Menu
Mercoledì, 02 Settembre 2015
Clicca qui per vedere tutti gli eventi!
  Chi siamo > La fiera

FIERA BOLZANO

PUNTO D'INCONTRO TRA NORD E SUD

Fiera Bolzano è collocata in posizione ideale al centro dell'Arco Alpino, in una regione bilingue e funge da punto d'incontro tra le aziende provenienti dalle zone di lingua tedesca del Nord Europa e quelle di lingua italiana.

Perché visitare

Le nostre manifestazioni si concentrano principalmente su tematiche in cui sono forti e riconosciute a livello nazionale e internazionale le competenze economiche di Alto Adige e Trentino. I settori sono il turismo e l'ospitalità, gli sport invernali e la tecnologia alpina, l'agricoltura, l'edilizia e la mobilitá sostenibile e le energie rinnovabili.

 

 

 

Read more

Perché esporre

Con le nostre fiere specializzate rappresentiamo un importante punto d'incontro tra le aziende italiane e quelle dell'area di lingua tedesca dei paesi vicini, garantendo ad entrambe un ingresso su un mercato importante e permettendo loro di raggiungere il giusto target.

 

 

Read more

News

Cambio al vertice di Fiera Bolzano

NEWS ISTITUZIONALI

Domani Thomas Mur assume ufficialmente la carica di nuovo direttore di Fiera Bolzano. A conclusione di un’estate intensa Reinhold Marsoner giunge oggi al suo ultimo giorno di lavoro prima della pensione. Poco meno di quattro mesi dopo rispetto ...

Read more

Torna dal 24 al 26 novembre 2016 Interpoma, la fiera internazionale della mela

INTERPOMA

In uno scenario in continuo mutamento, Fiera Bolzano sta già lavorando alla decima edizione del salone biennale dedicato a coltivazione, conservazione e commercializzazioneSi terrà dal 24 al 26 novembre 2016, presso il quartiere fierist ...

Read more

Taglia, cuci e... indossa!

KREATIV

Creatività, competizione e una giuria severa - questi sono stati gli ingredienti che hanno decretato il successo della prima edizione del reality show di cucito che si è svolta in occasione del Kreativ dello scorso anno. E nel 2015 si a ...

Read more

Collaborazione vincente prolungata fino al 2022

ALPITEC CHINA

Recentemente i rappresentanti della Fiera Internazionale di Monaco e di Fiera Bolzano si sono incontrati per preparare il terreno per un rigoglioso futuro comune in Cina dopo sette anni di fruttuosa collaborazione. È stato deciso di prolungare ...

Read more

ComoCasaClima powered by Klimahouse: Fiera Bolzano debutta in Lombardia

COMOCASACLIMA

Dal 13 al 15 novembre presso Lario Fiere ad Erba in provincia di Como andrà in scena ComoCasaClima powered by Klimahouse, la nuova piattaforma per l'edilizia ad alta efficienza energetica in una regione dal grande potenziale che richiama anche ...

Read more

Cambio al vertice di Fiera Bolzano

Domani Thomas Mur assume ufficialmente la carica di nuovo direttore di Fiera Bolzano. A conclusione di un’estate intensa Reinhold Marsoner giunge oggi al suo ultimo giorno di lavoro prima della pensione.

Poco meno di quattro mesi dopo rispetto al Presidente di lungo corso, Gernot Rössler, anche il Direttore Reinhold Marsoner si congeda da Fiera Bolzano dopo aver prestato servizio per oltre 24 anni in fiera. Insieme hanno vissuto un’epoca ricca di successi al vertice di una delle istituzioni economiche più importanti dell’Alto Adige. “Con Reinhold Marsoner si congeda una delle personalità più influenti della recente storia economica del nostro territorio”, dichiara il nuovo Presidente di Fiera Bolzano, Armin Hilpold.

Il 1 settembre 2015 verrà certamente ricordato negli annali di Fiera Bolzano come il giorno in cui, dopo un lungo mandato, Reinhold Marsoner passerà lo scettro a un successore più giovane. Marsoner lascia un’azienda che ha imboccato presto la strada della specializzazione nelle fiere di settore e che ha quadruplicato il numero delle manifestazioni organizzate dalle iniziali sei alle oltre venti attuali. Il numero dei dipendenti - in maggioranza donne, che hanno sempre dimostrato di gradire molto la straordinaria politica a favore della famiglia portata avanti dal direttore - è cresciuto da 12 a circa 35 e il fatturato di Fiera Bolzano, in passato in crisi, è decuplicato.

Reinhold Marsoner, nato il 7/7/1952 a Mitterfels (Germania) e cresciuto a Bolzano, è sposato e padre di due figli adulti. Laureato in Economia e diplomato in giornalismo, ha lavorato per il quotidiano “Dolomiten”, quindi nel 1991 è passato dalla direzione del giornale domenicale “Zett” a quella di Fiera Bolzano, la cui sede all’epoca si trovava ancora in via Roma, a Bolzano. Sotto la sua guida l’ente fiera regionale ha sperimentato un cambiamento radicale. A cominciare dalla realizzazione del nuovo quartiere fieristico a Bolzano sud, un vero modello sotto tutti i punti di vista (dai costi ai tempi di costruzione alle misure per la sicurezza sul lavoro), che è divenuto la nuova sede lavorativa di Marsoner.

Vincente è risultata anche la lungimirante decisione di concentrarsi sull’organizzazione e lo sviluppo di fiere di settore incentrate sulle attività fondamentali del territorio, in particolare agricoltura e melicoltura, turismo e industria alberghiera, tecnologia alpina e invernale. Anche per quanto riguarda i settori dell’edilizia ecologica, della mobilità sostenibile e delle energie rinnovabili Marsoner e il Presidente Rössler hanno dimostrato un ottimo intuito.

Inoltre, dal 1999 al 2013, Marsoner è stato presidente di Alto Adige Marketing (SMG) e si è occupato attivamente della comunicazione e del posizionamento dell’Alto Adige a livello internazionale come meta per le vacanze.

“Gli anni trascorsi in Fiera Bolzano sono stati fantastici”, ricorda Reinhold Marsoner. “Con il presidente e amico Gernot Rössler ho potuto realizzare progetti interessanti, alcuni dei quali vengono portati avanti ancora oggi con successo, mentre altri non sono riusciti ad affermarsi - anche questo fa parte del lavoro in una fiera! Rimarrò per sempre legato a Fiera Bolzano e alle persone che ho incontrato e con cui ho lavorato durante gli anni di servizio. E in caso di necessità sono pronto a dare consigli e collaborare con la nuova dirigenza. Soprattutto voglio ringraziare sentitamente l’intero team nonché i membri dei Consigli di Amministrazione e dei Collegi Sindacali attuali e passati e i molti partner ed espositori sudtirolesi e non: sono stati anni bellissimi!”

Thomas Mur, 40 anni, che domani assumerà la direzione degli affari di Fiera Bolzano, non può essere considerato una persona alle prime armi. Durante gli studi universitari Mur ha lavorato ad alcuni progetti per Fiera Bolzano, è stato responsabile di padiglione durante l’Expo di Hannover e ha coordinato in qualità di direttore di team e di progetto diverse partecipazioni fieristiche di SMG all’estero. Insieme ad Armin Hilpold, da poco nominato Presidente di Fiera Bolzano, dovrà determinare la strada che Fiera Bolzano dovrà prendere in futuro. In quanto esperto di marketing e comunicazione digitale, è ben preparato per affrontare le sfide che lo attendono. Dopo alcune esperienze all’estero, ha nuovamente trasferito il centro dei suoi interessi in Alto Adige. Si dichiara pronto ad affrontare le sfide del futuro: “Dopo la nomina, avvenuta il 3 giugno, sono seguiti tre mesi molto intensi in cui ho potuto accompagnare il Direttore uscente, Reinhold Marsoner, a diversi eventi durante i quali ho avuto l’occasione di farmi un’idea dei vari settori in cui opera Fiera Bolzano. Ci sono grandi aspettative nei miei confronti, ma sono fiducioso che con l’affiatato gruppo di collaboratori di cui faccio parte riusciremo a contribuire all’ulteriore crescita e al successo di Fiera Bolzano.”

Torna dal 24 al 26 novembre 2016 Interpoma, la fiera internazionale della mela

In uno scenario in continuo mutamento, Fiera Bolzano sta già lavorando alla decima edizione del salone biennale dedicato a coltivazione, conservazione e commercializzazione

Si terrà dal 24 al 26 novembre 2016, presso il quartiere fieristico di Bolzano, il prossimo appuntamento con Interpoma, il salone biennale per la coltivazione, conservazione e commercializzazione della mela.

Sono alte le aspettative per il prossimo anno quando la fiera organizzata in Alto Adige, un’area tra le più vocate alla melicoltura in Europa, taglierà il traguardo delle sue prime dieci edizioni. Nel 2014, infatti, Interpoma ha incrementato i visitatori del 12,5%, raggiungendo il traguardo dei 18.000 operatori del settore intervenuti durante i tre giorni della fiera. Con 423 aziende espositrici da 20 diverse nazioni e un pubblico proveniente da 70 diversi Paesi, la rassegna ha affermato con forza la propria vocazione internazionale. Uno degli appuntamenti più attesi nell’ambito di Interpoma è senza dubbio il congresso “La Mela nel Mondo” orchestrato dall’esperto di frutticoltura Kurt Werth, che grazie all’intervento di relatori da tutto il mondo e al suo taglio internazionale rappresenta il luogo ideale per fare il punto della situazione e confrontarsi sull’andamento del mercato e sulle tendenze del settore.

In uno scenario in continuo mutamento, saranno tanti i temi da affrontare in occasione della prossima edizione. L’Italia, secondo paese produttore in Europa dopo la Polonia, nell’ultima stagione ha dovuto fare i conti con una produzione record, così come l’Unione Europea nel suo complesso. Secondo i dati diffusi da Assomela (il Consorzio delle Organizzazioni dei Produttori di mele italiani), il quantitativo prodotto nel 2014 si è attestato in Italia a oltre 2,4 milioni di tonnellate di mele, con un aumento del 14,3% rispetto alla stagione precedente. Si è trattato di un anno eccezionale anche nell’ambito della Unione Europea, dove la produzione totale è stata di ben 11,9 tonnellate.

Questo aspetto, unito al riassestamento dei flussi commerciali a seguito dell’embargo russo, ha portato ad un inizio stagione piuttosto turbolento caratterizzato da una forte pressione sui prezzi. La situazione ha gradualmente trovato un proprio equilibrio e, in particolare negli ultimi mesi, il mercato ha dato segni di ripresa, con vendite record che hanno contribuito allo smaltimento delle giacenze. Alla fine del mese di aprile 2015, il totale del venduto in Italia ha infatti raggiunto la quota di 1.698.034, ovvero un + 18,4% rispetto all’analogo periodo del 2014.  A pochi mesi dalla fine della stagione, l'obiettivo è di collocare tutto il prodotto sul mercato prima della raccolta 2015, per avviare su buone basi la commercializzazione 2015/2016.

Dal punto di vista internazionale, si nota un trend decrescente dei flussi commerciali di mele tra Emisfero Nord ed Emisfero Sud, anche a causa dei complessi equilibri internazionali e dello scambio sfavorevole Dollaro/Euro. Anche questo sarà un aspetto sul quale fare il punto della situazione in occasione della decima edizione di Interpoma, in programma a Bolzano (Alto Adige/Italia) dal 24 al 26 novembre 2016.

Per informazioni: www.interpoma.it
Facebook: www.facebook.com/Interpoma
LinkedIn: www.linkedin.com/company/interpoma-cultvation-storage-&-marketing-of-the-apple
Live-Channel Youtube “Interpoma”: https://www.youtube.com/interpoma

Taglia, cuci e... indossa!

Creatività, competizione e una giuria severa - questi sono stati gli ingredienti che hanno decretato il successo della prima edizione del reality show di cucito che si è svolta in occasione del Kreativ dello scorso anno. E nel 2015 si aggiunge una nuova sfida a rendere il concorso ancora più interessante: una volta completato, il capo dovrà essere indossato di fronte a una giuria severa e agli occhi incuriositi (ed esperti) del pubblico. Tutto ciò promette una grande carica di adrenalina per i partecipanti e grandi sorprese finali per gli spettatori interessati.

Dopo il successo della prima edizione, che si è tenuta lo scorso anno, torna anche nel 2015 il reality show di cucito con il motto "Taglia, cuci e" - novità di quest'anno - "indossa!". I partecipanti riceveranno un cartamodello tratto da Burda Style e un kit composto da stoffa, fili e cerniere fornito da Giesse Scampoli. Inoltre avranno a disposizione 30 minuti per scegliere tra tutti gli espositori del Kreativ gli accessori per il loro abito. Quindi inizierà la vera e propria sfida: quella di trasformare, attraverso un procedimento artigianale e al tempo stesso creativo, le proprie idee artistiche in un lavoro armonioso usando la tecnica preferita e con l'aiuto dei materiali a disposizione. Entro le 17.00 di ogni giorno i capi, realizzati in un'area dedicata del quartiere fieristico con macchine da cucire della ditta Necchi fornite dal negozio specializzato tradizionale J. Mohr situato sotto i portici di Bolzano, dovranno essere pronti per essere indossati.

Come già nel 2014, il reality show sarà organizzato e seguito dalle responsabili del "Caffè del Filò" di Bolzano. Per la realizzazione delle idee creative i partecipanti avranno a disposizione circa sette ore di tempo. Dopo la presentazione obbligatoria dei capi di fronte a un pubblico critico e a una giuria competente, quest'ultima assegnerà i bellissimi premi per gli abiti ultimati, tra cui prodotti esclusivi della ditta Thun.

A rendere il tutto ancora più eccitante sarà la copertura mediatica dell'evento: oltre a un fotografo professionale e a una squadra di videogiornalisti, che immortaleranno per il pubblico i momenti più belli del concorso e della premiazione, alcune blogger specializzate seguiranno i partecipanti in tutte le fasi della lavorazione commentandole per i follower online.

Dopo che lo scorso anno non tutte le persone interessate poterono partecipare, quest'anno sessioni del concorso si svolgeranno in tutti e tre i giorni della fiera, e ognuna sarà aperta a otto partecipanti. Perciò tutti i creativi amanti del taglio e cucito devono affrettarsi per garantirsi l'agognata partecipazione: le iscrizioni sono possibili solo online e i posti sono molto richiesti!

Per informazioni sul concorso di cucito, sull'iscrizione e sul resto del programma: www.kreativitalia.it/de

Collaborazione vincente prolungata fino al 2022

Recentemente i rappresentanti della Fiera Internazionale di Monaco e di Fiera Bolzano si sono incontrati per preparare il terreno per un rigoglioso futuro comune in Cina dopo sette anni di fruttuosa collaborazione. È stato deciso di prolungare fino al 2022 la collaborazione per l'organizzazione congiunta di ISPO Beijng, manifestazione dedicata a sport, moda e marchi lifestyle in Asia, e Alpitec China, la fiera specializzata per la tecnologia alpina e invernale.

Alpitec China, che si appresta a festeggiare il suo ottavo anno di vita, può ora contare su una superficie espositiva di 1.500 metri quadri e su 65 espositori cinesi e internazionali del settore infrastrutture. Un successo di tale eccezionale portata non era certo prevedibile; e in considerazione del fatto che Pechino si è candidata per organizzare i Giochi Olimpici invernali del 2022, il futuro promette di essere non meno positivo e ricco di sfide.

Nata nel 2009 come ampliamento settoriale di ispo china (oggi “ISPO Beijing”), organizzata dalla Fiera di Monaco, in questi anni la doppia manifestazione si è trasformata in una piattaforma dedicata a 360° agli sport invernali per la Cina e l'Asia. Mentre ISPO Beijng si rivolge ai commercianti dei settori abbigliamento, attrezzatura ed equipaggiamento, Alpitec China completa l'offerta relativa a impianti di risalita, tecnologia per l'innevamento, cura delle piste e controlli all'ingresso. La simbiosi nata dall'organizzazione condivisa è risultata pienamente convincente e il prolungamento del contratto, che oggi viene annunciato ufficialmente, era solo una questione di tempo.

"Come soci di minoranza siamo molto contenti di poter continuare a contare su un partner così competente e con una manifestazione così di successo come la Fiera Internazionale di Monaco con ISPO Beijng per l'espansione di Alpitec, la nostra fiera dedicata alle infrastrutture, in Asia", ha dichiarato Armin Hilpold, Presidente di Fiera Bolzano. Il Direttore uscente di Fiera Bolzano, Reinhold Marsoner, ha aggiunto: "Il percorso vincente che abbiamo intrapreso insieme ripaga gli sforzi fatti per proporre tanto agli espositori quanto ai visitatori un'unica offerta completa, per poter sfruttare al meglio tutte le possibili sinergie. Con questa firma abbiamo posto le basi per un futuro comune ricco di successi!"

La prossima edizione di ISPO Beijng e Alpitec China si svolgerà dal 24 al 27 febbraio 2016 presso il China National Convention Center di Pechino.

Per informazioni sulla fiera: www.alpitec.cn

ComoCasaClima powered by Klimahouse: Fiera Bolzano debutta in Lombardia

Dal 13 al 15 novembre presso Lario Fiere ad Erba in provincia di Como andrà in scena ComoCasaClima powered by Klimahouse, la nuova piattaforma per l'edilizia ad alta efficienza energetica in una regione dal grande potenziale che richiama anche il mercato svizzero. Ampio il sostegno delle istituzioni e delle associazioni di categoria locali per la nuova manifestazione ‘Klima’  targata Fiera Bolzano.

Fiera Bolzano amplia l’offerta di fiere “Klima” con un nuovo appuntamento: ComoCasaClima powered by Klimahouse che si svolgerà dal 13 al 15 novembre 2015 presso Lario Fiere a Erba in Provincia di Como.

Nato nel 2011 su iniziativa di Alessandra Orsenigo e dell’Architetto Fabiano Trabucchi, il progetto ComoCasaClima è stato acquisito nel 2014 da Fiera Bolzano a fronte della consultazione di associazioni locali e istituzioni del settore.

Tra i sostenitori della manifestazione, Lario Fiere, Ance Como, Ance Lecco, Ordine degli Ingegneri di Lecco, CNA Como/Lecco, Confartigianato Imprese Como, Confartigianato Imprese Lecco, Ordine degli Architetti di Como, Ordine degli Architetti di Lecco, Agenzia CasaClima di Bolzano e CasaClima Network Lombardia, Collegio Geometri Lecco, Collegio Geometri Como, Periti Industriali Como.

Il programma di  ComoCasaClima si allinea al format di successo che contraddistingue tutte le edizioni di Klimahouse, a partire dalla fiera ‘madre’ a Bolzano che ogni anno richiama quasi 40.000 visitatori, sino alle edizioni itineranti organizzate da Fiera Bolzano sul territorio italiano: Firenze, Bari e Bastia Umbra.

Oltre alla presentazione delle ultime novità delle aziende espositrici in uno spazio di 5.000 metri quadrati, il programma include convegni specializzati, workshop e mostre a tema.

Non mancheranno visite guidate sul territorio per “toccare con mano” costruzioni certificate CasaClima realizzate in Lombardia, scoprire di persona i vantaggi delle soluzioni adottate e confrontarsi direttamente con i progettisti.

Tra gli appuntamenti da non perdere, l’incontro tra CasaClima® e Minergie®. Proprio in occasione della manifestazione verrà inaugurato un tavolo d’incontro fra i protocolli CasaClima e Minergie, due best practice a livello europeo in cui ComoCasaClima rappresenterà il ruolo di ponte tra fra Svizzera e Italia per l’edilizia del futuro.

Quanti vogliono imparare a montare un cappotto termico, delle guaine isolanti al pavimento radiante fino al tetto coibentato, potranno assistere alle dimostrazioni dal vivo offerte dagli artigiani della ComoCasaClima Academy sull’applicazione di soluzioni professionali e innovative per edifici a basso impatto ambientale ed energeticamente efficienti.

Particolarmente articolato il programma convegnistico messo a punto da Fiera Bolzano in collaborazione con le principali associazioni di categoria locali tra cui l'Agenzia CasaClima, il Network CasaClima Lombardia, Sinergie Moderne Network e ANIT.

KLIMAHOUSE LIVE on:
Web: http://www.fierabolzano.it/comocasaclima/
You Tube Channel: https://www.youtube.com/user/klimahouse
YouTube Playlist:  http://www.youtube.com/playlist?list=PLlvANIO3S0WAmB_G-aw3gFffs1ej0QXv9
Twitter: http://twitter.com/klimahouse
Facebook: http://www.facebook.com/klimahouse
Photo Gallery: http://www.fierabolzano.it/comocasaclima/fotogallery1.htm

Meteo

 
Read more

Avviso

FAIRGUIDE.COM , EXPO-GUIDE.COM, EVENT-FAIR e BUILDTEC MARKET.COM

Attenzione

Invitiamo i nostri espositori a fare ATTENZIONE a proposte inviate da FAIRGUIDE.COM, EXPO-GUIDE.COM, EVENT-FAIR e BUILDTEC MARKET.COM per l'inserimento nei relativi annuari