Menu
  Chi siamo > La fiera

Highlights delle fiere primaverili 2019

Perché visitare

Le nostre manifestazioni si concentrano principalmente su tematiche in cui sono forti e riconosciute a livello nazionale e internazionale le competenze economiche di Alto Adige e Trentino. I settori sono il turismo e l'ospitalità, gli sport invernali e la tecnologia alpina, l'agricoltura, l'edilizia e la mobilitá sostenibile e le energie rinnovabili.

 

 

 

Read more

Perché esporre

Con le nostre fiere specializzate rappresentiamo un importante punto d'incontro tra le aziende italiane e quelle dell'area di lingua tedesca dei paesi vicini, garantendo ad entrambe un ingresso su un mercato importante e permettendo loro di raggiungere il giusto target.

 

 

Read more

News

Hotel 2019 all'insegna della sostenibilità

HOTEL

La manifestazione si terrà a Bolzano dal 14 al 17 ottobre prossimi. Forte degli oltre 22mila visitatori dello scorso anno e da sempre attenta ai trend che caratterizzano il settore – la vacanza sostenibile oggi è praticata dal 20% ...

Read more

Autochtona 2019 in arrivo

AUTOCHTONA

Si avvicina la sedicesima edizione della manifestazione dedicata all’autoctono italiano. Riconfermati gli immancabili appuntamenti con “Autoctoni che passione!” e “Tasting Lagrein”. E, ad aspettare un pubblico che si dim ...

Read more

Startup Village Hotel 2019 - call aperta

HOTEL

Dieci startup selezionate da tutta Europa riunite nel cuore della fiera Hotel 2019. Giunto ormai alla sua quarta edizione, lo Startup Village dedicato alle realtà operanti nel settore turistico e alberghiero, rimane un punto di riferimento per ...

Read more

Fiera Bolzano al Global Exhibitions Day

KLIMAHOUSE

In occasione del "Global Exhibitions Day" si svolge oggi a Roma il GED2019, organizzato da AEFI, l'Associazione Esposizioni e Fiere Italiane. Il tema dell’evento è “Cooperazione e sostenibilità: driver di cambiamento per le ...

Read more

Klimahouse Lombardia - una fiera in crescita nella regione

COMOCASACLIMA

Associazioni di categoria, istituzioni, aziende e professionisti, insieme per il rilancio delle costruzioni in chiave ecologica a Klimahouse Lombardia, in programma a Lario Fiere dal 4 al 6 ottobre 2019. La fiera dedicata al risanamento e all’e ...

Read more

Fiera Bolzano Spa: Il risultato 2018

NEWS ISTITUZIONALI

In occasione dell'Assemblea dei soci di Fiera Bolzano Spa del 30 aprile 2019 è stato approvato il consuntivo per l’anno 2018. Da un punto di vista economico, la fiera trae un bilancio positivo, dando ancora più attenzione alle tem ...

Read more

Quattro entusiasmanti giorni di Tempo Libero

TEMPO LIBERO

Anche dopo più di 40 anni, la fiera Tempo Libero non ha perso la sua attrattiva. Il lungo fine settimana trascorso con 44.000 visitatori ne è la dimostrazione. La 43a edizione è stata davvero emozionante con un programma sportivo ...

Read more

La Tempo Libero va ai supplementari!

TEMPO LIBERO

Dal 25 al 28 aprile va in scena anche quest’anno Tempo Libero, la fiera per le vacanze, l’outdoor, il campeggio, lo sport e il giardinaggio. Quest’anno la manifestazione proseguirà fino a tarda serata con le Street Food Night ...

Read more

Più Tempo Libero per tutti!

TEMPO LIBERO

La fiera di pubblico più amata della regione offre quest’anno, durante le festività pasquali, il mix perfetto di divertimento per tutta la famiglia: dal percorso sportivo Alperia Sport Hero fino alle Street Food Nights. Durante il ...

Read more

Prowinter 2019 ha chiuso i battenti

PROWINTER

Si è conclusa ieri, presso la Fiera di Bolzano, la 19° edizione di Prowinter - B2B Days for Snow, Rental and Mountain Innovation. Con lo ‘Ski Rental Summit’ la manifestazione ha sottolineato il suo carattere di piattaforma per ...

Read more

Tipworld 2019: un grande successo!

TIPWORLD

20.000 visitatori provenienti da tutta la Val Pusteria e dalle zone limitrofe, espositori e organizzatori soddisfatti: questo il bilancio positivo della 41 a edizione della Tipworld conclusasi ieri a Stegona/Brunico. I numeri dimostrano che l'attratt ...

Read more

Le novità della stagione 2019/2020

PROWINTER

Prowinter 2019 è alle porte. A Fiera Bolzano da domani andranno in scena tre giorni di incontri, presentazioni e premiazioni che chiuderanno la lunga stagione invernale 2018/19 e che daranno appuntamento alla prossima neve. E proprio pensando ...

Read more

Hotel 2019 all'insegna della sostenibilità

La manifestazione si terrà a Bolzano dal 14 al 17 ottobre prossimi. Forte degli oltre 22mila visitatori dello scorso anno e da sempre attenta ai trend che caratterizzano il settore – la vacanza sostenibile oggi è praticata dal 20% degli italiani, con previsioni di incremento dei flussi per i prossimi anni, fino al 63% - si rivolge a operatori del settore, con particolare attenzione ad albergatori e ristoratori di fascia alta  

Bolzano, 2 luglio 2019 - Esperienziale, customizzato e, soprattutto, sostenibile. Il turismo guarda al futuro e lo fa attraverso la sostenibilità, già oggi condizione importante per la scelta di una destinazione. I consumatori-viaggiatori vogliono efficienza, qualità e valore aggiunto. Ragioni che vedono le strutture e le organizzazioni ricettive muoversi in questa direzione, puntando sulla differenziazione dell’offerta ed elevandone la qualità. Trend cavalcato anche da Hotel, fiera specializzata per hotellerie e ristorazione che, giunta alla sua 43esima edizione, si svolgerà nei padiglioni di Fiera Bolzano dal 14 al 17 ottobre prossimi e avrà come filo conduttore il tema della sostenibilità applicato all’offerta turistica e all’ospitalità.  

Il turismo sostenibile rappresenta un modo di viaggiare nel rispetto dell'uomo e del pianeta, “…che preserva l’ambiente – come lo definisce International Ecotourism Society - e migliora il benessere delle popolazioni locali”. Si tratta di un settore sempre più conosciuto e percepito, il cui appeal risulta in crescita sia tra gli italiani che tra gli stranieri. Dal rapporto “Gli italiani il turismo sostenibile e l’ecoturismo”, presentato nell’ottobre 2018, è emerso che l’argomento è ormai noto per circa il 78% degli italiani. Ma cosa ben più rilevante è che se solo 7 anni fa era appena un 7% a orientarsi verso questo tipo di vacanza che per definizione “rispetta l’ambiente e cerca di ridurre il consumo energetico e di risorse del territorio”, nel 2018 a praticarlo è stato un turista su 5, pari al 20% del totale. Percentuale che aumenta di ulteriori dieci punti nei paesi di area tedesca (Germania ed Austria). 

Ad attrarre sono principalmente arte, storia, cultura, eventi (68%), bellezze naturali e paesaggi (61%), ossia quei fattori “forti” che hanno consolidato l’Italia turistica. Ma la domanda di vacanze a contatto con la natura, la richiesta e il consumo di cibo biologico, le escursioni in bicicletta e il trekking, è destinata, secondo i rilevamenti, a far crescere nei prossimi dieci anni la sensibilità per il turismo sostenibile e l’ecoturismo per il 63% degli italiani.

Tutte condizioni pronte a riflettersi anche nella scelta da parte dei turisti del proprio soggiorno, di alloggi “green” e attenzione alla sostenibilità degli stessi. Sempre più hotel e strutture turistiche in giro per il mondo hanno già optato per la riduzione del proprio impatto ambientale e per certificare il proprio impegno a riguardo. Lo stesso vale per l’Italia, e in particolare per il Trentino Alto Adige, dove questo percorso è stato già intrapreso puntando a una valorizzazione dell’ospitalità integrata con gli elementi della sostenibilità e finalizzata a esperienze turistiche che restano, indipendentemente dal periodo di permanenza.  

Per tutti questi motivi Hotel 2019 sarà una occasione unica di aggiornamento e una esperienza a 360° gradi sulla ospitalità sostenibile, a partire dal Sustainability Award, un contest riservato agli espositori che mira a innovazione e ricerca della qualità in questo ambito. Tra i riconoscimenti previsti, uno riguarderà anche l’espositore “più sostenibile” nell’allestimento dello stand.

 

Autochtona 2019 in arrivo

Si avvicina la sedicesima edizione della manifestazione dedicata all’autoctono italiano. Riconfermati gli immancabili appuntamenti con “Autoctoni che passione!” e “Tasting Lagrein”. E, ad aspettare un pubblico che si dimostra ogni anno sempre più numeroso, tante chicche vitivinicole che andranno ad ampliare il meraviglioso pantone dei nostri vitigni autoctoni, affiancando i già affermati best seller ben noti agli appassionati di ogni dove.

Ritorna, come annuale ricorrenza tanto attesa dagli operatori di settore italiani e non, la manifestazione bolzanina dedicata ad alcune specifiche eccellenze vitivinicole italiane. Il Bel Paese si racconterà, infatti, attraverso l’incontro con quei vitigni definiti “autoctoni”, nati e cresciuti in una determinata zona con la quale si identificano in un legame culturale, ancora più che geografico.

La manifestazione si svolgerà nei giorni 14 e 15 ottobre presso la Fiera di Bolzano, in concomitanza con “Hotel”, evento fieristico dedicato alla ristorazione e all’hotellerie che avrà inizio il 14 e terminerà il 17 ottobre. Autochtona vedrà l’immancabile partecipazione di numerosi espositori – più di 80 aziende, provenienti da 17 regioni italiane – desiderosi di far conoscere le proprie uve e il proprio vino ad un pubblico che conta prevalentemente operatori del settore ma anche wine lovers. 

Come ogni anno, molti saranno i vitigni autoctoni che, intramontabili, si sono fatti conoscere in tutto il mondo per le loro peculiarità, ma altrettanti saranno quelli meno noti, meno diffusi o, semplicemente, più rari. Ce ne sarà per tutti i gusti, insomma: i grandi classici e le novità, le conferme e le scoperte, i vini che sono diventati ormai un simbolo della manifestazione e quelli che, invece, ne rappresentano l’originalità. 

L’evento italiano che, per eccellenza, celebra la poliedrica vitivinicoltura italiana attraverso l’espressione territoriale dei vitigni autoctoni, non mancherà di proporre quelle iniziative che, da anni, la rendono riconoscibile. Anche in questa sedicesima edizione, infatti, si terrà la rassegna ‘Autoctoni che passione!”, dove una giuria di esperti assegnerà uno speciale riconoscimento – gli “Autochtona Awards” - alle migliori etichette presenti alla manifestazione, suddivise in base alle rispettive categorie e valutate rigorosamente alla cieca. E sempre per non venir meno alle tradizioni consolidate negli anni di Autochtona, anche per questa edizione sono previsti una serie di eventi collaterali alla manifestazione, fra i quali non mancherà certamente il noto ‘Tasting Lagrein’, che premierà il miglior Lagrein degustato limitatamente alle ultime annate presenti attualmente sul mercato.


Startup Village Hotel 2019 - call aperta

Dieci startup selezionate da tutta Europa riunite nel cuore della fiera Hotel 2019. Giunto ormai alla sua quarta edizione, lo Startup Village dedicato alle realtà operanti nel settore turistico e alberghiero, rimane un punto di riferimento per tutti i visitatori e attori del panorama nazionale. Una vera e propria città dell’innovazione all’interno di Fiera Bolzano, in cui verranno esposte, dal 14 al 17 ottobre 2019, tecnologie e prodotti innovativi per il futuro dell’hotellerie. Quattro giorni in cui si alterneranno pitch di presentazione, incontri di matchmaking tra imprese, associazioni di categoria e operatori, workshop e convegni. «Vogliamo dare la possibilità ai nostri espositori e visitatori di entrare in contatto con quanto di più innovativo c’è in Europa sul tema dell’ospitalità - sottolinea Thomas Mur, direttore di Fiera Bolzano -. A Hotel 2019 prodotti e servizi innovativi saranno al centro del confronto tra domanda e offerta: in un ambiente dinamico come quello del turismo è sempre importante sapersi rinnovare sfruttando le nuove tecnologie».

L’Hotel “Startup Village”: c’è tempo fino all’11 agosto per candidarsi

Saranno 10 le startup che verranno selezionate da tutta Europa per prendere parte allo Startup Village e far conoscere i propri prodotti e proposte innovative per l’ospite di domani. È stata infatti aperta la call dedicata alle startup operanti nel settore turistico interessate a partecipare alla fiera: queste avranno tempo fino all’11 agosto per inviare la loro candidatura attraverso il sito dedicato www.whataventure.com/events/startupvillage/hotel/2019. Fiera Bolzano cerca e ospita i migliori progetti innovativi per il futuro della hotellerie e ristorazione, dalle soluzioni di mobilità sostenibile alle tendenze nell’universo food and beverage fino al design e arredamento dinamico. Il settore del turismo è costantemente impegnato a perfezionare le sue strutture e servizi per soddisfare le esigenze del turista moderno, offrendo esperienze autentiche e una maggiore personalizzazione del viaggio, motivo per cui risulta fondamentale appoggiarsi a nuove tecnologie. Le startup che verranno selezionate potranno esporre all’interno del Village a un prezzo agevolato, e saranno inserite all’interno di uno spazio in cui potranno far conoscere i loro prodotti attraverso pitch dedicati, ed entrare in contatto con attori operanti nell’ecosistema locale e nazionale. Verrà inoltre indetto uno speciale Audience Award, un premio per la startup che raccoglierà più preferenze da parte del pubblico durante l’intera durata della fiera.

 

Hotel 2019: appuntamento al centro di una regione dedicata al turismo

In che modo possiamo migliorare l’esperienza degli ospiti del futuro? Quali tecnologie ci vengono incontro? Come si sta evolvendo il settore turistico in Alto Adige e fuori dai confini? Tante domande a cui solo la 43ma edizione della fiera specializzata Hotel può rispondere, e che avrà luogo dal 14 al 17 ottobre 2019 in Fiera a Bolzano. Hotel è da oltre 40 anni un punto d’incontro professionale atteso da parte di albergatori, ristoratori, imprenditori, associazioni e startup per potersi confrontare sulla direzione in cui si svilupperà (e si sta già sviluppando) il futuro del settore. E i numeri che vanta l’Alto Adige sono importanti: ben 10.000 le strutture ricettive, con oltre 33 milioni di pernottamenti all’anno e 27 stelle Michelin assegnate a 20 chef. L’edizione passata della fiera Hotel ha visto la presenza di 22.000 visitatori e ben 600 espositori, numeri in costante aumento. Il tutto a dimostrazione dell’importanza che il comparto alberghiero ha all’interno dell’economia sia altoatesina che nazionale. «Hotel è da sempre un punto d’incontro interregionale per l’innovazione e l’ispirazione nel settore turistico, alberghiero e food, e anche quest’anno l’Alto Adige vuole riconfermarsi leader nell'ambito turistico. L’anno scorso abbiamo ottenuto numeri importanti, con stand di alta qualità che ci hanno fatto capire la direzione verso cui il settore si sta muovendo» conclude il direttore Mur.

 

Fiera Bolzano al Global Exhibitions Day

In occasione del "Global Exhibitions Day" si svolge oggi a Roma il GED2019, organizzato da AEFI, l'Associazione Esposizioni e Fiere Italiane. Il tema dell’evento è “Cooperazione e sostenibilità: driver di cambiamento per le fiere Italiane”. Grazie al suo orientamento sostenibile, questa volta Fiera Bolzano sarà al centro dell'azione.

Il primo mercoledì di giugno è il "Global Exhibitions Day" (GED), giorno durante il quale migliaia di aziende e associazioni richiamano l'attenzione sulle fiere, quali strumento di marketing efficace e sostenibile. Durante questa giornata, campagne, eventi e seminari in tutto il mondo diventano portatori di un unico messaggio: il formato “fiera” non solo come stella polare di ogni piano di marketing, ma come una grande opportunità per lo sviluppo (sostenibile) dell'economia. 

#GED19 AEFI a Roma

Da quattro anni il GED si svolge anche in Italia, organizzato dall’Associazione Esposizione Fiere Italiane AEFI. L'edizione di oggi si tiene a Roma e si intitola "Cooperazione e sostenibilità: driver di cambiamento per le fiere Italiane". Nel corso dell'evento, diverse presentazioni si concentreranno sulle fiere quali chiave di svolta per la sostenibilità – sia nella loro attività quotidiana, sia come modello di riferimento per tutte le aziende espositrici. In questo ambito, Fiera Bolzano è stata una delle poche rappresentanti del settore fieristico italiano a essere invitata a presentare le proprie attività come esempio di best practice.

Klimahouse: un modello di successo

Uno dei motivi di questa scelta operata dagli organizzatori del GED19 AEFI si chiama Klimahouse - la fiera che ogni anno attira professionisti dal settore della edilizia e il risanamento sostenibile da tutta l’Italia. Fondata nel 2006, Klimahouse è diventata una delle più importanti piattaforme internazionali nel campo delle ristrutturazioni e delle costruzioni ad alta efficienza energetica. Complessivamente, nei 15 anni della sua esistenza, Klimahouse ha accolto oltre 5.500 espositori e mezzo milione di visitatori, rendendola uno degli eventi di maggior successo nella storia di Fiera Bolzano.

Il modello Klimahouse non è più limitato all'Alto Adige. Le cosiddette "fiere itineranti" riscuotono da anni successo - il primo di questi eventi si è svolto a Roma nel 2008. Da allora Klimahouse è stata in Umbria (2009 - 2013), Puglia (2012 - 2014), Sicilia (2016), Toscana (dal 2014) e Lombardia (dal 2015). Le prossime date per la famiglia Klimahouse sono: Klimahouse Lombardia 2019 (4-6.10.10.2019, Erba in provincia di Como), Klimahouse 2020 (22-25.01.2020, Bolzano) e Klimahouse Toscana (12-14.11.2020, Firenze).

Sostenibilità a 360 gradi

All'interno dell'azienda, Fiera Bolzano segue da anni i principi della sostenibilità e ha fatto numerosi investimenti per rendere più sostenibile la propria attività quotidiana. Da menzionare prima di tutto l'impianto fotovoltaico sui tetti dei parcheggi della fiera, che produce una media annua di 1.285.000 kwh di energia (statistica 2017). Anche l'auto aziendale di Fiera Bolzano è ormai solo elettrica. Altre tappe fondamentali: la collaborazione dal 2017 con Volontarius, associazione che si occupa di distribuire a chi ne ha bisogno il cibo rimasto invenduto nei punto ristorativi del quartiere fieristico. Anche gli esercizi di ristorazione in fiera sostengono il principio di sostenibilità e il 90% di essi utilizzano stoviglie riutilizzabili. 

"Siamo già una delle fiere leader in Italia in termini di sostenibilità", afferma Thomas Mur, direttore di Fiera Bolzano. "Tuttavia, lavoriamo costantemente per un ulteriore sviluppo. Siamo convinti che la concentrazione sul tema della sostenibilità in tutte le sue sfumature, anziché frenare o demoralizzare, generi innovazione e sviluppo.”

Klimahouse Lombardia - una fiera in crescita nella regione

Associazioni di categoria, istituzioni, aziende e professionisti, insieme per il rilancio delle costruzioni in chiave ecologica a Klimahouse Lombardia, in programma a Lario Fiere dal 4 al 6 ottobre 2019. La fiera dedicata al risanamento e all’efficienza energetica in edilizia, giunta alla terza edizione, riveste un ruolo sempre più strategico nel nord Italia insieme alla manifestazione di Klimahouse promossa da Fiera Bolzano nel capoluogo altoatesino. 

Secondo i dati degli ultimi anni, a fronte di un costante calo degli investimenti nell’ambito delle costruzioni, l’unico comparto in grado di sostenere il mercato edile e di raggiungere valori positivi è quello delle ristrutturazioni e delle riqualificazioni. A livello nazionale, secondo i dati forniti da Ance Como, nel periodo 2007-2017 si è assistito, infatti, ad un calo pari al 64% negli investimenti in nuove abitazioni, del 43% nelle costruzioni non residenziali (pubbliche e private) e di oltre il 40% dei lavori pubblici. L’unico ambito con il segno più, grazie anche agli incentivi della defiscalizzazione principalmente per gli interventi di riqualificazione energetica, è quello della manutenzione straordinaria che, nello stesso periodo, ha visto un incremento di oltre il 20%.

In questo scenario, lo sviluppo del comparto delle riqualificazioni in chiave ecologica non può prescindere da un approccio sistemico e da un’alleanza dei principali attori del settore nel segno dell’innovazione, del networking e della qualificazione dei professionisti”, afferma Thomas Mur, Direttore di Fiera Bolzano. “È proprio da questi presupposti che nasce Klimahouse Lombardia, edizione itinerante della manifestazione che ogni anno a Bolzano richiama oltre 36.000 visitatori e che lancia una sfida importante per lo sviluppo del settore nella regione motore dell’edilizia italiana.”

Una sfida che tutti i partner di Klimahouse Lombardia hanno accolto rispondendo all’evoluzione del mercato e a una domanda in crescita, sempre più sofisticata, mettendo al centro innovazione e formazione professionale altamente specializzata. Dall’Agenzia CasaClima al CasaClima Network Lombardia, dall’Ordine dei Geometri di Como e di Lecco all’Ordine degli Ingegneri di Como, dall’Ordine degli Architetti di Lecco e Confartigianato di Como e Lecco ad Anit ed Ance Como.


“La sostenibilità è ormai un aspetto che non può non venire considerato come prioritario in tutti gli interventi di sviluppo del territorio”, dichiara Francesco Molteni, Presidente di Ance Como. “L’attenzione e l’accresciuta sensibilità per l’ambiente e le risorse energetiche – che comportano minori emissioni inquinanti, risparmi energetici e maggior comfort – sono parametri di cui tutti gli operatori devono tenere conto non solo per rispondere a disposizioni sempre più vincolanti, ma anche per ragioni commerciali e di marketing”.


A completamento dello spazio espositivo, l’edizione 2019 di Klimahouse Lombardia offre un ricco programma di appuntamenti di aggiornamento professionale che include convegni specializzati, workshop, tavoli tematici e consulenze gratuite per un panorama completo sugli ultimi trend del settore.

A un calendario sempre più articolato corrisponde una crescita dello spazio fieristico: grande novità di quest’anno, infatti, un secondo padiglione di Lario Fiere, che coprirà una parte del padiglione Manzoni, e che ospiterà il CasaClima Village. Lo spazio dedicato a supporter e partner, a cura del CasaClima Network, ospiterà anche lo stand di CasaClima Network Lombardia e dell’Agenzia CasaClima, oltre a uno spazio Forum CasaClima con vari eventi che affronteranno il tema dell’innovazione in edilizia a 360°: dal benessere indoor alla qualità dell’aria per gli edifici del futuro.

Non mancheranno visite guidate sul territorio per “toccare con mano” costruzioni certificate CasaClima realizzate in Lombardia, scoprire di persona i vantaggi delle soluzioni adottate e confrontarsi direttamente con i progettisti.

Fiera Bolzano Spa: Il risultato 2018

In occasione dell'Assemblea dei soci di Fiera Bolzano Spa del 30 aprile 2019 è stato approvato il consuntivo per l’anno 2018. Da un punto di vista economico, la fiera trae un bilancio positivo, dando ancora più attenzione alle tematiche della sostenibilità, dell'agricoltura, del turismo e della montagna. In futuro, la fiera continuerà a focalizzarsi su investimenti mirati a migliorare l’infrastruttura dell’intero quartiere. 

Nel 2018, il core business delle fiere si è sviluppato bene. Il team di Fiera Bolzano ha organizzato 16 fiere con un totale di 3.502 espositori e 242.400 visitatori, di cui soprattutto Interpoma, la fiera di nicchia di fama mondiale che si svolge ogni due anni, merita una menzione speciale. Tuttavia, anche altre fiere come Klimahouse e Hotel si sono dimostrate forti nell'ultimo anno e sono riuscite ad occupare l'intero quartiere fieristico. Inoltre, la fiera Hotel ha stabilito un nuovo record di visitatori. Come ottimo esempio di internazionalizzazione, a gennaio Alpitec China ha festeggiato il suo decimo anniversario con un record di espositori. Ma anche le fiere di pubblico sono in continua evoluzione e si adattano costantemente alle nuove esigenze dei consumatori finali.

Dal punto di vista economico, nel 2018 si è ottenuto un buon risultato: il bilancio consuntivo del 2018 vede un volume d’affari complessivo di 10.159.269 euro, il record del 2016 è stato leggermente superato. L’utile al netto delle imposte si attesta sui 310.897 euro.

Bilancio 2018

"Abbiamo raggiunto i nostri obiettivi per il 2018 e siamo molto soddisfatti dei risultati economici", dichiara Armin Hilpold, presidente della Fiera di Bolzano. E aggiunge: "La nostra felicità risiede nella nicchia, con gruppi target di alto livello e temi molto specifici. In tempi di grandi cambiamenti, la focalizzazione sulle nostre aree tematiche della sostenibilità, dell'agricoltura, del turismo e della montagna sta diventando sempre più importante.”

Esempi di questa focalizzazione di temi fieristici sono la fusione delle date di Klimahouse e Klimamobility e la trasformazione di Interpoma in un marchio ancora più internazionale, con lo svolgimento della seconda edizione di Interpoma in Cina. Nel 2018, la fiera madre Interpoma ha inoltre raggiunto i limiti di spazi espositivi disponibili. Con l’iniziativa "BZ loves Apples", anche questa alla seconda edizione, l'entusiasmo per la fiera si è diffuso in tutta la città di Bolzano, coinvolgendo ristoranti, panetterie e pasticcerie.

Questo sviluppo è completato dall'ampliamento dei congressi, workshop e altri eventi che accompagnano le fiere, e che contribuiscono all'importanza delle singole manifestazioni in un contesto regionale, nazionale e internazionale. Nel corso dello scorso anno si sono svolte 308 manifestazioni nell'ambito delle fiere, alle quali hanno partecipato in tutto 15.200 visitatori. Un ruolo importante in questi eventi è svolto dagli Startup Villages: nel 2018, decine di startup hanno presentato idee innovative e si sono presentate ad espositori e visitatori. Oltre a associazioni e istituzioni di categoria, che hanno sempre avuto un ruolo importante nello svolgimento delle manifestazioni, anche le startup ormai sono diventate un elemento fisso negli ecosistemi delle nostre fiere.

Ulteriori investimenti per il quartiere fieristico

Nel 2018 è proseguito il piano pluriennale di investimenti per la riqualificazione dell'intero quartiere fieristico. È stato inaugurato lo spazio coworking "Startbase FieraMesse" nelle immediate vicinanze dell'ingresso principale con l'obiettivo di dare più vita al centro servizi del quartiere fieristico di Bolzano. Offrendo un’atmosfera di lavoro invitante e familiare, la Startbase ha lo scopo di attrarre freelance e creativi. Inoltre, i locali hanno già dimostrato di essere un ritiro durante i periodi di fiera per giornalisti e partner. 

Per accogliere ospiti internazionali, giornalisti e partner in un ambiente armonioso, l’estate scorsa è stata realizzata la nuova Lounge Alto Adige in sale precedentemente poco utilizzate, con vista sui padiglioni espositivi. È un luogo dove il marchio altoatesino può essere vissuto in un ambiente di alta qualità su quasi 200 mq.

Anche la galleria, che collega i due padiglioni espositivi, ha vissuto una seconda fase di sviluppo: sono stati posti ulteriori accenti, che hanno un notevole effetto sulla qualità del soggiorno. Le tre aree bar e ristorante sono state ampliate e ridisegnate come "break-out zones”, oltre ad essere completamente rivestite con elementi in legno.

Insieme agli investimenti nel MEC - Meeting & Event Center Alto Adige, effettuati nel 2016, e agli investimenti nelle strutture di ristorazione Brasserie 1857 e Forst Season, nel 2017, nel 2018 sono quindi stati modernizzati importanti elementi dell'infrastruttura esistente. Questo ha aperto la strada al futuro dell'intera infrastruttura come il quartiere eventi più importante della regione, rafforzando e ampliando ulteriormente il suo ruolo di luogo di incontro per aziende, associazioni e istituzioni.

Quattro entusiasmanti giorni di Tempo Libero

Anche dopo più di 40 anni, la fiera Tempo Libero non ha perso la sua attrattiva. Il lungo fine settimana trascorso con 44.000 visitatori ne è la dimostrazione. La 43a edizione è stata davvero emozionante con un programma sportivo senza precedenti, high light culinari, grandi offerte fieristiche e un'atmosfera incomparabile!

I quattro giorni della fiera sono stati emozionanti: dopo un inizio all´insegna dello sport il giorno della festa nazionale, la Tempo Libero ha visto il venerdì un afflusso di pubblico da record. Il sabato è stato un po' più tranquillo a causa del meraviglioso tempo primaverile, mentre la domenica, la fiera di pubblico più popolare della regione, ha chiuso con un rinnovato e forte interesse dei visitatori.

"Siamo molto soddisfatti dello svolgimento della 43a edizione della Tempo Libero, perché così tante persone hanno gradito il nostro sforzo di offrire un programma entusiasmante", dice Thomas Mur, direttore di Fiera Bolzano: "Il segreto del successo di questa manifestazione tradizionale è sicuramente la sua diversità. I nostri visitatori apprezzano le interessanti novità dei nostri 350 espositori – dal campeggio alle offerte di vacanza fino alle novità per la casa e il giardino - così come un programma eventi vario per ogni età e per tutti i gusti – tutto in un'area compatta, da provare e sperimentare sul posto.” 

L'offerta culinaria della fiera è stata notevolmente ampliata. Oltre alla nota Saporita, con specialità culinarie provenienti da tutta Italia e gli show di cucina molto frequentati, lo Street Food Festival nell´area scoperta della fiera ha dato un importante contributo a questa espansione. Qui, per la seconda volta, dieci food truck hanno offerto il meglio delle cucine di strada italiane, mentre sul palco dell'evento si sono alternati live band e spettacoli di danza. 

Le due Street Food Nights, che si sono svolte il venerdì e il sabato, hanno trasformato l'area all'aperto in un festival estivo nonostante il tempo capriccioso e si sono rivelate un arricchimento per la manifestazione – con succulente delizie per il palato, gli occhi e le orecchie.

Ancora una volta, lo sport è stato al centro della fiera come attività attraente per il tempo libero. Per la prima volta "Sportissimo" ha offerto a 30 società sportive locali la possibilità di presentare sé stessi e le proprie discipline, a volte poco conosciute, a un vasto pubblico. Nei quattro giorni dell'evento, i visitatori e soprattutto i bambini sono stati entusiasti della vasta offerta: dalla scherma al line dancing al cheerleading, con molte informazioni e dimostrazioni mozzafiato. Tramite l'iniziativa Alperia Sport Hero, 2.200 bambini e giovani si sono avvicinati in modo giocoso allo sport. 

Anche gli espositori erano soddisfatti di questa edizione come Loretta Beraldin di Cosma Center: “Dopo qualche anno di assenza abbiamo deciso di partecipare nuovamente a Tempo Libero, perché è una fiera molto sentita, cioè di grande partecipazione. Abbiamo tanti clienti in zona che sono interessati ai nostri articoli – noi siamo importatori diretti di mobili di giardino, e portiamo in fiera una qualità altissima a prezzi comunque competitivi. Quest’anno abbiamo avuto un riscontro meraviglioso; è stata veramente un’ottima edizione per noi e siamo contentissimi. Quindi saremo presenti sicuramente anche l’anno prossimo.”

Il responsabile vendite vetture di Autoindistriale, Sergio Filippi, dichiara: “É il primo anno che Mercedes importa direttamente in Italia i modelli per il tempo libero della Mercedes classe V. Per lanciare questa novità abbiamo deciso di partecipare alla Tempo Libero come prima fiera che vogliamo fare in Italia. Abbiamo riscontrato molto afflusso e grande interesse per le nostre vetture. Sicuramente ci vedremo anche l'anno prossimo con uno stand ancora più attrattivo!”

Anche Francesca De Tisi di Punto Camper era contenta dell’andamento della fiera: "Abbiamo deciso di esporre nuovamente, perché così possiamo mostrare la nostra ampia campionatura. La fiera è un biglietto da visita per presentare i nuovi modelli, in più gli interni si possono toccare con mano. La fiera porta sempre tantissimi visitatori e di conseguenza anche molti potenziali clienti interessati. Siamo molto soddisfatti dell'edizione di quest'anno!"

La Tempo Libero va ai supplementari!

Dal 25 al 28 aprile va in scena anche quest’anno Tempo Libero, la fiera per le vacanze, l’outdoor, il campeggio, lo sport e il giardinaggio. Quest’anno la manifestazione proseguirà fino a tarda serata con le Street Food Nights del venerdì e del sabato – con ingresso gratuito!

Dopo il successo dello scorso anno Tempo Libero torna con una novità entusiasmante: lo Street Food Festival andrà “ai supplementari”. Appena il padiglione chiuderà i battenti, inizierà la grande festa in area scoperta con le Street Food Nights – l’ingresso è libero!

Dopo le ore 18:30 ci sarà la festa adatta per chi vuole uscire la sera: contando su temperature (si spera) già estive, l’area scoperta di Fiera Bolzano offrirà un’autentica atmosfera da festival. Dieci food trucks offriranno specialità gastronomiche da tutta Italia e sul palco le migliori band locali suoneranno la loro musica live, per ballare e festeggiare insieme la bella stagione. Le calorie di troppo potranno essere smaltite subito facendo sport: basket, tiro con l’arco e paintball si potranno praticare sul posto. La festa sarà aperta venerdì e sabato in Fiera, dalle ore 18:30 in poi con ingresso gratuito!

Anche durante gli orari di apertura Tempo Libero offrirà per la seconda volta un programma da far venire l’acquolina in bocca. Lo Street Food è il picnic dei nostri giorni: non si tratta solo di mangiare cose sfiziose ma di vivere un’esperienza. E’ questo che Tempo Libero vuole offrire con lo Street Food Festival. L’area scoperta sarà preparata esattamente come una picnic-area, adatta per rilassarsi e godersi del buon cibo. Le proposte includeranno succulenti hamburger, fritture di pesce e squisiti dessert. Ci saranno inoltre spettacoli di danza e band che suoneranno dal vivo per intrattenere il pubblico.

Il programma culinario di Tempo Libero non finisce qui! Nel corso del duello ai fornelli organizzato dalla rivista „Die Südtiroler Frau“, sabato 27 aprile alle ore 11:00, si sfideranno la migliore giocatrice tennistavolo d’Italia del momento, Debora Vivarelli, e il capitano del Hockey Club Bolzano Foxes, Anton Bernard,  di fronte a una giuria molto esigente. Le specialità che prepareranno potranno essere assaggiate dal pubblico. Nelle altre giornate saranno di scena gli allievi della Scuola alberghiera „Cesare Ritz“ e le Contadine Sudtirolesi con le loro creative ricette di stagione. Nel settore Saporita espositori selezionati da tutta Italia offriranno il meglio delle loro specialità gastronomiche.

Tempo Libero 2019: 25 - 28 aprile, ore 09:30 – 18:30

Venerdì 26 aprile: entrata gratuita per tutti!

Biglietti d’ingresso: € 6,00 / online e per ragazzi fino ai 16 anni: € 4,00

Street Food Nights: venerdì e sabato snack da tutta Italia, attività sportive e musica live dalle 18:30 con ingresso gratuito!!!

Durante il fine settimana servizio di accudimento bambini da 3 a 6 anni.

Parcheggio visitatori sul tetto del padiglione (accesso da via Marco Polo): 1,50€/ora

Con il treno potete raggiungere la stazione Fiera/Bolzano Sud in modo facile e conveniente (linea Bolzano-Merano).

Più Tempo Libero per tutti!

La fiera di pubblico più amata della regione offre quest’anno, durante le festività pasquali, il mix perfetto di divertimento per tutta la famiglia: dal percorso sportivo Alperia Sport Hero fino alle Street Food Nights. Durante il fine settimana lungo, da venerdì 25 a domenica 28 aprile, si potranno vivere esperienze entusiasmanti e coinvolgenti e si potranno portare a casa ricordi indimenticabili!

Lo Street Food Festival offre ai visitatori di Tempo Libero succulenti hamburger, pesce fritto e squisiti dessert. Il meglio dello street food made in Italy e diverse band musicali in esibizione dal vivo sul palco della fiera creeranno una vera atmosfera da festival. I piaceri del palato saranno quindi accompagnati da una perfetta musica da festa. Sono questi i punti di forza dello Street Food Festival, che ne fanno un evento adatto ad ogni età: buon cibo, atmosfera di festa, simpatici food trucks e un programma di musica all’insegna della varietà.

Tempo Libero farà gli straordinari!

Il tempo per svagarsi non è mai abbastanza pertanto quest’anno Tempo Libero ha deciso di fare gli straordinari serali: le Street Food Nights di venerdì 26 e sabato 27 aprile promettono un viaggio avventuroso attraverso i sapori d’Italia, gare sportive e la migliore musica dal vivo – il tutto con ingresso gratuito! Dopo la chiusura della Fiera alle 18:30, l’Area Scoperta di Fiera Bolzano diventerà un festival open air estivo con dieci food trucks provenienti da tutta Italia, che cucineranno e offriranno le loro prelibatezze gastronomiche sul posto. Le calorie in eccesso potranno essere smaltite subito facendo un po’ di sport: tiro con l’arco, basket e paintball saranno le specialità che si potranno provare liberamente. Tutto questo venerdì e sabato dalle ore 18:30 in poi con ingresso libero!

Il programma culinario di Tempo Libero…

… non finisce qui! Nel corso del duello ai fornelli organizzato dalla rivista „Die Südtiroler Frau“, sabato 27 aprile alle ore 11:00, si sfideranno la migliore giocatrice tennistavolo d’Italia del momento, Debora Vivarelli, e il capitano del Hockey Club Bolzano Foxes, Anton Bernard, di fronte a una giuria molto esigente. Le specialità che prepareranno potranno essere assaggiate dal pubblico. Nelle altre giornate saranno di scena gli allievi della Scuola alberghiera „Cesare Ritz“ e le Contadine Sudtirolesi con le loro creative ricette di stagione. Nel settore Saporita espositori selezionati da tutta Italia offriranno il meglio delle loro specialità gastronomiche.

Sportivo, Super-Sportivo…

Per tutte le ragazze e i ragazzi al di sotto dei 14 anni quest’anno si svolgerà la terza edizione di un evento speciale, l’Alperia Sport Hero. L’obiettivo è quello di avvicinare in modo giocoso i giovani allo sport, motivandoli attraverso un approccio leggero e divertente. In totale saranno nove i diversi punti sparsi nel quartiere in cui si potranno provare i vari sport. Chi completerà la raccolta di contrassegni riceverà un piccolo premio e sarà nominato (Sport)Hero per un giorno! Alla fine della giornata non mancherà una foto di gruppo degli “eroi” con la simpatica mascotte dell’iniziativa!

…Sportissimo! 

Cosa sarebbe il Trentino-Alto Adige senza la sua grande rete di associazioni sportive? Anche grazie a loro in regione l’offerta di attività sportive organizzate è estremamente diffusa e raggiunge anche il paese più isolato: la socialità, i valori positivi quali il rispetto, l’integrazione, la lealtà, la sana competizione e il fair play sono i più bei frutti di questa rete di associazioni.

Per incentivare questo movimento, Tempo Libero offre con „Sportissimo“ la possibilità a circa 30 associazioni sportive di presentarsi al pubblico e coinvolgerlo nelle loro attività. Ci saranno dimostrazioni pratiche dal vivo, si potranno avere informazioni sulle diverse discipline, alcune poco conosciute ma non per questo meno affascinanti.

Per gli amanti del rombo dei motori

Viaggiare a tutta velocità con diversi modelli di veicoli, su tutti i possibili e a volte impossibili terreni, con ogni tempo e a tutte le ore. Questa esperienza unica è offerta quest’anno da un Simulatore Rally professionale, che darà a tutti l´occasione di vivere la più dura delle discipline sportive motoristiche, testare la propria abilità al volante e misurarsi con il rischio. Una tecnologia al top e un divertimento assicurato, senza nessun sovrapprezzo!

E tanto altro ancora!

Per gli appassionati della vita all’aria aperta o per tutti quelli che vorrebbero diventarlo, nel settore Camping sarà disponibile una vasta gamma di attrezzatura e accessori per le vacanze plen-air, da acquistare o noleggiare. I visitatori avranno la possibilità di farsi un’idea concreta sulle proposte del mercato e  sulle novità principali, di raccogliere offerte o fare acquisti per la stagione delle vacanze ormai alle porte.

Per informarsi o prenotare la propria vacanza sia in Italia che all’estero basterà visitare il settore Holidays. In fin dei conti tutti viaggiano volentieri, ad esempio a Cavallino Treporti, capitale europeo Per suggerimenti su come trascorrere il proprio tempo libero in modo intelligente e piacevole, più rilassato o più attivo, i visitatori troveranno anche tante altre proposte nei settori Garden & Home e Sport & Outdoor.

Tempo Libero per i bambini

Anche ai visitatori più piccoli Tempo Libero offre un ricco programma: giostre e giochi in Area Scoperta, graziosi pony da cavalcare e un simpatico programma con la scimmietta canterina Bobby, che sarà in fiera sabato. Nel week-end ci sarà anche un servizio professionale di accudimento gratuito per i bambini dai 3 ai 6 anni, messo a disposizione dall’Asilo Nido Xenia, dal Family Point a cura dell’Associazione “Mamme di Bolzano”, Fiera Bolzano e Spaccio Pannolini, in cui si potranno allattare e cambiare gratuitamente i pannolini ai neonati.

 

Tempo Libero 2019 - 43a edizione 

Da giovedì 25 (festività nazionale) a domenica 28 aprile, dalle ore 9:30 alle ore 18:30. 

Street Food Nights: venerdì e sabato snack da tutta Italia, attività sportive e musica live dalle ore 18:30 con ingresso gratuito!!!

Venerdì 26 aprile, ingresso libero

Biglietto intero: € 6,00 / online e ridotto per bambini dai 6 - 16 anni: € 4,00 

Bambini al di sotto dei 6 anni: gratuito

Parcheggio visitatori sul tetto del padiglione espositivo (accesso da via Marco Polo): € 1,50/ora

In prossimità del quartiere fieristico sono a disposizione tre parcheggi con servizio camper e oltre 100 per le vetture.

Con una spesa ridotta si potrà raggiungere la Fiera comodamente in treno scendendo alla stazione Fiera/ Bolzano Sud (tratta Bolzano - Merano).

Prowinter 2019 ha chiuso i battenti

Si è conclusa ieri, presso la Fiera di Bolzano, la 19° edizione di Prowinter - B2B Days for Snow, Rental and Mountain Innovation. Con lo ‘Ski Rental Summit’ la manifestazione ha sottolineato il suo carattere di piattaforma per il settore del noleggio, allo ‘Startup Village’ otto giovani aziende hanno presentato le loro idee e prodotti per gli sport invernali. 230 espositori, 5.600 visitatori e numerose star degli sport invernali hanno approfittato della tre giorni di fiera, con i suoi premi di prim'ordine, per festeggiare una stagione invernale di successo.

"L'atmosfera nel padiglione era positiva", afferma Thomas Mur, Direttore di Fiera di Bolzano.  “E' sempre un piacere per noi osservare intensi colloqui con i clienti, iniziazioni commerciali e scene di riunioni entusiasmanti. Prowinter è il luogo d'incontro tradizionale alla fine della stagione degli sport invernali. Perché lo possa rimanere anche in futuro, abbiamo portato in fiera le idee più promettenti per gli sport invernali di domani con lo Startup Village e, con lo Ski Rental Summit, abbiamo riunito gli operatori del settore del noleggio per discutere del noleggio del futuro'", sottolinea Mur.

Premiazioni 

Da molti anni Prowinter fornisce la cornice per la premiazione degli atleti di maggior successo della Federazione Italiana Sport Invernali FISI, del C.S. Carabinieri e dei giovani talenti dell'Energiapura Children Series. Durante i tre giorni di fiera, Prowinter 2019 ha attirato ancora una volta tante star degli sport invernali come Dominik Paris, Dorothea Wierer e Sofia Goggia al Prowinter Forum. 

Una prima assoluta è stata invece il concorso "Io mi diverto - sicuramente", promossa dall’Associazione dei Maestri di Sci dell'Alto Adige, dall'Associazione Imprenditori Funiviari Alto Adige e dal Comando Regionale della Guardia di Finanza del Trentino Alto Adige.  La classe 1A della scuola media di S. Cristina in Val Gardena ha vinto il premio per il suo video creativo sulla sicurezza in pista. Un'altra novità di Prowinter è stata la consegna diplomi degli assolventi del corso di certificazione dei tecnici per la manutenzione di articoli sportivi del centro di formazione professionale Brunico. Anche i 71 nuovi maestri di sci e snowboard hanno ricevuto i loro diplomi. Il Soccorso Alpino dell'Alto Adige ha presentato la sua nuova divisa in una conferenza stampa a Prowinter, mentre Vist e il Saslong Classic Club Val Gardena hanno presentato la loro collaborazione per i prossimi due anni.

Ski Rental Summit

Dopo l'edizione inaugurale del 2018, il secondo Ski Rental Summit del 2019 ha attirato circa 90 operatori del settore del noleggio al Meeting & Event Center Südtirol Alto Adige. Il Prowinter Lab, l'osservatorio sul noleggio avviato da Prowinter, ha presentato in esclusiva i dati attuali del settore, illustrando la continua, seppur più lenta, crescita del settore rispetto all'anno precedente. Nel 2018/2019 sono state conteggiate complessivamente 861 società di noleggio attive, di cui il 22% in Alto Adige; il 48% degli sciatori in Italia si fornisce l’attrezzatura nei noleggi.

La presentazione dei dati è stata seguita da due tavole rotonde tra noleggiatori, produttori, esperti del turismo invernale sulla sicurezza, la formazione e sul futuro del noleggio. "Noleggiatori e produttori dovrebbero parlare molto di più tra loro, e lo faranno - a beneficio dell'utente finale, che dipende dalla qualità dei nostri prodotti unita alla vostra competenza", ha riassunto Corrado Macciò, Presidente Pool Sci Italia e Direttore Head Italy, nella sua risposta ad un noleggiatore valdostano. 

Lo Ski Rental Summit 2019 vanta due risultati concreti: Nelle prossime settimane, con il supporto di Assosport, sarà istituito un gruppo di lavoro per ottimizzare la cooperazione tra produttori e noleggiatori di attrezzature per gli sport invernali; nel contempo, coinvolgendo i partecipanti al Summit, sarà redatto un ‘decalogo’ per i clienti del noleggio con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sui criteri di qualità nel noleggio. 

Startup Village

Nel proprio Startup Village, Prowinter, in collaborazione con Whataventure, Brennercom e Plank, ha dato a otto giovani aziende selezionate provenienti da tutta Europa l'opportunità di presentare i loro prodotti e servizi innovativi per gli sport invernali. Dopo due pitch sessions, la giuria composta da otto membri ha premiato la startup belga SnowVision con le sue maschere da sci su misura per chi porta gli occhiali. Il secondo vincitore, l'austriaco Bobsla con una slitta elettrica, è stato scelto invece dal pubblico. Ad entrambi i vincitori verrá offerto uno stand a Prowinter 2020. 

La voce degli espositori

Christian Thaler, direttore di Wintersteiger Italia ed espositore di lunga data, si è detto soddisfatto del corso di Prowinter 2019: "Per noi la partecipazione alla fiera è stata positiva! C'è stata un po' meno attività rispetto all'anno scorso dopo la stagione record 17/18, ma la qualità dei visitatori è stata giusta per noi anche quest'anno. Il nostro nuovo grande stand è stato molto apprezzato, i clienti avevano molto spazio per testare le nostre macchine". Anche Hansruedi Ammann di Mountain Slope ha tracciato un bilancio positivo della sua seconda partecipazione a Prowinter:  "Il nostro stand era perfettamente posizionato per noi, abbiamo avuto un sacco di movimento e visitatori realmente interessati allo stand. Abbiamo avuto molti contatti nuovi e ne seguirá sicuramente un buon output post-fiera".

La prossima edizione di Prowinter si terrà dal 7 al 9 aprile 2020 presso la Fiera di Bolzano.

Tipworld 2019: un grande successo!

20.000 visitatori provenienti da tutta la Val Pusteria e dalle zone limitrofe, espositori e organizzatori soddisfatti: questo il bilancio positivo della 41 a edizione della Tipworld conclusasi ieri a Stegona/Brunico. I numeri dimostrano che l'attrattività della fiera della Val Pusteria per gli operatori del settore e per il pubblico in generale rimane alta.

Tipworld ha registrato 20.000 visitatori in quattro giorni. Con 248 espositori, l'edizione di quest'anno ha registrato il tutto esaurito e, per la prima volta, anche una lista d'attesa. "Questo dimostra in modo più che impressionante che la fiera è amata dai Pusteresi ed è necessaria agli operatori del settore", afferma soddisfatto Thomas Mur, amministratore delegato di Tipworld Srl: "Quest'anno siamo riusciti a raggiungere un ottimo risultato complessivo. La qualità della manifestazione è migliorata soprattutto perché gli espositori si sono presentati molto bene. A Tipworld lodevole è l'energico sostegno e l'impegno delle associazioni e delle istituzioni locali, nonché la collaborazione esemplare di tutte le associazioni di categoria, senza la quale un evento di questa portata non sarebbe realizzabile".

In totale sono stati registrati oltre 500 partecipanti ai vari eventi collaterali. Solo il sabato, 115 persone hanno lottato per il tempo più veloce in 49 cosiddette slot (giochi di 20 minuti) nelle quattro Escape Rooms. Anche i due laboratori creativi e il programma per bambini di domenica sono stati completamente prenotati per tutta la giornata. 

Seguirono due intense giornate di visita commerciale, utilizzate principalmente da albergatori e ristoratori e che, con quattro date entusiasmanti, costituivano un'importante attrazione per gli uomini d'affari locali. L'evento più significativo che ha registrato 200 partecipanti è stato il Forum imprenditori Brunico di lunedì sera.

Confartigianato imprese- lvh.apa con un padiglione di 26 aziende associate partecipanti, i "laboratori dal vivo" tenuti dagli alunni e tirocinanti dei settori elettrotecnica e metallurgica del centro di formazione professionale di Brunico, ha dato il meglio di sé. 

"Ci gratifica vedere gli occhi dei bambini brillare dinanzi alla maestria degli apprendisti; è per loro, per gli artigiani del futuro, che realizziamo tutto questo", ha affermato con piacere Josef Schwärzer, rappresentante del distretto lvh.apa.

Come di consueto, l'HGV-l'Unione Albergatori e Pubblici Esercenti era presente a Tipworld con il famoso bistrot, dove gli allievi dell’Istituto professionale alberghiero provinciale di Brunico e i loro insegnanti hanno offerto creativi piatti primaverili con prodotti altoatesini di qualità. Anche la conferenza di martedì mattina sullo sviluppo del settore alberghiero e della ristorazione ha registrato un'ottima partecipazione.  

L'Associazione dei cuochi altoatesini ha utilizzato il proprio stand per richiamare l'attenzione sulla varietà della cucina altoatesina e, soprattutto, per promuovere la propria professione. Il vicepresidente Karl Volgger ha sottolineato l'importanza di Tipworld per gli chef: "La nostra presenza vuole promuovere la nostra meravigliosa professione. Nonostante l'anno scorso l'apprendistato di cuoco sia stata la scelta più frequente, c'è ancora tanto bisogno di personale competente per essere al passo con la rapida espansione qualitativa e quantitativa del settore ristorativo-alberghiero in Alto Adige.

Presso lo stand dell’Unione commercio turismo servizi Alto Adige e il Centro di formazione professionale di Brunico (BBZ), il programma ruotava intorno alla professione di venditore e alla promozione di personale specializzato competente nel settore. 

Molto soddisfatti dell'edizione di quest'anno anche gli espositori. Tra questi Marco Valsasina di ErreEmme, che partecipa alla Tipworld da 15 anni: “la particolarità di Tipworld è data dalla presenza di operatori dell´ambito alberghiero e gastronomico nonché dal pubblico locale, il quale contribuisce a creare un’atmosfera familiare che rende la manifestazione unica nel suo settore. Abbiamo avuto sempre dei buoni consensi da parte del pubblico e sicuramente anche i prossimi anni saremo presenti a questa fiera!”

Andrea Broccardo di giocHotel afferma: “Tipworld è una fiera storica e del territorio con un ottimo afflusso di pubblico. Noi siamo molto soddisfatti e parteciperemo anche nei prossimi anni!”

Riccardo Benatelli di Paviexpert ha partecipato per la prima volta: “Siamo rimasti molto soddisfatti sia dell’afflusso del fine settimana con tante famiglie che del lunedì e martedì con molti albergatori. Ci saremo anche l’anno prossimo!”

Le novità della stagione 2019/2020

Prowinter 2019 è alle porte. A Fiera Bolzano da domani andranno in scena tre giorni di incontri, presentazioni e premiazioni che chiuderanno la lunga stagione invernale 2018/19 e che daranno appuntamento alla prossima neve. E proprio pensando al futuro ecco una carrellata di alcune novità che gli espositori porteranno a Prowinter. Saranno 230 gli espositori che coloreranno i padiglioni di Fiera Bolzano in occasione di Prowinter 2019. 

 
Le attrezzature che caratterizzeranno l’inverno 19-20
Scorrendo la galleria delle novità che saranno esposte alla fiera “trade” altoatesina si ha come la voglia che l’estate passi in fretta per poter vivere emozionanti giornate sulla neve con le nuove attrezzature. A Prowinter saranno esposti i nuovi sci delle aziende di riferimento nel campo dell’attrezzo: Atomic presenterà i Redster X9, Dynastar i nuovi Speed Zone 4×4 82 Pro, Rossignol esporrà i React R8 Ti, Salomon con i S-Force Bold, e Stoeckli che porterà a Bolzano i Laser GS. Novità anche per quel che riguarda il settore di scarponi e attacchi con Fischer che porterà in fiera i RC PRO 110 XTR, Lange i nuovi LX 130, Burton i nuovi Progression Boa e il dispositivo frena sci SSF-S da montare sotto la talloniera degli attacchi Kreuzspitze. Per il comparto dei bastoncini saranno presenti tra gli altri Gabel, con il modello G-Force SC, mentre nanoWaXXX presenterà le sue novità in fatto di scioline.
Infine, il divertimento in pista nel 2019/20, sarà garantito anche grazie ai nuovi snoskates Halden di Sled Dogs e con gli slittini di Kathrein Rodel.

Gli accessori per vivere al meglio le giornate sulla neve
Caschi, maschere, guanti, zaini: lo sci e la montagna richiedono accessori comodi e pratici per proteggere e accompagnare la propria passione. Ecco perché a Prowinter 2019 saranno presenti anche Anon, con la sua nuova maschera Synon, Julbo con la nuova Cyrius, Uvex che presenta la maschera Downhill 2000 CV e Briko con il casco Storm. Per gli zaini, B.S. Distribution presenterà in fiera il nuovo ABS s.CAPE con una imbragatura incorporata omologata, LostWood esporrà il suo nuovo modello capiente e resistente mentre Marsupio esporrà il modello Y-30 con il suo innovativo sistema di apertura. I nuovi guanti Iwarm Layer di Racer e le comode borracce di Cap2Move completano il kit ideale per gli sportivi.

Il giusto abbigliamento per vivere l’outdoor invernale
Nel prossimo inverno CMP diventa fornitore tecnico di importanti scuole sci del territorio italiano, tra cui la Scoles de schi & snowboard Alta Badia e a Prowinter porterà la collezione sviluppata in collaborazione con le scuole sci. Anche GTS esporrà il nuovo completo, giacca e pantalone, WP Man 20.000 mentre per Visit, Prowinter 2019, sarà l’occasione di far conoscere la sua nuova linea di giacche Ice Storm e Twister. Infine, Komperdell ha progettato un nuovo capo, il Casual Protection, da indossare sotto la giacca per proteggere gli sciatori mentre Lenz e Heratex terranno in caldo i piedi con le loro proposte di calze.

Tecnologia per il turismo invernale
Per personalizzare la soletta degli sci con il marchio del proprio noleggio Reichmann presenterà a Prowinter 2019 la nuova macchina laser LS-1 RACE. Skidata Italia e Telepass introdurranno a Bolzano il progetto di partnership che ha l’obiettivo di creare una soluzione congiunta che renda l’esperienza del cliente Telepass Pay semplice, piacevole, senza pensieri anche in ambito sciistico. Sunkind esporrà nella propria area le soluzioni di tapis roulant per la risalita. Con Wintersteiger si conoscerà una nuova tecnologia per adattare le solette al piede di ogni appassionato; infine, grazie a Wiphblock si scoprirà un nuovo metodo per trasportare comodamente i propri sci o la propria tavola.
La chiusura dell’inverno rappresenta il momento ideale per tirare le somme di una lunga e ricca stagione: ecco il motivo per cui a Prowinter 2019 si ritroveranno anche AMSI, Dechatlon, Intersport e Skiset per chiudere il 2018-19 e aprirsi a nuovi progetti in vista del futuro. Infine, Fiera Bolzano vedrà la presenza di Tesla che esporrà la propria Model 3, il nuovissimo modello Tesla dotato di autopilot.

 

 

 

Meteo

 
Read more

Avviso

FAIRGUIDE.COM , EXPO-GUIDE.COM, EVENT-FAIR, BUILDTEC MARKET.COM e INTERNATIONAL FAIRS DIRECTORY

Attenzione

Invitiamo i nostri espositori a fare ATTENZIONE a proposte inviate da FAIRGUIDE.COM, EXPO-GUIDE.COM, EVENT-FAIR e BUILDTEC MARKET.COM per l'inserimento nei relativi annuari