Menu
  Press area > Focus News

15/10/2018

Turismo e architettura

Il turismo e l’architettura sono un valore aggiunto per l’Alto Adige. Per questo motivo gli architetti e gli esperti di turismo, in occasione della 42a edizione di Hotel, si scambieranno opinioni su questi temi, discuteranno sulla base di esempi in e fuori dall’Alto Adige sul valore della buona architettura e di un paesaggio tutelato, sulla sfida per il turismo e le tendenze nell’architettura.

Gli edifici si intrecciano sempre di più con il paesaggio, che in Alto Adige è oggetto di un’attenzione e di una sensibilità particolari. L’integrazione del costruito nell’immagine di una località oppure nel paesaggio complessivo è uno dei compiti principali della pianificazione alberghiera. Un inserimento ben riuscito, armonioso di una struttura nel suo contesto, verrà apprezzato sia dagli ospiti che dagli abitanti del luogo.

Due relatori conosciuti portano a Bolzano l’attuale discussione a livello internazionale sul rapporto fra turismo e architettura, prendendo in considerazione le particolarità nazionali e guardando con spirito critico allo status quo in Alto Adige.

Carmen Mundorff è architetto e guida dal 2000 il settore “Architettura e Media“ della Camera degli Architetti del Baden-Württemberg. Per lei ogni edificio è sempre più di una casa, che deve offrire riparo dalla pioggia, dal vento e dal sole, ma è la precondizione per il senso della patria, del benessere e dà un’impronta indelebile tanto alla vita dei residenti quanto a quella dei turisti.

Francesco Palumbo guida il settore Turismo all’interno del Ministero per i Beni Culturali del Governo Italiano (MiBACT) e conosce bene, grazie alla sua una lunga esperienza nella consulenza, la sfida rappresentata dal turismo così come la necessaria sensibilità nell’approccio ai beni storico artistici e al paesaggio.

Diversi esempi, alcuni più riusciti e altri più controversi, di architettura turistica a Maranza, Castelrotto, San Martino e Senale San Felice promettono una certa suspense: i committenti e i loro architetti mostrano i loro progetti e rispondono alle domande del pubblico.

Parte della discussione è dedicata al nuovo Regolamento edilizio per l’Alto Adige. Albergatori, architetti e amministratori pubblici si confrontano con una materia impegnativa, che detterà tempi e modi della pianificazione paesaggistica in Alto Adige.

Tourismo e architettura | Hotel 2018 
16. ottobre dalle 14:30 alle 17.00
Moderazione: Gabriele Crepaz
Piazza Fiera 1 | Bolzano
hotel.fierabolzano.it