Fiera specializzata per l'efficienza energetica e la sostenibilità in edilizia

18 - 20 ottobre 2013
10.00-19.00 / dom 10.00-18.00

Fiera specializzata per l'efficienza energetica e la sostenibilità in edilizia
  Klimahouse Umbria è ...
Share |
Speciale Tekneco



Il forte impegno di aziende e associazioni nonostante la crisi

Il forte impegno di aziende e associazioni nonostante la crisi

Si è conclusa da pochi giorni la quinta edizione di Klimahouse Umbria, fiera specializzata per l’efficienza energetica e la sostenibilità in edilizia, tornata in una delle regioni più sensibili alla salvaguardia ambientale. La manifestazione, che si è svolta dal 18 al 20 ottobre nel polo fieristico di Umbriafiere a Bastia (PG) per iniziativa di Fiera Bolzano, ha confermato il suo ruolo centrale quale canale qualificato per contribuire allo sviluppo del mercato dell'edilizia sostenibile del centro Italia. 
Con le sue 100 aziende espositrici, l’edizione itinerante di Klimahouse, focalizzata sulll’edilizia sostenibile nel centro Italia, ha richiamato la presenza di  4.500 visitatori, un pubblico altamente specializzato composto principalmente da architetti, ingegneri, pianificatori del territorio, installatori edili, responsabili di infrastrutture e della pubblica amministrazione.

Ulteriori informazioni.

Klimahouse...

  •  è la fiera leader in Italia nel settore dell’efficienza e sostenibilità in edilizia
  • ospita espositori altamente specializzati
  • nasce dall’esigenza di dare risposte e soluzioni per costruire in maniera sostenibile, risparmiando energia e rispettando l’ambiente
  • gode del supporto di partner importanti e di assoluto livello
  • affianca da sempre la parte espositiva con visite guidate a edifici certificati sul territorio e approfonite opportunità di formazione congressuale e convegnistica 

Il concetto “CasaClima” è sinonimo di edilizia moderna, che unisce sostenibilità, drastica riduzione dei costi energetici e una perfetta climatizzazione dell’ambiente 

Canale

Location: Umbriafiere

  • a solo 10 km da Perugia;
  • dal punto di vista organizzativo e logistico: la sede ideale;
  • situata nel centro Italia; facilmente raggiungibile sia dalla costa adriatica, sia da quella tirrenica;
  • in meno di due ore da Roma e da Bologna

Umbriafiere SpA - Piazza Moncada - 06038 Bastia Umbra (PG) - www.umbriafiere.it

È nato il CasaClima Network Umbria

È nato il CasaClima Network Umbria

Presieduta dall'Arch. Paolo Cornacchini, questa Associazione è membro della Federazione “CasaClima Network Italia”, e ha lo scopo di informare e sensibilizzare sull’uso efficiente dell’energia: il network collabora attivamente a Klimahouse Umbria 2013.

Maggior informazioni sul Network.

 

 

Avviso!  

Invitiamo i nostri espositori a fare ATTENZIONE a proposte inviate da FAIRGUIDE.COM, EXPO-GUIDE.COM, EVENT-FAIR e BUILDTEC MARKET.COM per l'inserimento nei relativi annuari: maggiori informazioni.

Find us on Facebook  

Klimahouse tweets  

    follow me on Twitter

    Follow us on  

    Klimahouse on Facebook Klimahouse on LinkedIn Klimahouse on Twitter Klimahouse on Youtube Our NEWSLETTER

    23 - 26 gennaio 2014  

    2 - 4 ottobre 2014  

    Press News

     
    24/10/2011
    2011

    Share |
    La sostenibilità è vincente a Bastia Umbra

    Il forte impegno nella divulgazione di una cultura energetica alternativa a quella del petrolio e il riconoscimento di Klimahouse quale fiera di riferimento anche per il mercato del centro-sud Italia hanno fatto si che, come nel 2010, 6.200 persone dal Centro Italia, si recassero a Bastia Umbra nel quartiere di Umbriafiere a visitare la terza edizione di Klimahouse Umbria con le sue 135 aziende presenti, i convegni, i workshop e le visite guidate a case clima nei dintorni di Perugia.


    “Grande soddisfazione da parte di espositori e partner e da parte dei visitatori che hanno affollato il quartiere di Basta Umbra dal 21 al 23 ottobre in occasione della terza edizione di Klimahouse Umbria”, afferma Gernot Rössler, Presidente di Fiera Bolzano. “Abbiamo centrato in pieno il nostro obiettivo nel realizzare una fiera in Centro Italia e questo emerge dal fatto che il 94,5% dei visitatori provengono infatti da Umbria, Lazio, Toscana, Marche, Emiglia Romagna, Abruzzo e Molise”, conclude Rössler.
    “L’energia è la chiave del nostro futuro e la valuta del nostro benessere”, ha affermato Norbert Lantschner, Direttore dell’agenzia CasaClima di Bolzano durante la sua relazione per l’apertura del congresso e questo è stato confermato dalla presenza di ben 1.150 persone al programma di eventi collaterali, che hanno partecipato a convegni, in particolare quelli di Legambiente, dell’Agenzia CasaClima e di Sinergie Moderne Network, alle presentazioni al Forum e alle visite guidate a due realizzazioni energeticamente efficienti presenti sul territorio umbro.

    Dall’indagine svolta da Fiera Bolzano su un campione di 311 visitatori emerge che il grado di gradimento della manifestazione è stato alto, l’74,6% ha valutato la manifestazione da “molto buona” (17%) a “buona” (57,6%), il 22,2% la ha valutata “soddisfacente” e solamente un 1,9% non si è espresso positivamente. L’88% dei visitatori ha dichiarato di voler tornare alla prossima edizione nel 2012.

    Gli espositori hanno mostrato entusiasmo per questa quarta edizione itinerante (una a Roma e tre a Bastia Umbra) che ha fatto breccia in Centro Italia, sia tra i cittadini sia tra le amministrazioni pubbliche, che hanno dato il loro appoggio e tra le associazioni di categoria e gli ordini di architetti ed ingegneri.
    A confermalo è Giovanni Tiritiello, procuratore per Becchetti Spa: “A livello di marketing Klimahouse ci sembra una fiera molto specializzata in cui si possono stabilire i giusti contatti, sia con privati sia con costruttori e con chi ha intenzione di ristrutturare e/o costruire. Bastia per noi è un’ottima location perché copriamo il bacino locale e anche delle regioni limitrofe come Lazio, Toscana e in generale dal centro Italia”.
    Carlo Leoni, titolare di Waterloop è della stessa opinione: “Per noi in Italia c’è molto da fare e Klimahouse Umbria ci offre un bacino di utenza molto interessante tra Marche, Umbria, Toscana ed Emilia Romagna, in tre giorni abbiamo registrato 180 contatti”.

     
    21/10/2011
    2011

    Share |
    Green non è un colore ma un concetto

    Klimahouse Umbria inaugurata stampane a Bastia Umbra nel quartiere di UmbriaFiere con un ricco programma di eventi collaterali da venerdì 21 a domenica 23 ottobre 2011. “Green non è solo un colore, ma un concetto”, così esordisce Norbet Lantschner al congresso. Klimahouse Umbria presenta 135 aziende e tre giorni di congressi, tour e workshop con un focus particolare sul centro-sud Italia.

    “Klimahouse Umbria è una carta vincente: il marchio si è sviluppato molto bene anche nel centro Italia all’insegna del risparmio energetico e della sostenibilità ma anche del vivere bene in casa: è l’aspetto più importante”. Lo ha detto Gernot Rossler, presidente di Fiera Bolzano, intervenendo all’Umbriafiere di Bastia Umbra all’inaugurazione di Klimahouse Umbria 2011, in programma fino a domenica al centro fieristico. E’ intervenuto anche l’assessore regionale all’ambiente, Silvano Rometti, sottolineando l’attenzione della Regione per queste tematiche, presenti nel piano energetico e in quello per la casa. “E’ importante però evidenziare il messaggio culturale della rassegna – ha osservato Rometti – perché per attuare queste politiche energetiche è necessaria la consapevolezza”. Il sindaco di Bolzano, Luigi Spagnolli, sceso in mattinata da Bolzano per l’inaugurazione, ha ricordato, tra l’altro, che “dalla crisi si può uscire se agiremo in modo diverso. A cominciare dalle nostre case che dovranno consumare meno liberando così risorse per la nostra economia”. Norbert Lantscher, direttore dell’Agenzia CasaClima di Bolzano, ha rilevato che “è necessario, vista la situazione dell’approvvigionamento di energia, trasformare il modo di concepire l’edilizia in Italia con l’azzeramento dei consumi”. Sono intervenuti anche il presidente di Umbriafiere Spa, Lazzaro Bogliari, che ha parlato di “rassegna che guarda al futuro” e il sindaco di Bastia Umbra, Stefano Ansideri. Alla rassegna sono presenti 135 operatori che espongono finestre termoisolanti, porte e portoni, isolamento termico, produzione degli elementi per prefabbricati, le coperture ma anche tutto quello che riguarda il riscaldamento, la ventilazione, il raffreddamento, l’uso delle energie rinnovabili e tutti i sistemi di regolazione e misurazione. C’è anche la possibilità di visite guidate, con partenza dal centro fieristico, negli edifici realizzati secondo questa nuova filosofia: a Santa Maria degli Angeli, a Perugia e nei pressi di Città di Castello.

    Tutte le informazioni su fiera, convegni e visite guidate: www.klimahouse-umbria.it

     
    20/07/2011
    2011

    Share |
    Il congresso dell’Agenzia CasaClima a Klimahouse Umbria

    Klimahouse Umbria propone un ricco programma di eventi collaterale da venerdì 21 a domenica 23 ottobre 2011 nel quartiere fieristico di Bastia Umbra. Venerdì pomeriggio tutto ruota attorno all’Architettura, all’Abitare e all’Ambiente nell’era solare con il congresso gratuito organizzato dall’Agenzia CasaClima di Bolzano in collaborazione con Fiera Bolzano.

    Bolzano, 20 luglio 2011 – Fiera Bolzano organizza a Klimahouse Umbria un fitto programma di congressi che si susseguono in due sale congressi all’interno del quartiere fieristico di Bastia. Venerdì 21 ottobre 2011, nella sala congressi 1, dalle ore 14.00 alle ore 17.30 si svolge il congresso organizzato in collaborazione con l’Agenzia CasaClima di Bolzano e si parlerà di architettura, abitare ed ambiente nell’era solare, condotti in questo viaggio da Norbert Lantschner, Direttore Agenzia CasaClima di Bolzano. L’arch. Alberto Bruno dello Studio Cucinella (Bologna), affronta il tema dell’ “Energia dall’Architettura”, l’ Ing. Massimo Pepe dell’Agenzia Fiorentina per l'Energia (Firenze), propone un'esperienza di CasaClima in Provincia di Firenze, l’ing. Massimiliano Bagagli di ARPA Umbria presenta le modifiche al procedimento di Certificazione di Sostenibilità Ambientale degli Edifici della Regione Umbria e la nuova versione del Protocollo, mentre l’arch. Marco Battistelli della Brau, Battistelli Roccheggiani (Ancona), presenta la struttura vicino a Senigallia (AN)di Clima Hotel. Il dott. Stefano Tersigni presenta invece Casal Bertone, la prima casa plurifamiliare CasaClima A a Roma e l’arch. Damiano Chiarini dello Studio Rinnova, San Giovanni in Croce propone una cantina vinicola come modello sostenibile secondo il concetto CasaClima Wine.

    Il programma congressuale è gratuito con preregistrazione obbligatoria sul sito:
    www.klimahouse-umbria.it

     
    20/07/2011
    2011

    Share |
    Formazione e informazione a Bastia con Klimahouse Umbria

    Tre giorni di esposizione, congressi, visite guidate e molteplici momenti d’incontro all’insegna dell’edilizia green nel centro-sud Italia: a Bastia Umbra, in provincia di Perugia torna per la terza volta Klimahouse Umbria dal 21 al 23 ottobre. La fiera è aperta agli imprenditori edili, architetti, ingegneri, geometri, enti pubblici venerdì 21 e sabato 22, mentre domenica 23 ottobre la manifestazione da accesso anche ai privati.

    Bolzano, 20 luglio 2011 – L’Umbria ha fatto una scelta di qualità impegnandosi per un progetto ambizioso come la riconversione ecologica del settore delle costruzioni. Già nell’ambito dei primi due Piani triennali di edilizia residenziale, ai sensi della legge regionale 23/03, ha finanziato l’attuazione di 255 alloggi con caratteristiche proprie della bioarchitettura e dell’edilizia sostenibile, nonostante la progressiva e costante diminuzione dei finanziamenti statali per le politiche della casa. Nella stessa direzione è andata l’emanazione della legge regionale 17/08 che disciplina la certificazione  della sostenibilità ambientale degli edifici, facoltativa per gli operatori privati, obbligatoria per tutti gli interventi di ‘Social Housing’”. Negli ultimi mesi, inoltre, sono stati emanati due concorsi di progettazione per la realizzazione di due edifici residenziali  ispirati ai principi della bioarchitettura e del risparmio energetico. Tutto questo è la dimostrazione che è possibile coniugare architettura e sostenibilità ambientale. L’edilizia di qualità e sostenibile, il basso consumo energetico, i materiali  naturali, l’elevato livello di comfort, stanno diventando uno standard nelle costruzioni dell’Umbria e a Klimahouse Umbria è possibile recarsi direttamente sul posto per toccare con mano questi tipi di costruzioni.
    Fiera Bolzano ha messo a punto tre visite guidate sul territorio umbro a corredo della manifestazione dedicata all’efficienza energetica e alla sostenibilità in edilizia, che quest’anno giunge nel quartiere di UmbriaFiere a Bastia Umbra alla sua terza edizione.
    Venerdì 21 ottobre 2011, dalle ore 10.00 alle ore 11.30 è possibile visitare l’abitazione civile “Villa Elisabetta” CasaClima (classe B) ad Assisi - Santa Maria degli Angeli (PG) con partenza direttamente dal quartiere fieristico di Bastia. Nel pomeriggio, è in programma un doppio tour dalle ore 13.00 alle ore 16.30 che prevede l’abitazione civile “Villa Elisabetta” e “Elios Residence” (CasaClima classe oro) a Perugia, tour che era stato proposto durante la Klimahouse Umbria 2010, quando il residence era ancora in fase cantiere. Quest’anno è possibile vederlo finito.
    Sabato 22 ottobre 2011 è possibile visitare dalle 10.00 alle 13.00 una CasaClima con struttura in legno Xlam (Classe A) a Castello, località Pistrino – Citerna (PG), sempre con partenza direttamente dalla fiera.


    Tutte le informazioni e l’acquisto dei biglietti (da settembre) per i tour sul sito: www.klimahouse-umbria.it

     
    05/07/2011
    2011

    Share |
    Il programma di eventi collaterali di Klimahouse Umbria

    Klimahouse Umbria propone un ricco programma di eventi collaterali da venerdì 21 a domenica 23 ottobre 2011 nel quartiere fieristico di Bastia Umbra. Tre giorni di congressi, tour e workshop con un focus particolare sul centro-sud Italia.


    Bolzano, 20 luglio 2011 – L’unica risposta possibile all’Italia, che cementifica selvaggiamente come viene concesso anche dall’ultimo Piano casa del Governo, è un’Italia che progetta sostenibile. Gli edifici nel nostro Paese consumano una quantità spropositata di energia, ma nel settore delle costruzioni esistono anche tecniche alternative ed economiche per il risparmio energetico. La riqualificazione può essere un’ottima opportunità di risparmio energetico, ma anche, di conseguenza, di risparmio economico per le famiglie. Klimahouse Umbria, con la sua ricca offerta di prodotti e servizi, le visite guidate e i numerosi congressi e workshop è una risposta concreta per gli operatori del settore, la pubblica amministratore e i cittadini che vogliono informarsi, accrescere una coscienza collettiva eco-consapevole e far diventare il risparmio energetico una pratica del vivere quotidiano.
    Due sale congressi allestite nel quartiere di UmbriaFiere a Bastia Umbra ospitano per tre giorni convegni e molteplici momenti di incontro e formazione per gli operatori del settore delle costruzioni.

    I lavori si aprono venerdì 21 ottobre 2011 con il congresso organizzato da Fiera Bolzano con Legambiente nella sala congressi 2 dalle ore 10.00 alle ore 18.00. Si parlerà di Comuni, politiche locali ed efficienza con un focus sul ruolo dei territori nella spinta delle energie pulite e con la presentazione di buone pratiche e esperienze locali. Inoltre, sarà presentato il nuovo Regolamento attuativo del codice appalti con le principali novità introdotte rispetto al d.p.r. 34/000 da Protos Soa Spa, mentre ANIT – Associazione Nazionale per l’Isolamento Termico e acustico porterà esempi di recupero dell'esistente con case history e soluzioni tecnologiche proposte dal progetto Casakyoto e le 10 mosse della riqualificazione: misure strumentali di diagnosi energetica, costi e benefici della riqualificazione energetica, domotica per un uso razionale dell’energia, isolamento termico dall’esterno con il “sistema capotto” (registrazione gratuita: www.anit.it). A seguire, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Perugia propone un convegno intitolato “Il sistema incentivante per le energie da fonti rinnovabili: stato attuale e prospettive future”.
    Nel pomeriggio di venerdì nella sala congressi 1, dalle ore 14.00 alle ore 17.30, si svolge il congresso organizzato da Fiera Bolzano in collaborazione con l’Agenzia CasaClima di Bolzano incentrato sull’Architettura, l’Abitare e l’Ambiente nell’era solare, durante il quale saranno presentati esempi concreti realizzati nel centro-sud Italia di costruzioni CasaClima plurifamiliari, ClimaHotel e CasaClimaWine. (Il congresso è gratuito con registrazione obbligatoria sul sito: www.klimahouse-umbria.it)


    Sabato 22 ottobre 2011 nella sala congressi 1, dalle ore 10.00 alle ore 14.00 si svolgono  una serie di seminari di approfondimento tecnico-professionale organizzati in collaborazione con Sinergie Moderne Network dal titolo "Il risparmio energetico nel sistema edificio-impianto" con il key note speaker arch. Stefano Fattor. (Registrazione www.ilconvegno.org). In contemporanea, dalle ore 10.00 alle ore 19.00, nella sala congressi 2 si susseguono i convegni di A.I.T.I. Associazione Italiana Termografia Infrarosso, AIDI Associazione Italiana Di Illuminazione sul piano di illuminazione pubblica e sull’illuminazione eco-sostenibile, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Perugia con un focus sull’energia da fonti rinnovabili nella pubblica amministrazione e nel privato tramite le E.S.Co. (energy service company), Wolfhaus System con la presentazione di case a basso consumo energetico e con struttura in legno, Confartigianato Imprese Puglia e ANCE Umbria con un intervento sulla riqualificazione energetica degli edifici esistenti vista come una nuova opportunità di sviluppo.

    Domenica 23 ottobre 2011 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 è dedicato al Patto dei Sindaci e l’adesione alla redazione dei PAES con alcuni esempi di buone pratiche. L’incontro è organizzato in collaborazione con SEE – Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare.


    Tutte le informazioni su fiera, convegni e visite guidate: www.klimahouse-umbria.it

     
    14/04/2011
    2011

    Share |
    Fiera Bolzano annuncia le prossime date di Klimahouse Umbria

    Dopo il successo nel 2010, una nuova edizione itinerante di Klimahouse all’insegna
    dell’edilizia green nel centro-sud Italia.

    A Bastia Umbra, in calendario dal 21 al 23 ottobre, la quarta edizione itinerante di Klimahouse. L’evento fieristico, che ogni anno si svolge con grande partecipazione a Bolzano, offre una vetrina privilegiata alle innovazioni dell’edilizia sostenibile e del risparmio energetico, con un focus sul mercato del centro-sud Italia, per una fascia di utenti altamente qualificati come imprenditori edili, architetti, ingegneri, geometri, enti pubblici e soprattutto privati.

    L’edizione 2010 si era chiusa registrando un trend positivo con i suoi 135 espositori e 6.310 visitatori. A fronte degli eccellenti risultati, Fiera Bolzano ha così deciso di rinnovare la sua presenza a Bastia Umbra, piazza ottimale per la manifestazione.
    Reinhold Marsoner, Direttore di Fiera Bolzano, afferma: “Dall’indagine che abbiamo svolto su un ampio campione di visitatori al termine dell’edizione 2010, è emerso che circa il 61% di questi ha espresso l’intenzione di concludere affari con gli espositori contattati. Questo dato ci ha convinti a riproporre la formula vincente dell’edizione itinerante di Klimahouse che rappresenta un’opportunità reale di business per chi ha intenzione di ricoprire un ruolo da protagonista nell’edilizia del futuro”. “Ad oggi, continua con soddisfazione Marsoner, l’80% dello spazio espositivo è già prenotato”.

    Con la terza edizione di Klimahouse Umbria continua il sodalizio ideale tra l’Alto Adige, punta di diamante della sostenibilità edilizia a livello nazionale, e la Regione Umbria che sta scalando le classifiche nazionali in fatto di costruzioni green. Dal 2008, infatti, in Umbria è in vigore un piano di promozione per le certificazioni edilizie ambientali. "L'obiettivo che ci proponiamo - spiega Silvano Rometti Assessore  Tutela e valorizzazione ambiente, Infrastrutture, trasporti e mobilità urbana, Politiche abitative ed edilizia pubblica - è quello di incrementare la realizzazione di case 'ecologiche', in cui il comfort abitativo si coniuga con il risparmio energetico. Criteri che nel 2011 intendiamo estendere anche a scuole e uffici”.

    Anche quest’anno l’assetto espositivo della fiera coinciderà con i due comparti chiave dell’edilizia efficiente sul piano energetico. Il primo, la “Costruzione negli edifici”, conterrà i settori delle finestre termoisolanti, porte e portoni, dell’isolamento termico, della produzione degli elementi per prefabbricati, delle coperture, dei tetti, del risanamento e delle facciate ventilate. La seconda area tematica sarà invece dedicata alla “Tecnologia dell’edificio” e avrà come oggetto il riscaldamento, la ventilazione, il raffreddamento, l’uso delle energie rinnovabili e tutti i sistemi di regolazione e misurazione.


    Il ricco programma collaterale di Klimahouse Umbria, che comprende anche visite guidate ad edifici certificati, è organizzato da Fiera Bolzano in collaborazione con i suoi partner storici tra cui l’Agenzia CasaClima, Legambiente e ANIT-Associazione Nazionale per l’Isolamento Termico e acustico e Sinergie Moderne Network.

    Splendida la cornice storica e ambientale dell’evento. La Fiera polifunzionale di Bastia Umbra si trova infatti a pochi chilometri da Assisi e Perugia e costituisce un polo facilmente accessibile da tutto il centro-sud della penisola.


    Tutte le informazioni alla pagina: www.klimahouse-umbria.it

     
    10/03/2011
    2011

    Share |
    L’integrazione architettonica per una generazione energetica diffusa

    La Mostra Convegno dal titolo "L’integrazione architettonica per una generazione energetica diffusa” si terrà venerdì 25 marzo, dalle ore 14.30, nella sede della Cittadella Mediterranea della Scienza,
    in Viale B. Accolti Gil n° 2 - Zona Industriale a Bari,

     
    24/02/2011
    2011

    Share |
    Fiera Bolzano: Il polo italiano della sostenibilità

    Klimahouse, Klimahouse Umbria, Klimaenergy e Klimamobility:
    quattro appuntamenti  per traghettare l’Italia verso la Green Economy

    Fiera Bolzano è dal 2005 portavoce di una rinnovata cultura del vivere sostenibile. Immersa nel territorio altoatesino, regione da sempre schierata in prima fila sul fronte delle tematiche ecologiche e ricettiva delle nuove influenze internazionali sulla tutela ambientale, Fiera Bolzano si pone come ponte culturale tra Europa e Italia per diffondere una coscienza green.

    L’attenzione internazionale rivolta ai temi energetici è da molti anni un argomento di grande interesse: i costi sempre più elevati della principale fonte di energia, il petrolio, e gli appelli per una maggiore tutela ambientale ha spinto numerose aziende e privati cittadini a investire nella green economy e a prendere provvedimenti per far fronte alle necessità future.

    Precursore in Italia di questo trend, Fiera Bolzano - polo fieristico altoatesino attivo da quasi 60 anni nell’organizzazione e lo sviluppo di fiere e congressi - ha dato voce in modo concreto alle richieste sempre più rilevanti di un vasto numero di attori del sistema economico italiano. Risale al 2005 la prima edizione di Klimahouse, nata come solone all’interno della fiera Bauschau, già in programma a Fiera Bolzano. Dal 2006 si è sviluppata in maniera autonoma come fiera internazionale specializzata per l’efficienza energetica e la sostenibilità in edilizia e Fiera Bolzano ha intrapreso un percorso divulgativo improntato su una nuova cultura verde. In pochi anni la manifestazione è diventata un punto di riferimento nel settore richiamando l’interesse delle istituzioni, delle imprese e del pubblico finale: l’ultima edizione ha registrato la presenza di 400 aziende espositrici e di 38.000 visitatori giunti da tutta Italia.

    Forte di un know-how e di un’esperienza tipicamente altoatesina, Fiera Bolzano ha avviato un cammino di crescita alimentando sempre più l’attenzione verso questo mercato. Il forte impegno nella costruzione di una cultura energetica alternativa a quella del petrolio e il grande successo riscontrato da Klimahouse ha spinto Fiera Bolzano a ‘esportare’ questa formula vincente nel centro Italia con una edizione itinerante, che quest’anno si svolgerà in Umbria, una regione culturalmente ‘sensibile’ e ricettiva al concetto del ‘costruire ecologico’.

    Un altro importante progetto intrapreso da Fiera Bolzano è Klimaenergy, fiera internazionale delle energie rinnovabili per usi commerciali e pubblici, giunge quest’anno alla sua quarta edizione e orientata esclusivamente all’ampio ventaglio di opportunità energetiche alternative: solare termico, fotovoltaico, biomassa, biogas, biocarburanti, idroelettrico, geotermia, cogenerazione, idrogeno, celle a combustibili, recupero calore ed eolico.

    L’impegno eco-sostenibile di Fiera Bolzano si concretizza oggi con l’inserimento nel proprio calendario fieristico di Klimamobility, il nuovo salone dedicato alla mobilità sostenibile che si terrà per la prima volta a Bolzano dal 22 al 24 settembre 2011 parallelamente a Klimaenergy. Klimamobility metterà in mostra veicoli elettrici a 2, 3 e 4 ruote, attrezzature e macchinari per la ricarica dei mezzi, accessori, componenti per veicoli elettrici e sistemi di trazione e tutto ciò che rappresenta il futuro della mobilità sostenibile. La manifestazione si propone inoltre di fornire al pubblico informazioni sull’assistenza e la riparazione dei mezzi ecologici e prevede la presenza di studi di consulenza, università, istituti di ricerca e fornitori di viaggi ed escursioni con veicoli sostenibili.

    Le quattro manifestazioni - Klimahouse, Klimahouse Umbria e Klimaenergy con Klimamobility - rappresentano un punto di incontro privilegiato per architetti, ingegneri, geometri, privati, imprenditori edili, aziende, enti pubblici e addetti del settore che desiderano informarsi sulle soluzioni e sui vantaggi del risparmio energetico in edilizia e sulle fonti rinnovabili. Questi appuntamenti si affiancano a momenti di approfondimento e di studio sulle principali tematiche legate alla sostenibilità: cicli di conferenze, convegni, seminari, workshop e visite guidate a edifici certificati.

    Il territorio e il contesto regionale in cui nasce Fiera Bolzano gioca un ruolo fondamentale per la crescita e il successo delle manifestazioni. L’Alto Adige rappresenta, infatti, la regione italiana più all’avanguardia in tema di ecologia ed è da numerosi anni impegnata in prima linea sul fronte della tutela ambientale. La collaborazione con le principali istituzioni locali e gli enti accomunati a Fiera Bolzano dalla stessa ‘mission’ ne ha reso ancora più autorevole il ruolo: tra questi l’Agenzia CasaClima, impegnata nella divulgazione di un costruire sostenibile e attiva dal 2005 con un sistema di certificazione energetica degli edifici - proprio su un palcoscenico internazionale, all’EXPO 2010 a Shanghai, presso il Padiglione Italiano, si presenta quest’anno  il master CasaClima, Legambiente, ANIT – Associazione Nazionale per l’Isolamento Termico e  acustico - , TIS innovation park, Eurac research e la Libera Università di Bolzano.

    Il quartiere fieristico:
    L'area di cinque ettari sulla quale si estende il nuovo quartiere fieristico è situata nella zona commerciale di Bolzano sud. L’intero complesso misura 25.000 mq. di superficie espositiva coperta e 15.000 mq. di aree scoperte a cui si aggiunge il centro congressi Four Point by Sheraton/Fiera Bolzano. A dimostrazione dell’acceso interesse per uno sviluppo sostenibile, dall’agosto 2007 sono entrati in funzione 1.800 moduli fotovoltaici di 300 KW installati sul tetto della Fiera su una superficie di 2.400 mq. In un anno sono stati prodotti 400.000 KWh di energia che corrispondono al fabbisogno annuale di circa 150 famiglie. Nel dicembre 2009 la superficie fotovoltaica è stata raddoppiata raggiungendo complessivamente i 4.800 mq e a dicembre 2010 è entrato in funzione un terzo impianto fotovoltaico con una potenza di 150 KWp.

    L’attività di Fiera Bolzano, oltre a focalizzarsi nell’ambito energetico con le fiere Klimahouse e Klimaenergy, si ripartisce su numerosi settori tra cui il turismo, l’agricoltura e l’economia, settori che sono la forza della terra in cui risiede.

    Photo Gallery

    Newsletter

    Inserisci qui il tuo indirizzo email per ricevere la newsletter "KLIMAHOUSE.news"
     

    Carpooling  

    Energizair  


    www.energizair.eu
    Fiera Bolzano Spa Piazza Fiera 1, I - 39100 Bolzano • tel: +39 0471 516000 • fax: +39 0471 516111 • info@fierabolzano.itfieramesse.bz@pec.itwww.fierabolzano.it • P.IVA 00098110216
    Registro Imprese Bolzano nr. 00098110216 • Capitale Sociale interamente versato 23.000.000 • Informativa privacyPrivacy policycopyright