La porta soleggiata delle Dolomiti

Di casa a Bolzano

Con i suoi 107.000 abitanti, Bolzano è la città più grande e il capoluogo dell'Alto Adige. Eppure è così piccola che residenti e ospiti apprezzano molto il fatto che tutto sia facilmente raggiungibile. Sia in bicicletta - la città dispone di 50 km di piste ciclabili - sia con la ben sviluppata rete di trasporti pubblici.

Bolzano è collegata ai tre altopiani montani più vicini da funivie che coprono ciascuna un dislivello di circa mille metri: la funivia Colle-Kohlern, la funivia Renon-Ritten e la funivia Jenesien-San Genesio (temporaneamente fuori servizio). È possibile prendere una di queste per trascorrere la giornata su una delle tre montagne. Lì si può camminare o andare in mountain bike per ore, seguendo molti sentieri ben segnalati vicino a vigneti, boschi silenziosi, villaggi incantevoli e baite di montagna.

Dalla città, guardando verso est lungo la Valle Isarco, si scorge a circa 30 km di distanza il suggestivo Gruppo del Catinaccio (3.004 m), con le caratteristiche Cime del Vajolet, nel cuore delle Dolomiti. Alla stessa distanza si possono raggiungere decine di splendide mete escursionistiche e ciclistiche in auto o con i mezzi pubblici. In ogni stagione, le montagne dell'Alto Adige offrono una splendida natura alpina che vive in armonia con le attività umane e una genuina ospitalità.

Lo sapevi? Il sole è sempre di casa a Bolzano!

Con solo 699 millimetri di precipitazioni medie annue, Bolzano ha un clima secco e gradevole come altre città italiane molto più a sud come Venezia (700 mm), Firenze (776 mm) o Roma (768 mm).

In Alto Adige ci sono in media più di 2.000 ore di sole all'anno, e le zone calde come il capoluogo raggiungono addirittura le 2.500 ore, cioè due terzi del tempo totale annuale.

Grazie alla sua posizione in una valle naturale a sud delle Alpi, Bolzano ha un clima più mite rispetto a molte altre città alpine. Soprattutto in autunno e in primavera, le temperature sono più mediterranee che alpine.

Una città multietnica


Bolzano non è solo un centro multietnico, un ponte tra le culture tedesca e italiana, ma offre anche ai suoi residenti e ospiti un'elevata qualità di vita. Qui potrete contare su condizioni ideali per il vostro meeting o evento, e allo stesso tempo potrete concedervi un'ampia gamma di piaceri.

Nei suoi ristoranti all'aperto in stile italiano, nei deliziosi caffè in stile asburgico, sui prati lungo i fiumi: Bolzano invita a rilassarsi e a gustare una cucina che unisce il meglio della tradizione tirolese e italiana, accompagnata dai migliori vini prodotti nei vigneti locali - Gewürztraminer, Pinot Bianco, Pinot Nero e Lagrein. Grazie alla Libera Università trilingue locale e all'economia basata sul turismo, nei bistrot e nei pub si sente parlare tedesco, italiano, ladino, inglese e molte altre lingue. Iniziamo una conversazione bevendo un drink insieme!

Che long drink è l'Hugo?

A Bolzano si può gustare il tipico "aperitivo lungo" italiano, una sorta di "happy hour" con stuzzichini e drink. Invece di un bicchiere di vino o di birra, potete provare un "Hugo", il long drink inventato dal barman locale Roland Gruber nel 2005. Menta, Prosecco, lime, sciroppo di sambuco, acqua frizzante e qualche cubetto di ghiaccio per un momento rinfrescante da condividere con gli amici!

Un patrimonio culturale unico

L'offerta culturale di Bolzano parte dalla sua attrazione più popolare, Ötzi "l'Uomo venuto dal ghiaccio": una mummia glaciale dell'Età del Rame scoperta casualmente nel 1991 sul ghiacciaio della Val Senales, nell'Alto Adige occidentale, e conservatasi fino ai giorni nostri. Dalla sua scoperta, Ötzi ha fornito nuovi dati sulla preistoria in molte discipline di ricerca in tutto il mondo. È possibile vederlo e sognare a occhi aperti della sua affascinante epoca visitando il Museo Archeologico dell'Alto Adige.

  

Ti piace lo shopping? Visita i Portici gotici costruiti nel XII secolo, che sono stati la prima via di Bolzano e sono ancora oggi il cuore commerciale della città. Vuoi tornare al Medioevo e visitare una fortezza perfettamente conservata con affreschi originali all'interno? Castel Roncolo-Runkelstein ti aspetta a 20 minuti a piedi da Piazza Walther, di fronte al Duomo. Edifici medievali splendidamente conservati sono anche la Chiesa di San Francesco con un chiostro affrescato, la Chiesa dei Domenicani e Castel Mareccio-Maretsch in centro città.

All'estremità occidentale di Bolzano si può visitare Gries, un antico villaggio che è diventato parte della città negli anni '20 del secolo scorso. Qui puoi ripercorrere le orme dell'imperatrice Sissi d'Austria lungo la Passeggiata del Guncina-Guntschna, oppure visitare la chiesa barocca del Monastero Benedettino di Muri-Gries. Puoi anche visitare l'antica cantina del monastero e degustare alcune bottiglie d'annata del vino rosso Lagrein, il prodotto gastronomico più autentico di Bolzano, più volte premiato a livello internazionale.

Foto credits IDM/Alfi/Guadagnini

Che altre esperienze puoi fare a Bolzano?

L'Azienda di Soggiorno e Turismo ti fornisce tutte le informazioni online necessarie per un soggiorno indimenticabile! Buon divertimento!

Scopri di più