito il proprio business formando tecnici e maestranze

Relatore: Claudio Bellocchio, Immobiliare Gardenia - Crosslight House

A Mulazzano, tra Milano e Lodi, sta sorgendo un quartiere realizzato interamente da edifici in legno (residenze singole, villette a schiera, multipiano, ecc.) tutti certificati CasaClima, che abbina alla sostenibilità del legno il comfort e le prestazioni delle migliori tecnologie sul mercato. Qui nulla è lasciato al caso e l'impegno a garantire la maggior durabilità possibile si estende dalla progettazione, all’esecuzione in cantiere e al monitoraggio dell'umidità delle strutture che seguirà per sempre gli edifici.

Parte 3 | ore 16:30 - 17:00 

L’architettura come sfida 

Moderazione: Andrea dell'Orto

Approcci e prassi per una qualità delle costruzioni in legno

Relatore: Prof. Paolo Simeone, Dipartimento di Architettura e Design Politecnico di Torino 

L’uso diffuso dei componenti ingegnerizzati in legno in edilizia è una storia recente, sviluppata a partire da un processo di innovazione tecnologica graduale che è partito negli anni 2000 con un tasso di crescita oggi esponenziale. Il passaggio dalle case unifamiliari agli edifici multipiano è il risultato di un'evoluzione delle tecnologie e dei quadri normativi di riferimento.

L'industrializzazione dei sistemi e componenti edilizi in legno per la gestione di progetti complessi, ha sviluppato diverse interpretazioni della qualità del costruito e del progetto di durabilità. Le visioni e le prassi sono rintracciabili attraverso un'analisi dei casi studio a livello internazionale. 


Partner
con il patrocinio di
Media partner