Menu
  Espositori > Servizi & Regolamento > Regolamento generale

REGOLAMENTO GENERALE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE

Il seguente regolamento generale regola i rapporti contrattuali di Fiera Bolzano Spa (di seguito “Fiera Bolzano”) con chiunque intenda partecipare a fiere, mostre, esposizioni congressi ed altri eventi informativi e formativi organizzati da Fiera Bolzano presso gli spazi fieristici siti in Bolzano, Piazza Fiera n. 1, e presso tutte le sedi degli eventi organizzati da Fiera Bolzano.

 

Art. 1) Denominazione e scopo.

Fiera Bolzano organizza annualmente fiere, mostre, esposizioni, congressi ed altri eventi informativi e formativi nell’interesse delle categorie produttrici e consumatrici nazionali ed estere, al fine di valorizzare i prodotti dell’agricoltura, dell’industria e dell’artigianato, promuovendo, facilitando e sviluppando gli scambi, sia in campo nazionale che internazionale.

Il presente regolamento regola tutte le manifestazioni organizzate da Fiera Bolzano.

Le parti danno atto espressamente che il presente regolamento generale costituisca parte essenziale della conferma di partecipazione, del quale formano pertanto parte integrante e sostanziale.

 

Art. 2) Utilizzo degli spazi fieristici ed area espositiva.

Fiera Bolzano concede all’Espositore il diritto di usufruire degli spazi fieristici indicati nella planimetria che, previa sottoscrizione delle parti, viene allegata alla conferma di partecipazione, nello stato in cui si trova all‘atto della sottoscrizione. Fiera Bolzano si riserva comunque il diritto di apportare variazioni (v.di Art. 13) alle posizioni dei singoli espositori.

L’Espositore non potrà esporre prodotti diversi da quelli indicati nella domanda di partecipazione ed approvati da Fiera Bolzano e non potrà in alcun caso cedere la propria partecipazione a terzi.

 

Art. 3) Partecipanti.

Sono ammessi a partecipare alle manifestazioni di Fiera Bolzano i produttori italiani ed esteri, i loro rappresentanti o concessionari o agenti, gli Enti, i Consorzi o altre categorie che Fiera Bolzano riterrà di volta in volta idonee.

Le domande di partecipazione alle manifestazioni di Fiera Bolzano devono essere indirizzate a Fiera Bolzano via e-mail semplice, o a mezzo pec all’indirizzo fieramesse.bz@pec.it, oppure utilizzando l’apposito form sul sito indicando la superficie espositiva desiderata, le società/imprese individuali rappresentate ed i prodotti da esporre.

Fiera Bolzano potrà rifiutare senza necessità di addurre motivazioni la partecipazione di un richiedente.

Fiera Bolzano potrà altresì contattare direttamente imprese/società per richiedere la loro partecipazione.

 

Art. 4) Modalità di adesione.

In caso di accettazione, Fiera Bolzano trasmetterà via e-mail semplice alle imprese/società richiedenti, l’offerta di partecipazione, il preventivo e la planimetria, il modulo di conferma di partecipazione, i modelli “dati catalogo”, le credenziali di accesso per la piattaforma ERA ed il link al presente regolamento generale (www.fierabolzano.it/site/regolamento-generale.htm) .

Per confermare la propria adesione, la società richiedente dovrà restituire via e-mail semplice o utilizzando l’apposito form sul sito entro e non oltre la data indicata nell’offerta i moduli "Conferma di partecipazione" e i “Dati catalogo” debitamente sottoscritti e compilati.

Dovrà altresì fornire prova dell’avvenuto pagamento della somma dovuta a titolo di acconto indicata nell’offerta.

Il contratto di partecipazione sottoscritto vale esclusivamente per la manifestazione sullo stesso riportata indipendentemente dalle modifiche del programma generale di Fiera Bolzano e di quello specifico abbinato all’evento.

La trasmissione della conferma di partecipazione e del preventivo sottoscritti equivalgono ad accettazione e sono vincolanti per la società.

 

Art. 5) Tempo di utilizzo - Penale.

Le aree espositive saranno a disposizione dell’Espositore per il solo periodo di allestimento, svolgimento e smontaggio della rassegna indicato nella piattaforma ERA o nel fascicolo servizi e le operazioni di sgombero dovranno essere concluse entro e non oltre il termine ivi indicato.

Qualora i suddetti termini perentori non saranno rispettati, anche solo per una parte degli ambienti e delle aree concesse in uso, l’Espositore dovrà corrispondere a Fiera Bolzano una penale per ogni giorno o di ritardo o frazione di giorno pari ad un importo di € 100 per metro quadro concesso in uso.

Le aree espositive non occupate al momento dell’apertura della manifestazione fieristica saranno considerate abbandonate dall’Espositore e a libera disposizione di Fiera Bolzano.

 

Art. 6) Orario di utilizzo degli spazi e dei servizi della Fiera.

Fiera Bolzano indicherà gli orari di apertura e chiusura della manifestazione e la durata della stessa e si riserva il diritto di modificarle in ogni momento, senza che l’Espositore possa recedere e/o richiedere la risoluzione del contratto e/o avanzare richiesta risarcitoria.

 

Art. 7) Corrispettivo.

Per l’utilizzo temporaneo delle aree indicate nella conferma di partecipazione, l’Espositore corrisponderà a Fiera Bolzano il canone ivi determinato, con le modalità e le tempistiche ivi previste.

Il pagamento integrale di quanto dovuto entro i termini contrattualmente pattuiti nella conferma di partecipazione e nel presente regolamento generale costituisce condizione per poter occupare le aree assegnate. Il mancato tempestivo pagamento equivale a rinuncia e legittima Fiera Bolzano a disporre delle relative aree.

Nell’eventualità che la manifestazione fieristica non possa aver luogo per causa non imputabile a Fiera Bolzano, quest’ultima sarà tenuta unicamente al rimborso delle somme versate senza corresponsione di interessi e/o maggiori danni.

Per ogni co/espositore verrà fatturata una quota di ammissione come indicata nell’offerta trasmessa ai sensi dell’art. 4. La quota di partecipazione comprende anche l’inserzione delle case rappresentate sul catalogo ufficiale della fiera.

Scaduto inutilmente il termine per il pagamento del corrispettivo dovuto, decorreranno gli interessi di mora ai sensi del D.lgs. 9 ottobre 2002, n. 231.

L’Espositore è tenuto al pagamento del corrispettivo pattuito indipendentemente da eventuali eccezioni e contestazioni relative al contratto.

 

Art. 8) Servizi

Fiera Bolzano, nei limiti degli impianti e delle pattuizioni contenute nella conferma di partecipazione, provvederà all’erogazione ai singoli stand di energia elettrica, acqua nonché al collegamento degli stand stessi a internet e TV al prezzo indicato nella piattaforma ERA o nel fascicolo servizi, cui l’Espositore ha aderito.

La richiesta dei servizi da parte dell’Espositore dovrà pervenire a Fiera Bolzano entro i termini indicati nel Fascicolo Servizi o nella piattaforma ERA.

Per quanto riguarda gli impianti elettrici da eseguirsi all’interno dei singoli stand, l’Espositore è tenuto, sotto la sua diretta responsabilità, a rispettare le norme di sicurezza vigenti e a non manomettere i dispositivi esistenti. Qualora nell’area assegnata all’Espositore non esistessero i servizi tecnici dallo stesso richiesti, potranno essere eseguite a spese dell’Espositore, sempre che non lo vietino particolari ragioni di carattere tecnico, delle derivazioni dalle linee normali da parte del personale incaricato di Fiera Bolzano.

In caso di inosservanza delle norme di sicurezza ed in caso di violazione delle presenti disposizioni contrattuali, Fiera Bolzano potrà:

  1. sospendere la fornitura dei servizi stessi, fermo restando il diritto di riscuotere quanto dovuto dall’Espositore per i servizi già usufruiti;
  2. addebitare all’Espositore una penale pari al 50% del servizio richiesto come indicata nella piattaforma ERA o nel fascicolo servizi.

 

Art. 9) Utilizzo della superficie fieristica.

L‘Espositore si obbliga ad utilizzare la superficie concessa da Fiera Bolzano con la massima diligenza. L‘abuso nel godimento del bene concesso non è necessariamente conseguente al solo verificarsi di danni materiali, ma può consistere in qualsiasi comportamento lesivo degli interessi e degli spazi di Fiera Bolzano.

Le aree espositive sono messe a disposizione degli Espositori con un anticipo minimo indicato nella piattaforma ERA o nel fascicolo servizi.

Le aree espositive vengono messe a disposizione con o senza preallestimento, eventuali allestimenti aggiuntivi o personalizzati devono essere richiesti a parte e entro i termini stabiliti da Fiera Bolzano nella piattaforma ERA o nel fascicolo servizi. Per gli allestimenti delle aree e dei posteggi debbono essere rispettate le norme indicate nel Regolamento Tecnico di Manifestazione, pubblicato sul sito www.fierabolzano.it e fornito a richiesta.

I partecipanti devono provvedere giornalmente alla pulizia delle aree assegnate nelle ore fissate da Fiera Bolzano, servendosi del proprio personale o delle imprese di pulizia autorizzate da Fiera Bolzano stessa. Qualora la pulizia non venisse eseguita giornalmente e in forma accurata, Fiera Bolzano provvederà con proprio personale, addebitando la relativa spesa all’Espositore.

L‘Espositore deve restituire le aree utilizzate entro i termini convenuti, liberi da persone e/o cose, nel medesimo stato e consistenza in cui le ha ricevute, completamente pulite.

Qualora le aree fieristiche non vengano restituite nelle predette condizioni, Fiera Bolzano è autorizzata a provvedere a spese dell’Espositore alla rimozione di cose ed alla pulizia degli spazi, salvo risarcimento dell’ulteriore danno. Entro 30 (trenta) giorni dal termine della manifestazione, Fiera Bolzano potrà smaltire senza preavviso eventuali merci/mobili/cose abbandonate negli spazi fieristici a spese dell’Espositore.

Lo sgombero delle merci e la rimozione degli stand potranno essere eseguiti dall’Espositore solo negli orari stabiliti da Fiera Bolzano ed indicati nella piattaforma ERA o nel fascicolo servizi.

 

Art. 10) Diritto di ritenzione.

Con l’adesione alla manifestazione, l’Espositore acconsente al fatto che Fiera Bolzano eserciti il diritto di ritenzione sulle merci esposte e su tutto l’allestimento e l’arredamento dello stand a garanzia delle somma eventualmente dovute dallo stesso, nonché privilegio sui medesimi oggetti ai sensi ed agli effetti dell’art. 2764 del Codice Civile.

Durante la manifestazione, il trasporto di campioni esposti o di qualsiasi tipo di materiale al di fuori della Fiera è consentito solo dietro rilascio da parte di Fiera Bolzano di apposito “buono uscita merci”.

 

Art. 11) Merceologia e materiali di allestimento.

La merceologia della manifestazione è quella indicata da Fiera Bolzano nei modelli “dati catalogo”. L’Espositore si assume la responsabilità per i casi di prodotti difformi dalla merceologia indicata.

Fiera Bolzano non assume alcuna responsabilità sui prodotti esposti, sia con riferimento ad eventuali problematiche di concorrenza tra espositori, sia con riferimento ad eventuali dichiarazioni mendaci da parte degli stessi, che per difetti di costruzione e/o malfunzionamento dei prodotti.

E’ fatto divieto di lavorazioni sul posto salvo l’assemblaggio di strutture già predisposte e rifinite. E’ fatto divieto di applicare chiodi, viti ecc. sulle pareti, sulle porte e sui pavimenti.

 

Art.12) Assicurazione e responsabilità civile per danni e furti.

L’Espositore è obbligato a stipulare una polizza assicurativa a copertura di qualsiasi rischio per responsabilità civile per danni e/o furti collegati o comunque in rapporto di connessione con il proprio stand o con la propria attività durante una manifestazione organizzata da Fiera Bolzano, con massimale per singolo sinistro non inferiore a 5 milioni di euro.

La polizza dovrà espressamente prevedere la copertura per danni da incendio arrecati a Fiera Bolzano, ad altri espositori o a terzi.

Tale polizza dovrà contenere anche una clausola di rinuncia alla rivalsa nei confronti di terzi come anche nei confronti di Fiera Bolzano.

L’Espositore si assume espressamente la responsabilità per tutti i danni patiti da Fiera Bolzano o da terzi o a cose, a lui imputabili direttamente o indirettamente, che per qualsiasi ragione non venissero coperti dalla polizza dallo stesso accesa.

 

Art. 13) Aree espositive.

Le aree espositive sono raggruppate in settori ad assoluta discrezione di Fiera Bolzano e vengono assegnati ai partecipanti in conformità al piano generale della Fiera e sono indicati nell’offerta di partecipazione.

Fiera Bolzano si riserva il diritto, per proprie inderogabili esigenze, di variare i settori ed eventualmente disporre modifiche o cambi delle aree assegnate, senza che per tale ragione l’Espositore possa recedere dal contratto di partecipazione o richiedere danni.

In caso di variazioni all’ubicazione o di riduzione delle aree di esposizione, Fiera Bolzano riconoscerà unicamente un conguaglio per il maggiore importo eventualmente corrisposto.

 

Art. 14) Pubblicità.

Ogni forma di propaganda e di pubblicità all’interno e all’esterno degli spazi in cui si svolge una manifestazione di Fiera Bolzano è regolata esclusivamente da Fiera Bolzano.

La pubblicità, unicamente per la propria impresa/società e per quelle elencate nella conferma di partecipazione e nei dati catalogo, può essere svolta dall’Espositore solamente nell’ambito della propria area espositiva. La pubblicità ed i richiami, eseguiti fuori dai limiti delle aree e dei posteggi assegnati, dovranno essere autorizzati da Fiera di Bolzano e saranno soggetti ad un corrispettivo di volta in volta previsto.

Per speciali necessità tecniche, esigenze di servizio ed altro, le installazioni pubblicitarie possono essere spostate ed anche eliminate da Fiera Bolzano.

 

Art. 15) Divieti.

Agli espositori è vietata, salvo espressa autorizzazione scritta di Fiera Bolzano:

  1. la cessione, anche parziale e gratuita, ed il subaffitto delle aree espositive;
  2. l’esposizione di prodotti o servizi non indicati nella conferma di partecipazione;
  3. l’accesso agli spazi di proprietà di Fiera Bolzano fuori dagli orari stabiliti;
  4. lo svolgimento di qualsiasi forma di propaganda a carattere e contenuto politico o religioso;
  5. la somministrazione di cibi e bevande a pagamento, senza le prescritte autorizzazioni;
  6. la detenzione o l’utilizzo di bombole, altri recipienti a gas di qualsiasi tipo, compresa la distribuzione di palloncini ad elio, ovvero riempire o conservare taniche di carburanti o combustibili, serbatoi o le caldaie o altri recipienti per il funzionamento delle macchine, salvo particolare autorizzazione di Fiera Bolzano;
  7. l’esposizione di macchinari in azione; tuttavia Fiera Bolzano si riserva la facoltà di autorizzare tale esposizione come pure l’effettuazione di ogni altro esperimento o procedimento, sempre che ciò non costituisca pericolo o molestia ad altri partecipanti ed al pubblico;
  8. l’accensione di fuochi, l’introduzione di materie esplosive, prodotti detonanti o pericolosi o maleodoranti o che comunque possano arrecare danno o molestia;
  9. la riproduzione, anche fotografica, di viste d’insieme, di dettagli, di campioni e di procedimenti esposti;
  10. l’emissione di rumori di qualsiasi genere e musica, sia con che senza amplificazione, che arrechino molestia agli altri partecipanti o ai visitatori;
  11. l’applicazione di carichi alle strutture dei padiglioni, alle pareti, ai pilastri, ecc. e l’affissione di manifesti, cavi, pannelli, stendardi adesivi salvo altre indicazioni fornite dai Servizi Tecnici con specifica autorizzazione scritta.

 

Art. 16) Ulteriori divieti.

L’accesso dei veicoli all’interno del quartiere fieristico è regolato dal Regolamento Tecnico di Manifestazione scaricabile on line sul sito di Fiera Bolzano e/o nella piattaforma ERA.

È vietata ogni pubblicazione in contrasto con il programma ed i diritti di Fiera Bolzano, che rivendica come sua esclusiva proprietà i marchi delle singole manifestazioni organizzate e riportate sui calendari ufficiali di Fiera Bolzano, incluso il nome Fiera Bolzano stesso. In caso di violazione di quanto previsto agli artt. 15-16, Fiera Bolzano si riserva di:

  1. richiedere il risarcimento dei danni arrecati direttamente o indirettamente a persone o cose;
  2. ritirare le tessere di libero ingresso;
  3. applicare una penale pari al 50% dell’importo totale per la partecipazione dell’Espositore alla manifestazione;
  4. imporre la chiusura temporanea delle aree senza possibilità per l’Espositore di richiedere risarcimento alcuno;
  5. far sgomberare le aree e cederle a terzi, senza riconoscere alcun rimborso delle somme versate e senza che l’Espositore richiedere risarcimento alcuno.

 

Art. 17) Diritto di recesso.

L’Espositore, nei termini ed alle condizioni di seguito indicate, potrà recedere dal contratto mediante comunicazione scritta da inviare a mezzo raccomandata AR o PEC o mezzi equipollenti a Fiera Bolzano. Qualora il recesso intervenga fino a 90 (novanta) giorni prima dell’inizio della manifestazione, Fiera Bolzano applicherà una caparra penitenziale pari al 30% del prezzo pattuito e comunque non oltre i 2.000 Euro; a tal fine Fiera Bolzano è espressamente autorizzata a trattenere, fino a concorrenza del relativo importo, la somma versata in acconto dall’Espositore.

Ove il recesso da parte dell’Espositore intervenga oltre il termine di 90 (novanta) giorni prima dell’inizio della manifestazione Fiera Bolzano avrà diritto a titolo di caparra penitenziale ad un importo pari all’intero corrispettivo pattuito; anche in tal caso Fiera Bolzano potrà trattenere ed imputare a tale titolo quanto già pagato dall’Espositore, il quale dovrà provvedere al versamento del residuo entro e non oltre 10 giorni dalla comunicazione di recesso.

 

Art. 18) Inadempimento.

Le parti danno atto ed espressamente convengono che, ove l’Espositore non adempia regolarmente e tempestivamente alle prestazioni a suo carico derivanti dal presente contratto, così come da quelle previste nella Conferma di partecipazione, Fiera Bolzano avrà la facoltà di sospendere ogni servizio, attività o prestazione, sia preparatoria che in corso di erogazione e/o comunque connessa con la manifestazione.

Prima di procedere in tal senso, Fiera Bolzano provvederà ad avvisare l’Espositore, anche mediante posta elettronica semplice, invitandolo a provvedere a quanto dal medesimo dovuto.

 

Art. 19) Clausola risolutiva espressa.

Il contratto stipulato tra l’Espositore e Fiera Bolzano si intenderà risolto di diritto ai sensi dell’art. 1456 c.c. mediante comunicazione che verrà inviata a mezzo raccomandata AR, PEC o mezzi equipollenti da Fiera Bolzano all’Espositore in caso di inosservanza degli artt. 8, 9, 12, 14, 15, 16 e 24. In tal caso, Fiera Bolzano avrà comunque diritto all’intero corrispettivo pattuito a titolo di penale, salvo il maggior danno.

 

Art. 20) Trasporti.

Lo spedizioniere ufficiale di Fiera Bolzano è il solo autorizzato ad esperire le pratiche di trasporto e quelle ferroviarie, doganali, ecc. relative alle merci in transito nell’area fieristica con le modalità e tariffe previste, che si possono richiedere allo stesso spedizioniere ufficiale.

Rispettate le norme speciali fissate da Fiera Bolzano e provveduto, ove del caso, alle necessarie garanzie, l’Espositore può essere autorizzato ai trasporti anche con mezzi propri.

 

Art. 21) Catalogo.

Fiera Bolzano provvede alla compilazione del Catalogo Ufficiale dei partecipanti che hanno sottoscritto il contratto ”conferma di partecipazione” ed i modelli “dati catalogo” entro il termine fissato per le singole manifestazioni. Il catalogo cartaceo e/o on-line e/o la piantina riportano i dati pervenuti a Fiera Bolzano entro la chiusura redazionale ed è compilato sulla base dei dati forniti dagli espositori. Fiera Bolzano declina pertanto qualsiasi responsabilità in merito alla completezza ed all’esattezza dei dati contenuti nonché alla effettiva presenza durante la manifestazione degli espositori ivi nominati. E’ esclusa ogni responsabilità da parte di Fiera Bolzano per eventuali indicazioni errate o incomplete, errori di stampa o per errori nella numerazione degli stand.

Eventuali inserzioni a caratteri in rilievo, o l’utilizzo di spazi del catalogo a scopo pubblicitario, sono assoggettati alle tariffe appositamente indicate nella piattaforma ERA o nel fascicolo servizi.

 

Art. 22) Ingresso.

L’orario di apertura della Fiera per ogni singola manifestazione, sia per i visitatori che per i partecipanti/espositori, viene fissato di anno in anno e comunicato tempestivamente ai partecipanti sul calendario del proprio sito ufficiale www.fierabolzano.itwww.messebozen.it . Fiera Bolzano potrà variare, a sua discrezione ed anche a manifestazione iniziata, l’orario di apertura stabilito.

Per accedere alla manifestazione deve essere esibito al personale di controllo il biglietto d’ingresso o la tessera personale rilasciata dall’organizzatore o il permesso provvisorio rilasciato da Fiera Bolzano.

Fiera Bolzano mette a disposizione di ogni singolo Espositore un numero di tessere di libero ingresso proporzionato alla superficie espositiva, in base alle indicazioni contenute nella piattaforma ERA o nel fascicolo servizi. Il rilascio delle tessere di ingresso è condizionato all’integrale pagamento del canone d’affitto per tutte le aree prenotate.

È fatto divieto di rivendere oppure prestare a terzi tessere di ingresso o biglietti a riduzione.

 

Art. 23) Disposizione di carattere generale.

Gli espositori si impegnano a tenere aperto e presidiato il proprio stand durante l’intero periodo di apertura al pubblico della manifestazione.

Reclami di qualsiasi natura concernenti l’organizzazione delle rassegne ed il relativo svolgimento saranno presi in esame solo se comunicati per iscritto a mezzo di lettera raccomandata o mail all’indirizzo info@fierabolzano.it – info@messebozen.it entro e non oltre il giorno di chiusura della manifestazione. Le decisioni che Fiera Bolzano prenderà in merito saranno definitive e inappellabili.

Sono validi solo gli impegni assunti dai legali rappresentanti di Fiera Bolzano, nonché dal Direttore o da funzionari di Fiera Bolzano, a condizione che siano stati delegati dai primi con regolare scrittura.

Fiera Bolzano si riserva di fissare norme e disposizioni supplementari per meglio regolare le varie manifestazioni ed i relativi servizi, che saranno comunicate sul posto agli espositori. Le stesse avranno valore pari a quelle contenute nel presente regolamento.

L’Espositore elegge ad ogni effetto il proprio domicilio legale presso la sede di Fiera Bolzano, Piazza Fiera n. 1 - 39100 Bolzano.

Il personale di controllo incaricato da Fiera Bolzano è autorizzato a controllare le autovetture nel recinto fieristico. In caso di rifiuto le autovetture non potranno uscire dal recinto fieristico.

 

Art. 24) Prevenzione infortuni e norme di sicurezza.

Durante i lavori di costruzione, allestimento e arredo degli stand, gli espositori dovranno osservare le disposizioni del Decreto Legislativo 81/2008 testo vigente, riguardanti la sicurezza sui luoghi di lavoro. Eventuali spese conseguenti saranno a loro carico.

Agli espositori spetta, in qualità di datori di lavoro, la messa in atto di tutte quelle azioni di prevenzione tese a far si che l’attività lavorativa avvenga nelle condizioni di massima sicurezza. Qualora tali operazioni non siano effettuate in proprio sarà cura dell’Espositore informare ed esigere dalle ditte da lui incaricate che tali operazioni avvengano nel rispetto della legge. L’Espositore è inoltre tenuto ad osservare le normative riguardanti l’igiene, l’inquinamento in generale nonché le leggi, i regolamenti e le disposizioni di Pubblica sicurezza.

 

Art. 25) Privacy

Il presente articolo descrive in dettaglio come Fiera Bolzano tratta i dati degli espositori e costituisce l’informativa sul trattamento dei dati della ditta e di quelli personali del titolare e/o legale rappresentante in carica pro tempore della ditta stessa in conformità all’ art. 13 Reg.to UE 2016/679.

 

Finalità del trattamento e obbligatorietà del conferimento

Fiera Bolzano raccoglie ed utilizza i Vostri dati comuni (ad es. nome, cognome, codice fiscale, indirizzo etc.) unicamente per dare esecuzione al rapporto commerciale in essere tra le parti e dare attuazione agli obblighi previsti dalla normativa italiana e comunitaria. Nel dettaglio i Vostri dati saranno utilizzati per la gestione delle attività riguardanti la manifestazione cui avete richiesto di partecipare. Il conferimento di tali dati e il consenso al loro trattamento sono obbligatori; il mancato consenso potrà comportare l’impossibilità di eseguire la prestazione richiesta.

Responsabili del trattamento

Per dare esecuzione agli adempimenti assunti in virtù del rapporto in essere tra le parti (di cui al punto “Finalità del trattamento e obbligatorietà del conferimento”) potrà essere necessario coinvolgere Strutture con cui collaboriamo; tali strutture, che hanno ricevuto un formale incarico da parte nostra e sono state nominate “Responsabili del trattamento”, sono consulenti, liberi professionisti, società che forniscono personale per la gestione dei servizi riconnessi alla manifestazione, etc. Resta inteso che comunicheremo ai Responsabili del trattamento unicamente i dati necessari per poter adempiere alla prestazione, preferendo ove possibile l’anonimizzazione dei dati. La lista delle Strutture che collaborano con noi è reperibile in un allegato del Registro delle Attività di Trattamento di Fiera Bolzano, a cui può rivolgersi per ottenere le relative informazioni.

Comunicazione, diffusione e trasferimento dei dati a Paesi terzi o organizzazioni internazionali

Per l’adempimento della prestazione (“Finalità del trattamento e obbligatorietà del conferimento”) potremo comunicare i Vostri dati anche a soggetti individuati come consulenti legali o fiscali, ditte di trasporto, istituti bancari, società del gruppo, controllanti o controllate. La comunicazione di tali dati è pertanto obbligatoria e il mancato consenso alla comunicazione comporta l’impossibilità per Fiera Bolzano di eseguire la prestazione richiesta.

I dati da Voi comunicati non saranno da noi trasferiti verso Paesi terzi o organizzazioni internazionali extra UE. I dati da Lei forniti non verranno diffusi a terzi senza il Vostro specifico e preventivo consenso.

Marketing

I dati da Voi comunicati potranno essere da noi utilizzati per finalità di marketing, tra cui rientrano a titolo esemplificativo e non esaustivo l’invio di materiale pubblicitario (newsletter, volantini, e-mail dedicate etc.) ed informativo, lo svolgimento di indagini commerciali etc. relativamente ai nostri prodotti e/o servizi solo a seguito di un Vostro specifico e facoltativo consenso; il mancato consenso non comporterà alcuna conseguenza sull’esecuzione della prestazione principale.

Modalità di trattamento, processi decisionali automatizzati e tempi di conservazione dei dati

I Vostri dati potranno essere trattati sia su supporti cartacei che informatici, nel rispetto delle misure di sicurezza tecniche e organizzative previste dal Regolamento UE in materia di protezione dei dati personali (GDPR 2016/679). Non saranno trattati mediante processi decisionali automatizzati.

Le informazioni che Vi riguardano saranno conservate per tutta la durata del rapporto in essere tra le parti e in ogni caso per il tempo previsto dalla normativa civilistica, contabile e fiscale che potrà determinare tempi di conservazione ulteriori.

Diritti dell’interessato e reclamo al Garante Privacy

Voi avete il diritto di richiederci in qualsiasi momento l’accesso ai dati che Vi riguardano, la loro modifica, integrazione o cancellazione, la limitazione o l’opposizione al loro trattamento, laddove vi siano motivi legittimi, nonché la portabilità dei suddetti dati presso un altro Titolare del trattamento. Vi è possibile inoltre proporre reclamo all’Autorità di controllo nazionale, laddove reputiate che i Vostri dati siano stati trattati illegittimamente.

Informazioni sul Titolare del trattamento e sul Responsabile della protezione dei dati.

Il Titolare del Trattamento è Fiera Bolzano Spa, con sede in 39100 Bolzano (BZ), Piazza Fiera n. 1. Il titolare del trattamento ha inoltre nominato un Responsabile per la protezione dei dati (o Data Protection Officer –DPO–), la società Effizient S.r.l. con sede legale in Via Siemens, n. 29 e sede operativa in Via Galvani 6/A, 39100 Bolzano.

 

Per esercitare i diritti previsti dalla normativa e meglio specificati sopra è possibile contattare il Titolare presso la sua sede oppure telefonando al numero 0471/516000 oppure il Responsabile per la protezione dei dati presso la sua sede oppure telefonando al numero 0471/053533 o scrivendo a dpo@fierabolzano.it .

 

Art. 26) Legge applicabile e foro competente.

Il contratto per l’utilizzo temporaneo e le condizioni generali ad esso allegate sono regolate dalla legislazione italiana. Qualsiasi controversia dovesse scaturire dall’interpretazione del contratto e delle condizioni generali, la validità e l’esecuzione degli stessi sarà decisa dal Tribunale di Bolzano che viene eletto concordemente dalle parti unico foro di competenza inderogabile.

 

Fiera Bolzano

Presidente Dr. Armin Hilpold                                                

 

Ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341 e 1342 c.c. l’espositore dichiara di espressamente approvare ed accettare specificamente le condizioni contenute nelle seguenti clausole e/ o articoli.

Art. 5) Tempo di utilizzo - Penale.

Art. 6) Orario di utilizzo degli spazi e dei servizi della Fiera.

Art. 7) Corrispettivo.

Art. 8) Servizi.

Art. 9) Utilizzo della superficie fieristica.

Art. 10) Diritto di ritenzione.

Art.12) Assicurazione e responsabilità civile per danni e furti.

Art. 13) Aree di parcheggio.

Art. 14) Pubblicità.

Art. 15) Divieti.

Art. 16) Ulteriori divieti.

Art. 17) Diritto di recesso.

Art. 18) Inadempimento.

Art. 19) Clausola risolutiva espressa.

Art. 23) Disposizione di carattere generale.

Art. 25) Privacy

Art. 26) Legge applicabile e foro competente.