Menu
06/04 - 09/04/2019
9.30 - 18.00
Clicca qui per vedere tutti gli eventi!
  Press area > Focus News

02/04/2019

Smart Cities – Quale possibilità per lo sviluppo della città e dei suoi quartieri?

A livello mondiale, il numero di strategie di sviluppo e di implementazione che facilitino la transizione delle città verso Smart Cities è in costante crescita. Tuttavia, le Smart Cities non devono essere intese esclusivamente come l'integrazione di sussidi tecnologici che si traducano in una completa digitalizzazione delle città. Dopo una prima fase di "potenziamento", incentrata meramente sulla tecnologia urbana, i decision maker delle città sono ora sempre più orientati alle esigenze della popolazione locale e perseguono l'obiettivo di sviluppare ulteriormente la qualità generale della vita dei cittadini. A tal proposito la Smart City è intesa come una città che riesce ad operare con successo all'interno delle dimensioni di "mobilità", "ambiente", "abitanti", "vita", "governance" ed "economia", grazie all'autodeterminazione, all'indipendenza e all’autoconsapevolezza dei suoi abitanti1.

È proprio in questo contesto cittadino che i quartieri costituiscono la base geografica e socio-culturale della convivenza urbana dei diversi gruppi di popolazione, omogenei ma anche eterogenei, rappresentando il meso-livello, collocabile tra le singole strutture abitative e immobili (micro-livello) e la città nel suo insieme (macro-livello). Considerati gli attuali trend nelle Smart Cities, viene a porsi la domanda di come queste influiscano sul livello rionale. Quale potenziale si nasconde nelle diverse dimensioni a livello dei quartieri?

Con l’evoluzione delle Smart Cities gli urbanisti dovranno ancora occuparsi in futuro di tematiche come l’avvento di „ghetti del pernottamento“, quartieri che durante gli orari di lavoro sembrano desolati, e dei “rioni del lavoro”, i quali la sera e nel finesettimana assumono le sembianze di cattedrali nel deserto?

Concetti innovativi di mobilità innescheranno una fusione spaziale e identitaria tra i diversi quartieri? Grazie ad un aumento del grado di interconnessione all'interno delle città sarà ancora possibile distinguere i singoli quartieri cittadini? Che ruolo hanno gli Smart Districts nelle Smart Cities? A rispondere a queste e altre domande si dedicheranno gli esperti invitati al convegno, che presenteranno le loro esperienze e il loro punto di vista nel corso di singoli interventi e di una tavola rotonda conclusiva.