Fiera Bolzano
Share |




Ultime news

Divertimento puro per grandi e piccini

TEMPO LIBERO
Un programma di eventi, iniziative d’intrattenimento, giochi ed dimostrazioni sportive ideate per quattro giorni di divertimento a tutto tondo. „Gioca nel villaggio The Hobbit!“ area ispirata al celebre mondo fantastico dello scrittore J.R.R. Tolkien, „Le isole in fiore“, mostra floreale talmente spettacolare da togliere il fiato e tanto sport: tutto questo e tanto altro ancora sarà „Tempo Libero“ a Bolzano dal 24 al 27 aprile 2014, tutti i giorni dalle ore 9,30 alle 18,30.Quattro giorni di puro divertimento da perdere la testa. Dal 24 al 27 aprile “Tempo Libero” trasformerà il quartiere fieristico di Bolzano in un gigantesco palcoscenico sul quale avranno luogo eventi, iniziative d’intrattenimento, mostre a tema, esibizioni sportive e giochi, il tutto ben integrato nei sei settori espositivi di una rassegna che, da sempre, è tra le più attese ed apprezzate dal pubblico di tutta la regione: “G ... Continua
Divertimento puro per grandi e piccini

Un programma di eventi, iniziative d’intrattenimento, giochi ed dimostrazioni sportive ideate per quattro giorni di divertimento a tutto tondo. „Gioca nel villaggio The Hobbit!“ area ispirata al celebre mondo fantastico dello scrittore J.R.R. Tolkien, „Le isole in fiore“, mostra floreale talmente spettacolare da togliere il fiato e tanto sport: tutto questo e tanto altro ancora sarà „Tempo Libero“ a Bolzano dal 24 al 27 aprile 2014, tutti i giorni dalle ore 9,30 alle 18,30.

Quattro giorni di puro divertimento da perdere la testa. Dal 24 al 27 aprile “Tempo Libero” trasformerà il quartiere fieristico di Bolzano in un gigantesco palcoscenico sul quale avranno luogo eventi, iniziative d’intrattenimento, mostre a tema, esibizioni sportive e giochi, il tutto ben integrato nei sei settori espositivi di una rassegna che, da sempre, è tra le più attese ed apprezzate dal pubblico di tutta la regione: “Garden & Home”, “Camping & Outdoor”, “Holidays”, “Fitness, Sport & Giochi”, “Vital & Beauty”, “Saporita”.

Gioca nel villaggio The Hobbit! La grande novità di “Tempo Libero” 2014: nei settori A e C verrà allestito uno spazio dedicato all’universo degli Hobbit creature nate dalla fantasia dello scrittore inglese J.R.R. Tolkien e protagoniste anche del celebre romanzo “Il Signore degli anelli”. I visitatori più temerari potranno cimentarsi in varie prove di coraggio partecipando a giochi, laboratori e programmi di animazione per sentirsi veri e propri protagonisti della leggenda. In quest’area magica verrà allestito uno spazio presso il quale gli ospiti potranno  farsi scattare una foto ricordo con gli abiti dei personaggi più famosi.

Voglia di sole e di soggiorni all’aria aperta? In collaborazione con l’artista giardiniere Toni Psenner Fiera Bolzano saluterà la più dolce delle stagioni presentando 
una spettacolare mostra floreale dal titolo “Le isole in fiore”. Nel settore A dodici
espositori trasformeranno un’area di 900 mq in un tripudio di colori e profumi grazie a nove isole a tema: l’Isola del Sole abbellita con una distesa di girasoli, l’Isola dell’Amore arricchita con giochi d’acqua, l’Isola dei
Giardini Trauttmansdorff, l’Isola in Fiore, l’Isola delle Fontane, l’Isola Bio regno delle erbe aromatiche, l’Isola delle Ferie, l’Isola Tropicale, la Terra del Vino. A far da cornice a questa gioia per gli occhi vi sarà un camion d’epoca che, decorato con gerani multicolori, ospiterà il plastico del Tunnel di Base del Brennero.

“Sportmania”, ovvero tanti sport da vedere e da provare. Nel settore C i visitatori potranno provare varie attività sportive sotto la supervisione di istruttori professionali: judo, karate, zumba, kick-boxing. La regia sarà dell’Associazione Dilettantistica del Jutsu Dojo di Bolzano.
Nel settore D presso lo stand del Liceo Scientifico Sportivo “Toniolo” i più giovani potranno provare in tutta sicurezza il baseball, la scherma, il calcio da tavolo, l’hockey.
E se calcio e biliardo si fondono in un’unica disciplina? Il pubblico della rassegna potrà scoprire il risultato nello spazio espositivo di bank4fun nel settore C dove verrà allestito il Poolball! Si giocherà su un campo enorme con le regole del biliardo, ma tutto senza stecche: il divertimento sarà assicurato.

Il Viaggio – Mostra del Museo Nicolis di Villafranca (VR)
Un museo non tradizionale voluto fortemente da Luciano Nicolis e che racconta, attraverso centinaia di automobili, motociclette e biciclette, l'evoluzione dei mezzi di trasporto degli ultimi due secoli. Ma c'è molto di più in questo Museo-non-Museo: macchine fotografiche e per scrivere, strumenti musicali, oggetti introvabili che compongono un sorprendente concentrato di cultura, storia ed emozioni e non a caso lo collocano fra i più
prestigiosi musei privati d’Italia e d’Europa. Ospite nello spazio espositivo del Veteran Car Club di Bolzano, alla “Tempo Libero” il Museo Nicolis ricorderà che il viaggio è, di per sé, un’esperienza irripetibile, quale che sia il mezzo di trasporto prescelto.

“Neobiota” è il titolo della mostra itinerante che porta la firma dell’AVS – Alpenverein Südtirol. I ricercatori dell’associazione illustreranno al pubblico il tema increscioso dell’abbondono dei rifiuti in montagna. Lo faranno con ironia e sarcasmo proprio per sensibilizzare la popolazione sull’inopportunità di lasciare corpi estranei in habitat naturali totalmente inadatti ad ospitarli… Pertanto, più montagna e meno rifiuti: nel settore C del padiglione fieristico.

“Sport Diver Foto Contest” è il titolo di un’iniziativa approntata in collaborazione con lo Sport Diver Club ASV di Lana che sceglierà la foto del visitatore in tenuta da sub più simpatica tra tutte quelle pervenute nello stand (settore D) e tra tutte quelle che avranno ottenuto il maggior numero di “Mi piace” su Facebook entro le ore 18 del 27 aprile. Il premio consisterà in un corso subacqueo PADI Scuba Diver del valore di 290,00€.

L’area scoperta del quartiere fieristico sarà nuovamente teatro di numerose attrazioni pensate per la pacifica invasione di giovanissimi in visita alla “Tempo Libero”: le giostre Brucomela e Miniavio, la pista Mini-Go-Kart a pedali, lo street fighter, i trampolini elastici, la Crazy Boat, il simulatore Venturer, il cinema 5 D e, per chiudere in bellezza, il parco giochi di 80 mq.

Domenica 27 aprile la scimmietta Bobby inviterà i bambini a cantare e li allieterà con un bellissimo spettacolo di bolle di sapone. Dopodiché distribuirà a tutti palloncini variopinti.
Nei quattro giorni di fiera il VKE, Associazione campi gioco e ricreazione inviterà a divertirsi sullo scivolo a rulli o con le scacchiere giganti e nel contempo proporrà diversi giochi di movimento ed equilibrio.
Giovedì 24 aprile, primo giorno di fiera, l’ingresso alla Tempo Libero sarà gratuito. Venerdì, sabato e domenica il biglietto d’ingresso costerà 6 euro (4 euro se acquistato online), il biglietto famiglia 12 euro; i giovani fino a 16 anni pagheranno 4 euro mentre per i bambini fino a sei anni ingresso gratuito.

Soddisfazione su tutti i fronti per Tipworld in Val Pusteria

TIPWORLD
Tipworld 2014 si è svolta in Piazza Mercato a Stegona/Brunico con soddisfazione da parte di tutti da sabato 12 a martedì 15 aprile. Nonostante i visitatori siano stati un po’ meno rispetto all’anno precedente, la fiera ha ottenuto un alto gradimento, valutata da buona a molto buona dai visitatori intervistati.„Sono stati 18.800 gli ingressi registrati e Tipworld quest’anno con soddisfazione da parte di organizzatori, visitatori ed espositori”, afferma Reinhold M ... Continua

Soddisfazione su tutti i fronti per Tipworld in Val Pusteria

Tipworld 2014 si è svolta in Piazza Mercato a Stegona/Brunico con soddisfazione da parte di tutti da sabato 12 a martedì 15 aprile. Nonostante i visitatori siano stati un po’ meno rispetto all’anno precedente, la fiera ha ottenuto un alto gradimento, valutata da buona a molto buona dai visitatori intervistati.

„Sono stati 18.800 gli ingressi registrati e Tipworld quest’anno con soddisfazione da parte di organizzatori, visitatori ed espositori”, afferma Reinhold Marsoner, Amministratore Delegato di Tipworld Srl.

Dall’indagine condotta su un campione significativo di visitatori emerge un elevatissimo grado di soddisfazione per la manifestazione: nove visitatori su dieci erano molto soddisfatti di quest’edizione di Tipworld: il 32,5% l’ha valutata “molto buona” e il 58,2% “buona”. I punti d’incontro più apprezzati a Tipworld sono stati lo stand dell’HGV, SKV e dell’HGJ, dove i visitatori si sono lasciati deliziare da studenti e insegnanti con pietanze e bevande di ogni tipo e dove hanno avuto la possibilità di intrattenersi in discorsi lavorativi in un ambiente accogliente. L’associazione dei cuochi dell’Alto Adige ha partecipato alla manifestazione con un ricco programma di quattro giorni e ha avuto come ospiti d’onore cuochi di eccezionale rilievo.

In un grande tendone di 630 metri quadrati una trentina di aziende aderenti all’Associazione Provinciale Artigianato/APA hanno presentato al pubblico il risultato delle proprie straordinarie capacità: raffinati oggetti di arredamento, mobili pregiati e prodotti per l’edilizia nell’ambito dell’iniziativa “Artigianato di qualità alla Tipworld”.

Sono stati presenti in Fiera anche 115 allievi del Centro di formazione professionale di Brunico per illustrare i numerosi percorsi scolastici nei settori legno e costruzioni, elettrotecnica e metallo, nonché studenti e studentesse della Scuola professionale alberghiera. Su un’area di 100 metri quadrati i giovani hanno animato quattro vivacissime officine nelle quali le ore di lezione si svolgono in maniera piuttosto insolita.

Anche dalle indagini emerge che i settori più apprezzati sono alberghi e gastronomia (45,8%), artigianato(16,5%), abitare (21,7%) e edilizia e energia.

Per la maggior parte i visitatori provengono dalla città di Brunico (36,1%), dalla Val Pusteria (31,1%) e dalla Valle Isarco (8,4%), inoltre altre piccole percentuali vengono da Val Badia (6%), Bolzano e dintorni (2,4%) e dal Burgraviato (1,2%), gli altri vengono da altre valli limitrofe, da altre regioni italiane e dall’estero, in particolare emerge la Germania con un 7,6% di presenze.

Anche gli espositori sono rimasti soddisfatti di quest’edizione di Tipworld. Christoph Trojer, titolare della Trojer Gastrodesign, partecipa da 30 anni a Tipworld e ci racconta: „Lo sviluppo di questa manifestazione da una fiera specializzata per la gastronomia e l‘ospitalità alberghiera a un mix con una fiera di pubblico è buono e finché il risultato delle nostre partecipazioni sarà buono, noi continueremo a partecipare”.
KM Karl Volgger, Vicepresidente dell’SKV e responsabile dell’associazione in Val Pusteria, da 15 anni presenti in fiera afferma: „Per la nostra associazione Tipworld è la piattaforma perfetta per presentarci. Qui si possono incontrare persone e soprattutto giovani ai quali presentare una professione legata alla gastronomia ed entusiasmarli con buoni esempi. Come cuochi inoltre completiamo l’offerta del programma collaterale come artisti improvvisatori e ogni anno diamo il nostro meglio per allietare il pubblico presente”.
Georg Gruber, titolare Gruber Türen e responsabile degli Artigiani di Brunico è presente da 21 anni a Tipworld e dice: „Noi siamo presenti per farci conoscere e dare suggerimenti per farci venire a trovare nella nostra sede a Brunico. L’andamento della fiera è positivo e speriamo, nonostante i problemi economici attuali, che questa fiera possa continuare ad esserci”.

La prossima edizione di Tipworld è in programma dall’11 al 14 aprile 2015.

Calato il sipario sul duetto invernale Prowinter-Alpitec 2014

PROWINTER
Prowinter, la fiera internazionale del noleggio e dei servizi per gli sport invernali a Bolzano, si ... Continua

Calato il sipario sul duetto invernale Prowinter-Alpitec 2014

Prowinter, la fiera internazionale del noleggio e dei servizi per gli sport invernali a Bolzano, si è svolta come ogni due anni con Alpitec, la fiera internazionale specializzata per la tecnologia alpina ed invernale, confermandosi il punto d’incontro per tutto il settore della neve con numerosi atleti e personaggi di spicco del settore invernali presenti.

Dal 9 al 11 aprile 2014 hanno visitato le 330 aziende circa 9.100 visitatori per definire i primi accordi in vista della prossima stagione invernale, mentre sul palco del Prowinter Forum sono saliti i rappresentati delle migliori stazioni sciistiche europee, dalla Francia alla Slovenia, passando per Italia, Slovacchia, Austria e Germania, e i campioni d'oltralpe del Circo bianco, con la bellissima sciatrice slovena Tina Maze e i colleghi di Coppa del Mondo Alexis Pinturault e Jean-Baptiste Grange. Presenti in fiera anche gli atleti di punta del Centro sportivo Carabinieri e della Guardia di Finanza: da Armin Zoeggeler a Peter Fill, da Gaia Vuerich a Corinna Boccacini e tutti gli atleti premiati dalla FISI e dalla Prowinter Cup per il circuito dello sci alpinismo. "Conoscevo Prowinter, ma è la prima volta che ho l'occasione di partecipare - ha commentato la campionessa slovena, Tina Maze in fiera con l'allenatore personale Andrea Massi - una bella fiera che, in questo momento della stagione, ci permette di dedicare del tempo anche ai nostri sponsor. E mi fa davvero piacere trascorrere questa giornata premiando le giovani promesse dello sci alpino".

“Il Trentino Alto Adige è una regione conosciuta in tutto il mondo per i suoi comprensori sciistici e le attrezzature all’avanguardia nel mondo della neve. Proprio in questo territorio ricco di know-how si svolgono Alpitec e Prowinter. È una soddisfazione vedere che questo appuntamento sia diventato un punto d’incontro per atleti e personaggi di spicco degli sport e delle tecnologie invernali, in questo Prowinter emerge sicuramente come il punto di forza del duetto”, afferma Reinhold Marsoner.

Dall’indagine svolta da Fiera Bolzano su un campione di 794 visitatori, emerge che gli operatori provengono per la maggior parte dal settore dal noleggio e dagli impianti funiviari, seguiti dalle scuole di sci e snowboard e negozi di articoli sportivi. Il 22% degli intervistati proviene dall’Alto Adige, il 28,2% dal Trentino e quasi il 50% da altre regioni d’Italia (45,1%) e dall’estero (5,5%). Prowinter ha riscosso successo e gli espositori sono soddisfatti, anche gli operatori intervistati hanno espresso quasi il 100% dei consensi positivi considerando la manifestazione “buona” 67%, “molto buona” 17,9%, “soddisfacente” 14,1% e solo l’1% non si è espresso in maniera positiva.

I campioni olimpici della nazionale azzurra chiudono Prowinter 2014 in diretta su Raisport

PROWINTER
Dalle giovani promesse degli sport invernali ai campioni olimpici di Sochi. La terza ed ultima giorn ... Continua

I campioni olimpici della nazionale azzurra chiudono Prowinter 2014 in diretta su Raisport

Dalle giovani promesse degli sport invernali ai campioni olimpici di Sochi. La terza ed ultima giornata di Prowinter-Alpitec chiude l'edizione 2014 dell'appuntamento bolzanino ospitando in fiera i migliori atleti azzurri della stagione, premiati in diretta su Raisport per il "Challenge FISI Award", con il presidente Flavio Roda, i vincitori del "Gran Premio Pool 2014", assegnato dal Consorzio dei Fornitori delle Squadre Nazionali di Sci Alpino, e i campioni di scialpinismo che, per ciascuna categoria, si sono aggiudicati la 3° edizione della "Prowinter Cup".

Challenge FISI Award. L'Italia degli sport invernali chiude una stagione di grandi soddisfazioni che, oltre a 4 medaglie olimpiche e 3 Coppe del Mondo, conquista anche 15 preziose medaglie mondiali juniores. Con gli atleti della nazionale azzurra sul podio di Coppa del Mondo per ben 93 piazzamenti nelle diverse discipline. E come conclusione ideale per celebrare i meritati successi, la Federazione nazionale, alla presenza del presidente Flavio Roda, ha scelto l’appuntamento bolzanino anche per la seconda edizione del "Challenge FISI Award". Quest'anno in diretta nazionale su Raisport con la conduzione della giornalista Ivana Vaccari, accompagnata da Arianna Secondini. Alla vigilia dell’Assemblea federale elettiva in programma domani a Bologna, il presidente Roda ha dato il via alla cerimonia di premiazione: "Sono particolarmente felice di essere qui oggi - ha affermato -; dobbiamo essere orgogliosi dei risultati che abbiamo raccolto in questa stagione. Questa festa è dedicata ai nostri giovani, in platea abbiamo tutto il futuro azzurro degli sport invernali. Desidero ringraziare tutti gli atleti, gli sci club e i rappresentanti del mondo invernale presenti oggi qui a Prowinter". Durante la cerimonia, celebrata sul palco del Prowinter Forum, tutti gli atleti italiani che hanno riscosso importanti risultati durante la passata stagione, dal plurimedagliato olimpico Christof Innerhofer, argento in discesa e bronzo in supercombinata, al record assoluto di Armin Zoeggeler, l'unico atleta al mondo ad aver conquistato sei medaglie individuali in sei edizioni consecutive dei Giochi, sino al bronzo nella staffetta mista del biathlon di Dorothea Wierer, Karin Oberhofer, Dominik Windisch e Lukas Hofer. A seguire sono stati premiati anche i vincitori di Coppa del Mondo assoluta, Omar Visintini (snowboardcross), Patrick Pigneter (slittino naturale), Florian Clara (slittino naturale) e tutti i vincitori di medaglie ai mondiali junior e giovani. Tra gli sci club e le autorità del mondo invernale, presente in platea anche l'ex campionessa olimpica Manuela Di Centa, membro onorario del CIO.

Gran Premio Pool 2014. In mattinata protagonisti sul palco del Prowinter Forum sono stati due giovani emergenti vincitori ai Campionati mondiali juniores, Marta Bassino e Matteo De Vettori, premiati da Pool Sci Italia. Quest'anno, infatti, il Consorzio ha scelto di intitolare la sua 13° edizione ai giovani premiando due azzurri molto promettenti del team FuturFISI che hanno conquistato tre delle quattro medaglie tricolori ai Mondiali Juniores di Jasna. La Bassino ha vinto l'oro in gigante, De Vettori l'oro in supercombinata e il bronzo in superG. Marta Bassino, di Borgo San Dalmazzo (CN), ha vinto titoli in tutte le categorie; ha festeggiato i suoi 18 anni in Slovacchia, il 27 febbraio, conquistando il titolo mondiale junior. Marta ha interpretato una stagione ricca di successi: oltre alla vittoria di Jasna, ha conquistato il titolo assoluto nella stessa disciplina e una vittoria in Coppa Europa. Grazie all'oro juniores ha potuto partecipare alle finali di Coppa del Mondo di Lenzerheide dove ha chiuso il gigante al 19° posto. Matteo De Vettori, trentino di Rovereto, ha compiuto 21 anni lo scorso 16 febbraio, e fa parte del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle. Lo scorso anno ha subito un infortunio al ginocchio che ha rallentato la sua crescita, ma a Jasna ha conquistato, nella stessa giornata, il titolo mondiale juniores in supercombinata e il bronzo in superG.

Prowinter Cup. A chiudere la giornata l'evento dedicato allo scialpinismo con l'oramai consueta "Prowinter Cup", il circuito inserito nel calendario delle gare di scialpinismo in notturna "Dolomitisottolestelle", che chiude l'edizione 2013-2014 con numeri decisamente importanti. Sette le prove valevoli per il trofeo: il Trofeo "Rodes Gherdeina", la "Tognola Ski Race", la "Lunagaro", il "Carezza Trophy", lo "Ski alp vigili del fuoco" di Ziano, il "Memorial Maurizio Zagonel" e il "Memorial Tita e Marco". Sul fronte della classifica, tra i senior la vittoria in campo maschile è andata a Thomas Trettel, dell’As Cauriol, dominatore di quasi tutte le notturne con frontalino e pelli di foca: il campione di Ziano di Fiemme ha chiuso con 488 punti (e quattro primi posti). Dietro di lui la punta di diamante dei Bogn da Nia Ivo Zulian, con 446 punti, e Thomas Martini del Brenta Team con 440 punti. In campo femminile successo di Carla Iellici (Bogn da Nia), anche lei "regina" delle notturne, con un punteggio finale di 488 punti (e quattro vittorie). Seconda piazza per la compagna di squadra Margherita Montevecchi (267 punti). Per quanto riguarda gli over, si sono guadagnati il gradino più alto del podio due scialpinisti di livello: Roberta Secco (Sc San Martino) con 476 punti, e Camillo Campestrini (Sc Cima Dodici) con 500 punti. Importante anche la partecipazione dei giovani. In questo caso, le vittorie sono andate a Nicola Boneccher (Super esordienti), Margherita Hofer e Nicola Tomelin (Esordienti), Giorgia Felicetti (Cadetti) e Giovanni Lastei (Junior). Infine, nella sfida tra società, la vittoria è andata ai Bogn da Nia, con 5.969 punti.

Lo sci e il cognome Marzola sono un tutt’uno

PROWINTER
La famiglia di imprenditori gardenesi dei Marzola ha ricevuto il Geierschnabel Award nell’ambi ... Continua

Lo sci e il cognome Marzola sono un tutt’uno

La famiglia di imprenditori gardenesi dei Marzola ha ricevuto il Geierschnabel Award nell’ambito della Fabbrica del Futuro di Erwin Stricker alla fiera “Prowinter”. Lo sci in Alto Adige e la famiglia Marzola sono legati a doppio filo, si è affermato nella laudatio.

Con il Geierschnabel Award vengono premiati imprenditori che – nell’ottica della leggenda dello sci Erwin Stricker, venuto a mancare troppo presto – hanno creato delle innovazioni a partire da delle apparenti pazzie. L’edizione di quest’anno di “Stricker Visions”, la Fabbrica del Futuro di Erwin Stricker, si è svolta all’insegna del “Family Power”. Stricker Visions viene organizzata da Fiera Bolzano in collaborazione con il Cluster sports & winterTECH del TIS innovation park.

Gianni Marzola, il defunto capostipite della famiglia, era un avvocato milanese, che si fece attirare sulle Dolomiti dalla sua passione per le montagne. Qui ha acquistato il rifugio Comici sotto il Sasso Lungo facendone un ristorante. Si deve alla sua generosità, ha affermato Erick Demetz nella sua laudatio, se le guide alpine e i maestri di sci al rifugio Comici non dovettero mai sborsare un centesimo per mangiare e bere.

Marzola è diventato famoso come primo presidente del Dolomiti Superski, impegno che ha preso in carica a 25 anni. Inoltre il salvataggio finanziario dell’area sciistica Plose negli anni ’90 del secolo scorso, in larga parte è stato merito di Marzola.

Ma, visto che si tratta di “Family Power”, bisogna sottolineare che la famiglia Marzola non ha vinto il Geierschnabel-Award solo grazie alle prestazioni di Gianni Marzola. Anche sua moglie e i suoi cinque figli hanno contribuito notevolmente a fare dei Marzola una delle famiglie di maggiore successo tra quelle degli imprenditori gardenesi.

La figlia Michaela e il figlio Ivan negli anni ‘80 sono stati maestri di sci di successo, mentre la moglie Karen oggi lavora ancora al ristorante di montagna Comici. Il figlio Alessandro è invece amministratore delegato della Plose spa.

«Siamo convinti che Erwin Stricker sarebbe felice (o lo è davvero nell’Aldilà dove si trova adesso) che il trofeo 2014 vada alla famiglia Marzola» così ha concluso la sua laudatio Erick Demetz.

La giuria del “Geierschnabel-award” era composta da rappresentanti del TIS, della Fiera Bolzano, della piattaforma di esperti ProNeve, del Südtiroler Seilbahnverband (Associazione esercenti funiviari dell'Alto Adige) e da appartenenti alla famiglia Stricker.

Avvisi

Invitiamo i nostri espositori a fare attenzione a proposte inviate da Fairguide.com e Expo-guide.com per l'inserimento nei relativi annuari: maggiori informazioni.

Avviso!  

Invitiamo i nostri espositori a fare ATTENZIONE a proposte inviate da FAIRGUIDE.COM, EXPO-GUIDE.COM, EVENT-FAIR e BUILDTEC MARKET.COM per l'inserimento nei relativi annuari: maggiori informazioni.

Eventi a Bolzano  

Meteo  

Fiera Bolzano Spa Piazza Fiera 1, I - 39100 Bolzano • tel: +39 0471 516000 • fax: +39 0471 516111 • info@fierabolzano.itfieramesse.bz@pec.it • P.IVA 00098110216 • copyright
Registro Imprese Bolzano nr. 00098110216 • Capitale Sociale interamente versato 23.000.000 • Informativa privacyPrivacy policyWeb Partner