Menu
  Press area > Focus News

14/10/2019

Hotel 2019, premiati i vincitori del Sustainability Award

Si è tenuta questa mattina la cerimonia di premiazione della prima edizione del Sustainability Award, contest riservato ai progetti e prodotti più sostenibili in mostra a Hotel, fiera specializzata per hotellerie e ristorazione che da oggi a giovedì 17 ottobre si svolgerà nei padiglioni di Fiera Bolzano.

 

E’ iniziata sotto il segno della sostenibilità la 43ª edizione di Hotel, che fino al 17 ottobre ospiterà a Bolzano 600 aziende espositrici di alta qualità del settore della ospitalità e della ristorazione. Importante novità di quest’anno, il Sustainability Award, un premio ideato da Fiera Bolzano in collaborazione con Eurac Research allo scopo di far emergere e valorizzare le caratteristiche di sostenibilità dei prodotti e dei progetti esposti in fiera. 

 

Trenta candidati, suddivisi in cinque categorie di prodotto (food, beverage, arredamento, decorazione, wellness) e una categoria assoluta riservata all’azienda “più sostenibile”, sono stati valutati nei giorni scorsi da una giuria composta da giornalisti, rappresentanti di associazioni del settore e professori universitari. Bevande e liquori biologici, prodotti alimentari che consentono un consumo consapevole, sistemi per il risparmio dell’acqua, arredi realizzati con il recupero del legno delle botti, forni ad alto risparmio energetico: queste sono solo alcune delle tante novità che sono state iscritte all’Award e che è possibile toccare con mano in fiera.

 

I vincitori sono stati resi noti oggi, in occasione della cerimonia di inaugurazione di Hotel, alla presenza di Michael Braungart, relatore di spicco del Communication Forum, il Presidente della Provincia autonoma di Bolzano Arno Kompatscher e Armin Hilpold, Presidente di Fiera Bolzano. 

 

Nella categoria dei prodotti alimentari, Wörndle Intersevice di Bolzano è stata premiata per il suo pesce di mare, coltivato in vasche di acqua salata in modo da risparmiare risorse, la cui qualità è paragonabile a quella del pesce appena pescato. La trevigiana Bottega si è affermata vincente nella categoria bevande, con un ampio programma di sostenibilità interno e il liquore Bio-Ginger. Il vincitore della categoria Wellness è invece Prima di Bolzano, con soluzioni di imballaggio per prodotti cosmetici di alta qualità e riciclabili, in fibre naturali. L'azienda alberghiera carinziana Schranz si è aggiudicata il premio per la categoria delle decorazioni da tavola, con biancheria da tavola realizzata con bottiglie in PET riciclato al 100%. Le porte Rubner di Kiens sono state premiate per la porta d'ingresso Smart, che combina una tecnologia all'avanguardia con materiali naturali, CO2-neutro e accessibilità.

 

La valutazione per ciascuna delle categorie è stata fatta attribuendo metà dei punti al prodotto e l’altra metà ai criteri di sostenibilità aziendali; per quanto riguarda la categoria "azienda" l'attenzione si è invece concentrata solo sul secondo aspetto, vale a dire l’importanza del tema sostenibilità all’interno della cultura aziendale. Vincitrice l’Unione Albergatori e Pubblici esercenti 

 

HGV che, già nel 2014, ha costituito un gruppo di lavoro di 20 membri per attuare misure di riduzione delle emissioni di CO2 all'interno dell'azienda, attraverso il parco veicoli, il riciclaggio e l'energia, nonché campagne di sensibilizzazione per i quasi 5.000 soci. Inoltre anche lo stand in fiera è stato progettato secondo i requisiti di un Green-Event e porta per la prima volta il sigillo "going GreenEvent".

 

Thomas Mur, Direttore di Fiera Bolzano, esprime tutta la sua soddisfazione per la prima edizione del Premio: “La sostenibilità è sulla bocca di tutti e sta diventando sempre più un fattore decisivo per il futuro del turismo. Abbiamo deciso di dare vita a questo concorso per fare il punto della situazione sulla sostenibilità delle realtà attive nel settore turistico, mettendo così sotto i riflettori le aziende espositrici. Naturalmente siamo soddisfatti del fatto che quattro dei sei premi siano rimasti in Provincia, perché dimostra che le aziende locali sono ancora una volta pioniere nel campo della sostenibilità turistica.”

 

A ciascun vincitore è stata consegnata una targa di riconoscimento e avrà diritto a un video e a un servizio fotografico personalizzato oltre alla visibilità sui mezzi di comunicazione della fiera.