Menu
10/04 - 12/04/2018
09.00 - 17.00
Clicca qui per vedere tutti gli eventi!
  Prowinter Lab > Studi & ricerche > Il noleggio in Alto Adige

Analisi qualitativa delle realtà di noleggio in Alto Adige

Prima fase

a)      71 = noleggi raggiunti (36% del totale Alto Adige)

 b)      3,7 = media unità personale impiegato stagionalmente (con punte fino a 12 addetti)

 c)      155 = i metri quadri della superficie media dei noleggi trattati (con punte a 600 mq)

 d)     100% = percentuale noleggio tipologia “sci”

 e)      90% = percentuale noleggio tipologia “snowboard”

 f)       100% = percentuale noleggio tipologia “protezioni” (caschi, altro)

 g)      50% = percentuale noleggio tipologia “freeride/freestyle”

 h)      48% = percentuale noleggio tipologia “sci nordico”

 i)        28% = percentuale noleggio tipologia “sci alpinismo” (in crescita)

 j)        450 = le unità medie del parco “sci” (con punte a 1200 sci)

 k)      2,5 = anni turnover prodotti (non sempre totale: da 30% a 100%. In media viene sostituito il 35% circa del parco sci ogni anno)

 l)        76%= percentuale dei noleggi che dichiara di svolgere una formazione del personale organizzata: interna 44%, esterna 56% (Corsi Provinciali e APA)

 m)    33%= percentuale che dichiara di NON svolgere attività di formazione, ma di basarsi sull’esperienza personale del titolare

 

 N.B.

b) Il dato riguarda l’assetto “base”, solo nel 28% dei casi vi è un aumento in alta stagione. Si possono stimare in oltre 700 gli addetti impegnati nell’intero comparto stagionalmente

c) La media non tiene conto della metratura di eventuali laboratori e/o depositi

k) 2.5 anni indica il ritmo di sostituzione di una parte dal parco sci; la media dei 3 anni per il ricambio totale appare decisamente la più realistica. Ci sono punte dell’80% di sostituito/anno e, per contro, ricambi superiori a 4 anni

l) La percentuale è elevata, decisamente sopra la media nazionale (circa il 40%) ora si tratta di verificare esattamente di che tipo di formazione (soprattutto interna) si tratti

m) Per lo standard dell’Alto Adige questo dato è ancora troppo elevato