Menu
  Chi siamo > La fiera

FIERA BOLZANO

PUNTO D'INCONTRO TRA NORD E SUD

Fiera Bolzano è collocata in posizione ideale al centro dell'Arco Alpino, in una regione bilingue e funge
da punto d'incontro tra le aziende provenienti dalle zone di lingua tedesca del Nord Europa e quelle
di lingua italiana.

 

Perché visitare

Le nostre manifestazioni si concentrano principalmente su tematiche in cui sono forti e riconosciute a livello nazionale e internazionale le competenze economiche di Alto Adige e Trentino. I settori sono il turismo e l'ospitalità, gli sport invernali e la tecnologia alpina, l'agricoltura, l'edilizia e la mobilitá sostenibile e le energie rinnovabili.

 

 

 

Read more

Perché esporre

Con le nostre fiere specializzate rappresentiamo un importante punto d'incontro tra le aziende italiane e quelle dell'area di lingua tedesca dei paesi vicini, garantendo ad entrambe un ingresso su un mercato importante e permettendo loro di raggiungere il giusto target.

 

 

Read more

News

Il gusto dell’ospitalità

HOTEL

L’Alto Adige è una meta molto apprezzata per i soggiorni estivi ed invernali, nel 2016 ha registrato 7.002.049 di arrivi e 31.352.490 di pernottamenti. I turisti scelgono questa destinazione per la gastronomia, l’ospitalità, ...

Read more

Grazie per l'ospitalità

HOTEL

L’Alto Adige è una meta molto apprezzata per i soggiorni estivi ed invernali, nel 2016 ha registrato 7.002.049 di arrivi e 31.352.490 di pernottamenti. I turisti scelgono questa destinazione per l’accoglienza, il relax, lo sport, l ...

Read more

Un anno all’insegna dell’innovazione

NEWS ISTITUZIONALI

Fiera Bolzano Spa per la prima volta con un valore di produzione superiore a 10 milioni di euro “L’anno 2016 è stato un anno di rinnovamento, che ha toccato la struttura, con il rifacimento del centro congressi MEC – Meeting ...

Read more

Tempo Libero all’insegna dello sport

TEMPO LIBERO

43.000 visitatori a Tempo Libero hanno apprezzato l’offerta dei 404 espositori presenti nell’intenso fine settimana del primo maggio con oltre sessanta eventi di sport sul palco: Hip-Hop, Pole Dance, Capoeira, Power Challenge, il concorso ...

Read more

Salone Holidays: spunti e idee per le vacanze

TEMPO LIBERO

Avete ancora dei dubbi su dove andare in vacanza? Gli espositori del Salone Holidays, alla TEMPO LIBERO di Bolzano, saranno a Vostra disposizione per darvi nuovi spunti e idee sulle prossime ferie estive. Intanto il settore del turismo in Italia cont ...

Read more

Vacanza in campeggio e camper: grande offerta a Tempo Libero

TEMPO LIBERO

Durante la prossima Tempo Libero, dal 28 aprile al 1 maggio, Bolzano sarà la capitale alpina del campeggio. Camper, accessori, tende, sedie sdraio, barbecue, carrelli rimorchio, ombrelloni e tutto quello che può servire per una vacanza ...

Read more

Professionisti ed innovazione per la montagna protagonisti a Prowinter

PROWINTER

Con 230 espositori, l’unica fiera europea interamente dedicata al noleggio per gli sport di montagna ha registrato in tre giorni 5.200 visitatori dall’Italia e dall’estero. Il Future Café con le 11 startup internazionali e il ...

Read more

Noleggiatori a confronto

PROWINTER

La prima sessione dell’Osservatorio sul Noleggio di Prowinter LAB si è svolta in Fiera giovedì 20 aprile Una ristretta ma selezionata platea di operatori, in rappresentanza di oltre 120 noleggi sul territorio italiano, ha animato ...

Read more

Il Future Café di Prowinter: uno spazio perfetto per dare voce all’innovazione con startup e virtual

PROWINTER

Prowinter 2017 si presenta quest’anno con 230 aziende, di cui 11 startup innovative nel campo degli sport invernali e della bicicletta. Per queste giovani imprese nel campo dell’innovazione per la montagna è stata pensata un’ ...

Read more

Tipworld 2017 è stata inaugurata

TIPWORLD

Questa mattina è stata inaugurata Tipworld presso lo stand dell‘SKV (Associazione Cuochi Sudtirolesi). I rappresentanti della politica, dell’economia e del turismo hanno dato il benvenuto ad espositori e visitatori sul palco. L&rsq ...

Read more

Connecting People and Technology

NEWS ISTITUZIONALI

Firmata la partnership tecnologica tra Fiera Bolzano Spa e Brennercom Spa Fiera Bolzano, in linea con gli ultimi passi intrapresi verso l’innovazione, ha siglato un accordo con Brennercom, che vede una delle principali aziende altamente tecnol ...

Read more

Tipworld premia la fedeltà delle sue aziende

TIPWORLD

Sono diciotto le aziende che verranno premiate quest’anno a Tipworld per la loro fedeltà durante la cerimonia presso lo stand dell’Associazione dei Cuochi Sudtirolesi (SKV) sabato 8 aprile alle ore 17.45. Con l'obiettivo di dare u ...

Read more

Il gusto dell’ospitalità

L’Alto Adige è una meta molto apprezzata per i soggiorni estivi ed invernali, nel 2016 ha registrato 7.002.049 di arrivi e 31.352.490 di pernottamenti. I turisti scelgono questa destinazione per la gastronomia, l’ospitalità, il relax, lo sport, lo shopping, la cultura e per immergersi nella natura o per un breve stacco dalla “quotidianità”. In questo contesto si inserisce da oltre quarant’anni Hotel, la fiera specializzata per hotellerie e ristorazione, come punto di incontro e di informazione tra aziende, albergatori e ristoratori, startup innovative e associazioni di categoria.

La gastronomia è un’eccellenza in Alto Adige: 23 stelle Michelin a 18 chef con cinque ristoranti a "2 stelle". Dall’indagine sul turismo 2012/2013 emerge che la soddisfazione nell’ambito della gastronomia in Alto Adige è molto alta, con valori medi compresi tra 1,13 e 1,74. L’Alto Adige può contare su un alto numero di clienti abituali, infatti l’84,8% dei turisti dichiara di conoscere l’Alto Adige già da precedenti soggiorni. Tra questi, inoltre, una quota consistente (43,6%) trascorre le proprie vacanze in Alto Adige da più di 10 anni.

Ed è proprio l’eccellenza del territorio che ha permesso ad Hotel, la fiera specializzata per hotellerie e ristorazione, di crescere e svilupparsi diventando una piazza di scambio di idee e una fucina di nuovi input per migliorare sempre più le strutture dedicate alla ristorazione del territorio, ma anche di quelli limitrofi. A cinque mesi dalla fiera, Hotel si svolge dal 16 al 19 ottobre 2017, i padiglioni sono già quasi completamente affittati con 500 aziende suddivise in sei aree tematiche: cucina e tavola, interni e decorazioni, costruire e rinnovare, wellness, management e comunicazione, gastronomia.

Un ricco calendario di appuntamenti, workshop, eventi informativi e formativi con relatori di alto profilo internazionale affianca l’esposizione. In particolare è in programma una nuova edizione del Communication Forum, che affronta le tematiche dell’ospitalità e della ristorazione a partire dall’online e dalle strategie di marketing ad esse legate e un incontro da parte della Associazione Cuochi Professionali. Inoltre, come di consueto si svolgeranno le giornate dei pasticceri, con il concorso “Giovane Pasticcere dell'anno”, la giornata dei gelatieri con il concorso “Spatola d'oro 2017” e la giornata dei panificatori con il concorso “Sculture di pane”.

Tutte le informazioni sulla manifestazione alla pagina: www.hotel.fierabolzano.it

 

Grazie per l'ospitalità

L’Alto Adige è una meta molto apprezzata per i soggiorni estivi ed invernali, nel 2016 ha registrato 7.002.049 di arrivi e 31.352.490 di pernottamenti. I turisti scelgono questa destinazione per l’accoglienza, il relax, lo sport, lo shopping, la cultura e per immergersi nella natura o per un breve stacco dalla “quotidianità”. In questo contesto si inserisce da oltre quarant’anni Hotel, la fiera specializzata per hotellerie e ristorazione, come punto di incontro e di informazione tra aziende, albergatori e ristoratori, startup innovative e associazioni di categoria.

L’ospitalità è un rapporto, nella lingua italiana esiste un’unica parola, ospite, per indicare colui che ospita e colui che è ospitato. L’Alto Adige ha costruito negli anni una forte identità in questo campo, infatti, dall’indagine sul turismo 2012/2013 emerge che come destinazione turistica, l’Alto Adige può contare su un alto numero di clienti abituali, infatti l’84,8% dei turisti dichiara di conoscere l’Alto Adige già da precedenti soggiorni. Tra questi, inoltre, una quota consistente (43,6%) trascorre le proprie vacanze in Alto Adige da più di 10 anni.

Ed è proprio l’eccellenza del territorio che ha permesso ad Hotel, la fiera specializzata per hotellerie e ristorazione, di crescere e svilupparsi diventando una piazza di scambio di idee e una fucina di nuovi input per migliorare sempre più le strutture alberghiere del territorio, ma anche di quelli limitrofi. A cinque mesi dalla fiera, Hotel si svolge dal 16 al 19 ottobre 2017, i padiglioni sono già quasi completamente affittati con 500 aziende suddivise in sei aree tematiche: cucina e tavola, interni e decorazioni, costruire e rinnovare, wellness, management e comunicazione, gastronomia.

Un ricco calendario di appuntamenti, workshop, eventi informativi e formativi con relatori di alto profilo internazionale affianca l’esposizione. In particolare è in programma una nuova edizione del Communication Forum, che affronta le tematiche dell’ospitalità a partire dall’online e dalle strategie di marketing ad essa legate e il primo “Euregio Turism Forum”, che ha l’obiettivo di dibattere sulle possibilità che offre la mobilità in campo turistico. Non mancherà uno spazio dedicato alle startup innovative per presentare nuove idee che possano rispondere ai bisogni dei clienti.

Tutte le informazioni sulla manifestazione alla pagina: www.hotel.fierabolzano.it

 

Un anno all’insegna dell’innovazione

Fiera Bolzano Spa per la prima volta con un valore di produzione superiore a 10 milioni di euro

“L’anno 2016 è stato un anno di rinnovamento, che ha toccato la struttura, con il rifacimento del centro congressi MEC – Meeting & Event Center Südtirol Alto Adige e delle strutture adibite a ristorazione nel centro servizi di Fiera Bolzano – afferma Armin Hilpold, Presidente di Fiera Bolzano – inoltre abbiamo inserito nuovi formati connessi all’innovazione come gli “Startup Village” o l’“Innovation Camp” nelle manifestazioni dedicate al B2B”.

“Siamo molto soddisfatti del risultato economico, che vede per la prima volta il valore di produzione di Fiera Bolzano superare i 10 milioni di euro.”, conclude il Presidente. Il bilancio 2016 chiude con un valore di produzione pari a 10.145.574 euro e un utile di esercizio pari a 219.767 euro. L’anno 2016 è stato anche caratterizzato da timidi segnali di ripresa economica. L’attività fieristica è particolarmente sensibile alle variazioni di mercato.

Il calendario fieristico 2016 comprendeva 18 manifestazioni di cui 3 nuovi eventi, Agridirect, fiera dedicata alla lavorazione, confezionamento e commercializzazione dei prodotti agricoli, MOCO, Service Business Innovation Days e Klimahouse Sicilia, fiera per il risanamento e efficienza energetica in edilizia. Tre manifestazioni sono state organizzate fuori casa, in particolare Alpitec China ha riscosso un buon successo anche in vista della preparazione dei giochi olimpici a Pechino.

Particolarmente positivi i risultati di Klimahouse, Hotel (tra l’altro con un record visitatori) e Interpoma, tre manifestazione che rispecchiano le eccellenze del territorio locale. Interpoma ha festeggiato la sua decima edizione e per l’occasione Fiera Bolzano ha stretto delle partnership per portare la fiera anche in città con l’iniziativa Bolzano loves apples e con l’Innovation Camp ha gettato le basi per lo sviluppo futuro del settore. Per questa manifestazione di eccellenza è stato organizzato anche un viaggio imprenditoriale in Cina, un primo passo verso la sua internazionalizzazione.

Fiera Bolzano nel 2016 ha puntato ancora di più per essere la piattaforma di incontro e di scambio di idee non solo attraverso le manifestazioni stesse, ma anche con “Opening Night” per creare community e contenuti, parole d’ordine che hanno marcato le edizioni 2016 delle manifestazioni. Questa idea è stata estesa a tutte le istituzioni e associazioni di categoria locali, con le quali si instaura una collaborazione sempre più forte con l’obiettivo di sviluppare insieme i punti di forza dell’economia locale, quali la sostenibilità, l’agricoltura, il turismo e la montagna, tematiche per altro ben rappresentate anche dalle manifestazioni di Fiera Bolzano.

Nel 2016 sono stati fatti i primi passi per realizzare spazi moderni ed accoglienti, lavori che continueranno nei prossimi anni per far diventare il quartiere fieristico un luogo d’incontro ancora più piacevole per gli attori dell’economia. Inoltre, si è lavorato molto sui temi di innovazione all’interno delle manifestazioni e Fiera Bolzano anche nel 2017 vuole attirare sempre più startup, innovatori e talenti che possano portare nuovi impulsi e idee per lo sviluppo delle manifestazioni.

Tempo Libero all’insegna dello sport

43.000 visitatori a Tempo Libero hanno apprezzato l’offerta dei 404 espositori presenti nell’intenso fine settimana del primo maggio con oltre sessanta eventi di sport sul palco: Hip-Hop, Pole Dance, Capoeira, Power Challenge, il concorso “Alperia Sport Hero” e l’arrampicata.

Con Tempo Libero si è chiuso il sipario sulle fiere primaverili 2017 di Fiera Bolzano coinvolgendo il pubblico della Regione Trentino Alto Adige, il 77% dei visitatori viene infatti dall’Alto Adige un 20% dal vicino Trentino. 

Le iniziative più apprezzate

L’Alpine Fitness Festival è stato l’evento che attraverso performance e contest ha reso unici i giorni in fiera: dalla break dance all’esotica Kizomba, passando per le arti marziali del Kendo e dell’Hybrid Combat, fino alla Slack Line e al Functional Training. Il 26,6% dei visitatori intervistati da Fiera Bolzano ha affermato che vedere dal vivo 14 diverse discipline di fitness è stata l’iniziativa che è piaciuta di più in fiera, un’occasione unica per scoprire nuove discipline e un’occasione per muoversi e stare insieme.

Sempre dedicata allo sport anche la seconda iniziativa più apprezzata (14,1% degli intervistati): L’“Alperia Sport Hero” ha riscosso un grande successo, un progetto realizzato in collaborazione con Sportler, Marlene, Alperia e Sport City, che mira ad avvicinare ragazzi fino a 14 anni allo sport e che ha attirato circa 1.500 partecipanti. 

Il terzo posto per le iniziative più apprezzate è stato il “Cooking Show” (13,8% degli intervistati), che si sono lasciati ispirare dalle tante ricette proposte. In particolare ha riscosso molto successo di pubblico l’iniziativa promossa da Athesia con un duello di cucina tra Greta Pinggera e Martin Perkmann. 

La valutazione di visitatori ed espositori

Tempo Libero rimane una manifestazione sempre molto apprezzata e valutata da “buona” (60,0 %) a “molto buona” (26%). Un 13% degli intervistati da Fiera Bolzano la ha trovata “soddisfacente”. 

Anche le aziende sono rimaste soddisfatte, Enrica Zatti di Frangivista afferma: “Siamo molto soddisfatti della nostra partecipazione e contenti per l’affluenza di pubblico. In trentino Alto Adige troviamo persone aperte alla cultura dell’acciaio inossidabile, al design e all’attenzione per l’ecologia, elementi importanti per apprezzare i nostri prodotti da esterno e da giardino”. 

Anche Thomas Oberegger CEO & Founder di Woodone, per la prima volta a Tempo Libero afferma: „Per noi Tempo Libero è stata davvero un successo, abbiamo ricevuto molte visite al nostro stand e i visitatori hanno anche acquistato”. 

Salone Holidays: spunti e idee per le vacanze

Avete ancora dei dubbi su dove andare in vacanza? Gli espositori del Salone Holidays, alla TEMPO LIBERO di Bolzano, saranno a Vostra disposizione per darvi nuovi spunti e idee sulle prossime ferie estive. Intanto il settore del turismo in Italia continua a crescere, a dispetto della crisi.

Sono oltre 50 gli espositori del Salone dedicato ai viaggi e alle vacanze che dal 28 aprile al 1 maggio saranno presenti a Bolzano, a disposizione del pubblico di Tempo Libero. Dalle vacanze al mare in Italia alle terme della Slovenia, dai viaggi d’avventura in Canada alle vacanze all’aria aperta in Scandinavia: l’offerta coprirà le esigenze di un pubblico molto diversificato, sia per età che per gusti vacanzieri.
Nell'arena della competizione internazionale l'Italia (secondo dati dell'OMT), nella graduatoria 2015 delle destinazioni turistiche mondiali più frequentate dal turismo straniero, si conferma al 5° posto per gli arrivi e al 7° posto per gli introiti. Secondo la Banca d’Italia, nel 2015 la spesa dei viaggiatori stranieri nel nostro Paese ha raggiunto i 35.556 Mln di euro, con un incremento del 3,8% rispetto all'anno precedente (1.316 Mln di euro in più).
L’impatto economico allargato del settore turistico nel 2015 è stato di 167,5 miliardi di Euro, con un’incidenza sul PIL del 10,2%, un’occupazione di 2.609.000 unità (occupati diretti e indiretti) che hanno inciso sull’occupazione nazionale per l’11,6%.
L’estate scorsa poi, complice la situazione internazionale, le presenze turistiche nel nostro Paese hanno fatto registrare un incremento di circa il 10%, legato soprattutto a una ripresa del mercato interno. Più di 20 milioni di italiani infatti sono rimasti in patria: di questi 6 su 10 hanno scelto mare e spiaggia, in particolare le località balneari pugliesi, siciliane, sarde e romagnole, seguite in classifica dalla montagna e dalle città d'arte. All'incremento complessivo hanno contribuito anche i turisti stranieri, fra i quali si nota una prevalenza di arrivi tedeschi, francesi e inglesi. Molto gettonato il soggiorno di 8 notti, prevalentemente in albergo, per una spesa media di circa 800 euro. Secondo una ricerca dell’Università Ca’Foscari di Venezia, il turismo in Italia crescerà ancora per tutto il 2017 probabilmente del 4% circa rispetto al 2016.
Per quanto riguarda invece le destinazioni straniere preferite dagli italiani, la Spagna (15%) è la meta preferita per le vacanze lunghe, mentre per le vacanze brevi gli italiani vanno soprattutto in Francia (22,6%). La Germania è invece il paese più visitato per viaggi di affari (13,4% dei viaggi di lavoro all’estero), mentre fuori dall’Europa le mete più gettonate sono il Marocco (6%), gli Stati Uniti (3,2%) e la Cina per i viaggi d’affari (4,6%).

Vacanza in campeggio e camper: grande offerta a Tempo Libero

Durante la prossima Tempo Libero, dal 28 aprile al 1 maggio, Bolzano sarà la capitale alpina del campeggio. Camper, accessori, tende, sedie sdraio, barbecue, carrelli rimorchio, ombrelloni e tutto quello che può servire per una vacanza all’aria aperta si può trovare e provare in fiera, confrontando i prezzi e acquistando direttamente sul posto.

Molti lo considerano una vocazione, altri un sogno (dati i costi di acquisto e noleggio), ma nell’immaginario collettivo il camper rappresenta il mezzo attraverso il quale poter girare il mondo vivendo sul serio ogni scenario e ogni atmosfera. Spesso si inizia noleggiandone uno per un breve viaggio poi, dopo essersi innamorati del mezzo, si passa ad acquistarne uno usato a prezzi compresi tra i 20 e i 25mila euro, sperando di poter passare prima o poi ad un camper nuovo di zecca (dai 50mila euro in su).

Nel nostro Paese il numero di camperisti continua a salire: le ultime stime parlano di circa 3 milioni di persone mentre oltre 2,6 milioni di proprietari di camper arrivano dall’estero, soprattutto da Germania, Olanda e Austria. Rispetto alle altre nazioni, l’Italia ha ancora molta strada da fare per adeguarsi agli standard (ad esempio) di Francia e Germania, posti in cui il numero di aree attrezzate è in costante aumento, a differenza di quanto accade nel nostro Paese in cui l’attenzione verso questo tipo di mercato è ancora blanda. Forse però, prendendo in considerazione gli ultimi dati, che indicano un incremento delle vendite di mezzi dal 2014 ad oggi, potrebbe essere l’occasione di cambiare: agli italiani sembra essere tornata la voglia di camper.

A fine 2014, secondo i dati forniti dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in Italia circolavano 214.143 autocaravan e 61.216 caravan, immatricolati in gran parte nelle regioni del Nord, Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna in testa, coprendo il 74% delle immatricolazioni nazionali. Il Trentino Alto Adige registra però una propensione a questo tipo di vacanza particolarmente alta, dato che con appena l’1,73% dei residenti ha sottoscritto oltre il 4% dei contratti di acquisto del 2014.

Questa propensione la si può riscontrare concretamente visitando Tempo Libero, dove 8 diverse aziende fra concessionari e commercianti di camper – Bonometti, Bertoglio, Utec, Tridentum, Auto Brenner, Auto Roen, Nuova Maril, Punto Camper - presentano decine di modelli fra nuovo e usato per tutte le esigenze, dai furgoni “camperizzati” fino ai camper più grandi, delle vere e proprie “case su quattro ruote”: specialmente questi modelli coniugano ogni esigenza di comfort e libertà, permettendo di trasportare anche altri mezzi per l’attività all’aria aperta, dalle canoe alle biciclette fino agli scooter. In fiera i diversi mezzi possono essere visti e confrontati da vicino, permettendo di trovare quello più adatto alle proprie esigenze. Vasto anche l’assortimento degli accessori, con numerosi modelli di tavolini, sdraio, carrelli barbecue, ombrelloni e tutto quello si può trovare sul mercato offerto a prezzi molto interessanti. Tempo Libero aspetta tutti gli appassionati di vacanze all’aria aperta in Fiera a Bolzano dal 28 aprile al 1 maggio, ogni giorno dalle 9.30 alle 18.30.

Professionisti ed innovazione per la montagna protagonisti a Prowinter

Con 230 espositori, l’unica fiera europea interamente dedicata al noleggio per gli sport di montagna ha registrato in tre giorni 5.200 visitatori dall’Italia e dall’estero. Il Future Café con le 11 startup internazionali e il palco eventi è stato una fucina di nuovi impulsi e idee per il mondo dell’innovazione negli sport di montagna. In questa cornice è stato presente anche il Ministro allo Sport Luca Lotti.

“È da eventi come Prowinter che possiamo rilanciare la montagna, sia d’estate sia d’inverno e le attività sportive collegate ad essa – afferma Luca Lotti, Ministro allo Sport – come Governo stiamo provando a spiegare e a raccontare che proprio tramite gli eventi che organizziamo sul territorio è un’occasione per far rivivere l’economia della montagna. Noi ci siamo e vogliamo provare a dare una mano insieme a questo fantastico mondo, allo sci d’inverno e alla montagna d’estate”.

Premiazioni ed eventi: il cuore del Future Café

Il Ministro è intervenuto giovedì in occasione della premiazione della Federazione Italiana per gli Sport Invernali, che ha visto sul palco i migliori atleti e le migliori atlete della stagione. “Prowinter è la piattaforma B2B più importante per gli sport invernali in Italia, ma sempre più diventa un punto d’incontro per parlare di innovazione per quello che riguarda sport e montagna, indipendentemente dalla stagione”, afferma Thomas Mur, Direttore di Fiera Bolzano. Le premiazioni e gli eventi hanno vivacizzato il Future Café e lo hanno reso il punto d’incontro per tutti i professioni degli sport in montagna. Sul Prowinter Forum si sono svolte, inoltre, le premiazioni degli “Snow Industry Awards“ di Sport Press, “Maestri di Sci, Snowboard e Fondo”, “Energiapura Children Series” e i “Pitches delle Startup” con la proclamazione delle due idee più innovative, entrambe di due startup austriache.

Startup: the winner of the day

Per il settore della bicicletta si è aggiudicato lo Startup Award add-e, il kit più piccolo e leggero add-on per le biciclette, tramite il quale è possibile convertire la propria bicicletta in una bicicletta elettrica in pochissimo tempo. Per il settore sci, invece, si è aggiudicata il premio SK-X Sportvision con RX-occhiali brevettati e rivoluzionari con lenti ottiche integrate tra le doppie lenti protettive della maschera.

In visita alle aziende austriache a Prowinter anche Gudrun Hager, la Console Commerciale d’Austria: “L’Alto Adige è per noi una piattaforma economica molto vicina e in Austria lo sci è lo sport nazionale principale. Tra le regioni alpine ci sono molte similitudini, noi proviamo a far incontrare le aziende austriche con quelle italiane e Bolzano è il ponte ideale per motivi linguistici e culturali”, afferma la Console Hager.

Prowinter Bike, la montagna anche senza neve

L’area bike è stata realizzata all’interno del padiglione C di Prowinter, mostrando anche in fase espositiva il connubio tra sport e turismo in montagna, oltre il concetto di stagionalità invernale ed estiva. Il trend più evidente durante la tre giorni fieristica riguarda la segmentazione di mercato, con diversi marchi storicamente appartenenti a mondi diversi dal ciclismo, come nel caso di KTM, Fantic e Rossignol, che hanno scelto di differenziare le vendite aprendo le porte alla bicicletta.

Il pensiero delle aziende

Il Direttore generale del Gruppo Rossignol, Alessio Meda, presente quest’anno anche con il reparto biciclette, afferma: “Prowinter è un punto d’incontro con i nostri client ed è fondamentale riuscire ad offrire un servizio per tutto l’arco dell’anno. Siamo sempre molto concentrati sul mondo neve, invece la montagna va vissuta anche d’estate. Prowinter raggruppa le aziende e facilita gli incontri, il pubblico si sta appassionando all’estivo e anche i negozianti stanno capendo che servono dei servizi anche durante l’estate”.

Anche Anton Unterweger, Responsabile commerciale di Montana technology for wintersports per l’Austria e l’Alto Adige afferma: „Prowinter è un‘opportunità eccezionale per curare i contatti con i nostri clienti in Alto Adige. In particolare questo rappresenta il momento ideale per incontrarsi a fine stagione, in cui i clienti hanno tempo di pensare anche ai temi per la prossima stagione”, a completare il suo pensiero Martha Anita Poletti, CEO, Montana Sport International afferma: “Siamo molto contenti di questa edizione di Prowinter durante la quale abbiamo stretto molti rapporti con clienti italiani, che ancora erano in tempo per fare il budget per la prossima stagione”.

Fabrizio Zotta di CMP è presente a Prowinter da tre anni: “Prowinter perché è l’unica vetrina nazionale che permette di presentare a un pubblico mirato le nostre proposte dedicate agli sci club e maestri. I contatti che riceviamo direttamente e gli appuntamenti che riusciamo a fissare preventivamente ci soddisfanno e per questo siamo molto contenti di partecipare.”

È nato Prowinter LAB, l’osservatorio sul mondo del noleggio

Durante Prowinter 2017 si è svolta la prima sessione dell’Osservatorio sul Noleggio di Prowinter LAB con una ristretta ma selezionata platea di operatori, in rappresentanza di oltre 120 noleggi sul territorio italiano, che ha animato l’incontro voluto da Fiera Bolzano e supportato da Assoport, per dare inizio alla fase operativa dell’Osservatorio sul mondo del noleggio sportivo.

Klimamobility e la visione su un sistema integrato di mobilità

Nella giornata di giovedì si è svolta anche Klimamobility, un congresso dedicato al futuro della mobilità che ha visto un parterre di ospiti internazionali e al quale hanno preso parte 120 operatori della mobilità dell’Alto Adige. In particolare è stato molto interessante l’intervento di Sampo Hietanen, CEO della startup Maas Global, che ha mostrato la possibilità di una vita livera dalla mobilità, in un era in cui l’auto di proprietà non esiste più.

 

Sito internet: www.prowinter.it

Facebook  www.facebook.com/prowinter
YouTube   https://www.youtube.com/playlist?list=PL81DEFDD00EB604D2
Twitter     twitter.com/prowinter

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa Fiera Bolzano Spa
Cristina Pucher
pucher@fierabolzano.it
+39-0471-516012

 

Noleggiatori a confronto

La prima sessione dell’Osservatorio sul Noleggio di Prowinter LAB si è svolta in Fiera giovedì 20 aprile


Una ristretta ma selezionata platea di operatori, in rappresentanza di oltre 120 noleggi sul territorio italiano, ha animato l’incontro voluto da Fiera Bolzano e supportato da Assoport, per dare inizio alla fase operativa dell’Osservatorio sul mondo del noleggio sportivo.

Singoli imprenditori e catene specializzate (Rentandgo e Skiset in particolare) hanno raccolto l’invito alla partecipazione per dare avvio a una discussione approfondita e costruttiva sugli assi portanti che stanno a cuore alla categoria: qualità del servizio, sicurezza, rapporti con le aziende di produzione.

Dopo l’introduzione a cura del coordinatore del progetto e il messaggio di saluto e sostegno da parte del Direttore di Fiera Bolzano, Thomas Mur, la parola è passata agli intervenuti, che hanno dato avvio ad uno stimolante dibattito sui temi “caldi” sul tappeto.

Si è parlato delle difficoltà di gestione del parco sci dei noleggi, dei costi ad esso correlati, delle tempistiche di ricambio (ancora troppo lente), della quasi totale impossibilità di riciclare a fine vita sci e scarponi, in assenza di norme chiare e condivise.

Sono emerse proposte interessati rivolte alle aziende del settore, come ad esempio la possibilità per l’operatore di “noleggiare” a sua volta i prodotti dal costruttore, garantendo così un controllo e uno stimolo alla sostituzione prima che sci e scarponi subiscano un deterioramento dannoso per l’utente.

Ma il focus principale sul quale tutti i presenti si sono concentrati, ha riguardato gli ambiti di sicurezza e responsabilità dei noleggi, con particolare riferimento alla regolazione e controllo degli attacchi e alla manutenzione puntuale degli sci. La platea ha convenuto sul fatto che ancora troppa improvvisazione in materia si riscontra sul mercato, con conseguente danno di immagine per chi, all’interno della categoria, persegue la qualità come traguardo prioritario.

Alcuni interventi interessanti hanno messo in evidenza la necessità di migliorare e incentivare (in alcuni casi, semplicemente attivare) la formazione del personale preposto alla distribuzione del materiale noleggiato al cliente. Anche in questo caso sono ancora troppe le realtà che sottovalutano il tema, fornendo pertanto un servizio non adeguato alle aspettative del cliente, oggi sempre più attento e informato.

Il miglioramento della qualità del servizio offerto è il denominatore comune indicato da tutti gli intervenuti e a questo proposito l’Osservatorio di Prowinter LAB ha annunciato l’intenzione di attivarsi per la costituzione di un marchio di qualità per il noleggio. Una qualifica ottenibile con il rispetto rigoroso di precisi standard, comunicata in modo incisivo al cliente, affinché quest’ultimo possa scegliere con sicurezza il punto noleggio certificato a cui affidarsi con tranquillità.

L’incontro si è chiuso con la presentazione dei primi dati raccolti dall’Osservatorio riguardanti il censimento sistematico dei noleggi italiani (attività tutt’ora in sviluppo), così sintetizzati:

• Noleggi censiti al momento: 860
- Solo noleggio: 58%
- Noleggio + negozio: 36%
- Altro (alberghi, ristoranti, impianti): 6%
- Dotati di indirizzo e-mail: 76%
- Dotati di sito proprio: 63%

• Regioni italiane con noleggi: 19
- Distribuzione percentuale geografica:
- Alto Adige 23%
- Trentino 18%
- Piemonte 14%
- Lombardia 13%
- Veneto 8%
- Valle d’Aosta 8%
- Abruzzo 3%
- Emilia Romagna 3%
- Toscana 3%
- Altre (Lazio, Friuli, Calabria, Marche, Sicilia, Molise, Campania, Sardegna, Liguria, Basilicata) 6%

L’attività dell’Osservatorio di Prowinter LAB proseguirà nelle prossime settimane con la comunicazione delle modalità di adesione a tutte le realtà interessate, nonché del programma di incontri futuri atti a indicare i passi concreti da effettuare per dare avvio ai progetti in cantiere, primo tra tutti, la realizzazione di un “marchio di qualità nazionale” del noleggio.

 

Il Future Café di Prowinter: uno spazio perfetto per dare voce all’innovazione con startup e virtual

Prowinter 2017 si presenta quest’anno con 230 aziende, di cui 11 startup innovative nel campo degli sport invernali e della bicicletta. Per queste giovani imprese nel campo dell’innovazione per la montagna è stata pensata un’area dedicata che rappresenta il cuore di questa manifestazione, si chiama Future Café.
Il Future Café con il Prowinter Forum è il punto d’incontro per tutti i professioni degli sport in montagna e per chi desidera provare la realtà virtuale. Grazie alla startup Realer, i visitatori hanno la possibilità di camminare su una slackline tra due punte di un iceberg in Groenlandia. C'è chi lo ha fatto live, si chiama #icebergchallange. Un’esperienza eccezionale e per chi cade nel freddo mare del nord ci saranno le balene ad accoglierlo.

Tipworld 2017 è stata inaugurata

Questa mattina è stata inaugurata Tipworld presso lo stand dell‘SKV (Associazione Cuochi Sudtirolesi). I rappresentanti della politica, dell’economia e del turismo hanno dato il benvenuto ad espositori e visitatori sul palco. L’inaugurazione è stata accompagnata musicalmente da Nicole Uibo, Miss Südtirol 2016, e dal chitarrista Armin Mair.

Armin Hilpold, Presidente di Tipworld Srl, Thomas Walch, Presidente HGV Val Pusteria/Val Badia, Josef Schwärzer, Presidente dell’APA in Bassa Val Pusteria, Roland Griessmair, Sindaco di Brunico e l‘Assessore Waldtraud Deeg hanno inaugurato questa manifestazione alla quale ha partecipato inaspettatamente anche il Senatore Hans Berger. In visita oggi anche il Presidente della Provincia, Arno Kompatscher.

Diciotto aziende verranno premiate questa sera alle ore 17.45 a Tipworld per la loro fedeltà durante la cerimonia presso lo stand dell’Associazione degli Albergatori e Pubblici Esercenti (HGV).

I momenti più belli di Tipworld: http://www.fierabolzano.it/tipworld/mediateca.htm

Connecting People and Technology

Firmata la partnership tecnologica tra Fiera Bolzano Spa e Brennercom Spa

Fiera Bolzano, in linea con gli ultimi passi intrapresi verso l’innovazione, ha siglato un accordo con Brennercom, che vede una delle principali aziende altamente tecnologiche ed innovative dell’industria ICT, come technology partner di Fiera Bolzano per i prossimi cinque anni.

“Il contatto personale è e rimane la caratteristica principale delle manifestazioni fieristiche, ma la connessione avviene sempre più spesso anche in maniera digitale – afferma Armin Hilpold, Presidente di Fiera Bolzano – grazie alla partnership con Brennercom vogliamo offrire in futuro a visitatori ed espositori una infrastrutture digitale innovativa, dalla connessione wi-fi ad alta velocità fino a sistemi di accesso digitali”.

Fondata nel 1998, con sede centrale a Bolzano e sedi distaccate a Trento, Brennercom opera sull’asse Milano-Monaco di Baviera, proponendosi alle imprese come interlocutore unico capace di sviluppare soluzioni complete e su misura per ogni esigenza.
Fiera Bolzano è orgogliosa di poter dare anche con questa scelta un forte segnale a favore dei propri clienti, mettendo a loro disposizione migliori servizi digitali per semplificare e velocizzare procedure di accesso e ottimizzare così la customer experience e gli incontri reali tra le persone.

Karl Manfredi afferma: „Fiera Bolzano è la piattaforma dell’economia locale ed estera. Brennercom, con i suoi servizi innovativi è il partener ideale: connessioni in fibra, servizi di comunicazione, cloud e sistemi di sicurezza, sono le basi al giorno d’oggi per mettere le persone in connessione “.
Lo sguardo di Fiera Bolzano è sempre puntato verso il futuro, nel 2016 ha puntato sull’innovazione dando spazio e voce alle startup all’interno delle manifestazioni B2B e dal 2017 è stata costituita una digital business unit interna, orientata ad ottimizzare tutti i processi.

Tipworld premia la fedeltà delle sue aziende

Sono diciotto le aziende che verranno premiate quest’anno a Tipworld per la loro fedeltà durante la cerimonia presso lo stand dell’Associazione dei Cuochi Sudtirolesi (SKV) sabato 8 aprile alle ore 17.45.

Con l'obiettivo di dare un giusto riconoscimento a coloro che hanno contribuito con impegno alla crescita e allo sviluppo della fiera in Val Pustera, Tipworld premia la fedeltà delle aziende per la loro costante partecipazione.

Sabato 8 aprile a partire dalle ore 17.45, presso lo stand dell’SKV, si svolge la manifestazione tradizionale che premia le aziende che hanno partecipato a Tipworld da 30 anni: Brugger Sebastian & Co., F.lli Noselli, Finstral, Imperial, Weger Walter Srl, da 25 anni: Hegematic, Leeb Balkone, Rubner Türen, da 20 anni: H.I.A.G. – Balkonbau, Interhotel, Oberhofer Othmar Peter, Schlaf G’sund des Fuchsberger, da 15 anni: APA – Associazione Provinciale Artigiani, Neon Alpi, Puschtra Company, da 10 anni: Metalport, M.I.P. Service, Nagà.

Tutto questo e molto altro ancora attende le migliaia di visitatori da sabato 8 a martedì 11 aprile alla Tipworld di Brunico presso la Piazza Mercato di Stegona.

Meteo

 
Read more

Avviso

FAIRGUIDE.COM , EXPO-GUIDE.COM, EVENT-FAIR, BUILDTEC MARKET.COM e INTERNATIONAL FAIRS DIRECTORY

Attenzione

Invitiamo i nostri espositori a fare ATTENZIONE a proposte inviate da FAIRGUIDE.COM, EXPO-GUIDE.COM, EVENT-FAIR e BUILDTEC MARKET.COM per l'inserimento nei relativi annuari