Salone per le intolleranze alimentari e la coretta alimentazione

7 - 9 novembre 2014
09.30 - 18.30

Salone per le intolleranze alimentari e la coretta alimentazione
  Nutrisan è ...
Share |

Salute & Benessere

Nutrisan su YouTube!

Nuovo record di visitatori per la Fiera d‘Autunno, Biolife e Nutrisan!

Il trio di fiere autunnali ha registrato un afflusso di quasi 50.000 visitatori, il nuovo record assoluto per la manifestazione da quando si svolge con la formula delle cinque giornate. Fino all’ultima ora di apertura i padiglioni di Fiera Bolzano erano popolati di visitatori alla ricerca di novità e prodotti tradizionali, delizie biologiche e consigli per le intolleranze alimentari. Soddisfazione piena anche tra gli oltre 500 espositori e partner istituzionali.

Abbinata a Biolife e Nutrisan, due eventi dedicati ad uno stile di vita sano, la Fiera d'Autunno è oggi un prodotto di successo che piace al pubblico, premiato con un 94% di visitatori soddisfatti (risultati di un’indagine condotta da Fiera Bolzano).

Nutrisan, giunta alla sua terza edizione, può ormai contare su una solida base di espositori e su un pubblico interessato. Questa è l’impressione anche di Carlo Alberto Alinovi, responsabile vendite di Radeberger Italia, che ha presentato a Nutrisan, in esclusiva per l'Italia, la bevanda cult Bionade che in Germania ha già venduto milioni di bottiglie: “Ho un’impressione molto positiva. Questa è una fiera di alta qualità e interessante per acquisire una nuova clientela. C’è stato un ampio interesse per il prodotto: unico sul mercato e molto conosciuto in Germania.

La prossima edizione di Nutrisan si svolgerà dal 20 al 22 Novembre 2015!

Leggete l'intero comunicato stampa.



Clicca sull'immagine per scaricarla in alta risoluzione.
L'utilizzo delle foto è liberamente consentito a patto di citare la fonte: Fiera Bolzano Spa, dove non diversamente specificato.

insieme a  

e  

Follow us on  

Nutrisan on Facebook Nutrisan on LinkedIn Nutrisan on Youtube Our NEWSLETTER

RSS  

Avviso!  

Invitiamo i nostri espositori a fare ATTENZIONE a proposte inviate da FAIRGUIDE.COM, EXPO-GUIDE.COM, EVENT-FAIR e BUILDTEC MARKET.COM per l'inserimento nei relativi annuari: maggiori informazioni.

Photo Gallery

Press News

 
10/11/2014
2014

Share |
Nuovo record di visitatori per la Fiera d‘Autunno, Biolife e Nutrisan

Il trio di fiere autunnali ha registrato un afflusso di quasi 50.000 visitatori, il nuovo record assoluto per la manifestazione da quando si svolge con la formula delle cinque giornate. Fino all’ultima ora di apertura i padiglioni di Fiera Bolzano erano popolati di visitatori alla ricerca di novità e prodotti tradizionali, delizie biologiche e consigli per le intolleranze alimentari. Soddisfazione piena anche tra gli oltre 500 espositori e partner istituzionali.
 
Anche se per molti anni è stata criticata come modello di manifestazione ormai superato, la Fiera d’Autunno ha invece saputo adattarsi alle mutate esigenze del pubblico e la nuova formula - un buon mix di mostra, mercato e intrattenimento – risulta essere molto efficace, come dimostrato ancora una volta dal successo dei numeri.

Naturalmente la Fiera d'Autunno di oggi non ha quasi più nulla in comune con la leggendaria “Campionaria”, una volta unico evento fieristico nell’arco dell’intero anno che riuniva per due weekend tutti i settori della Provincia sotto un unico tetto per presentare le principali novità. Dai numerosi settori espositivi indipendenti di allora hanno avuto origine negli anni fiere specializzate indipendenti e di successo.

Abbinata a Biolife e Nutrisan, due eventi dedicati ad uno stile di vita sano, la Fiera d'Autunno è oggi un prodotto di successo che piace al pubblico, premiato con un 94% di visitatori soddisfatti (risultati di un’indagine condotta da Fiera Bolzano). E anche molti espositori sono presenti da anni a questo appuntamento, come ad esempio Rittner Leuchten, che produce e vende lampade, ed il cui titolare Andreas Spögler ne spiega i motivi: “Non facciamo vendita diretta in fiera ma partecipiamo comunque da oltre 20 anni perché ci permette di far conoscere la nostra azienda ai clienti, cui vogliamo fornire poi in negozio la giusta consulenza.”
Una calamita di pubblico così forte finisce anche per convincere ogni anno nuove aziende a partecipare, come testimonia Giuseppe D'Auria dell’azienda Olio Lallo: “Facciamo olio d’oliva da 80 anni, veniamo dalla Campania e partecipiamo per la prima volta alla Fiera d’Autunno. La fiera è stata perfettamente organizzata e siamo rimasti molto contenti, superando le nostre aspettative.”

Negli ultimi anni Biolife è diventata una delle più importanti vetrine in Italia per prodotti biologici regionali di qualità, come viene sottolineato dal numero di visitatori in costante crescita e da un numero sempre maggiore di espositori provenienti dall’estero, che la scelgono quale trampolino per il mercato italiano.
Lo conferma anche Michael Kormesser, direttore delle vendite della ditta Sonnentor: „Biolife è una splendida fiera: organizzata perfettamente con un ottimo afflusso di visitatori e un buon mix fra consumatori, rivenditori e grossisti. Non siamo ancora molto presenti sul territorio e proprio con l’obbiettivo di farci conoscere abbiamo partecipato.“

Nutrisan ha dimostrato di essere il complemento perfetto per la Fiera d'Autunno e Biolife, e alla sua terza edizione può ormai contare su una solida base di espositori e su un pubblico interessato. Questa è l’impressione anche di Carlo Alberto Alinovi, responsabile vendite di Radeberger Italia, che ha presentato a Nutrisan, in esclusiva per l'Italia, la bevanda cult Bionade che in Germania ha già venduto milioni di bottiglie: “Ho un’impressione molto positiva. Questa è una fiera di alta qualità e interessante per acquisire una nuova clientela. C’è stato un ampio interesse per il prodotto: unico sul mercato e molto conosciuto in Germania.

La prossima edizione del trio di fiere autunnali avrà luogo dal 18 al 22 novembre 2015.

Trovate tutte le informazioni sulle manifestazioni, servizi video e foto sui rispettivi siti web:
www.autunno.fierabolzano.it
www.biolife.it
www.nutrisan.it

 
14/10/2014
2014

Share |
I miti dell’alimentazione nella vita quotidiana

Nata tre anni or sono, la rassegna specializzata Nutrisan è dedicata alle intolleranze alimentari e alla dieta equilibrata, due argomenti che, insieme ad altre tematiche, saranno al centro anche del congresso omonimo, in programma nella seconda giornata della fiera, sabato 8 novembre 2014.

Già il titolo scelto per il congresso, „I miti dell’alimentazione nella vita quotidiana“, lascia presagire un confronto critico e interessante su un argomento che da anni è balzato prepotentemente alla ribalta, e dove pullulano i sedicenti esperti della materia. Al giorno d’oggi, almeno in teoria, seguire un’alimentazione „equilibrata“ dovrebbe essere più semplice che mai, a giudicare dalla marea di prodotti e messaggi pubblicitari che di anno in anno fanno lievitare i fatturati delle imprese del settore. Ma a ben guardare, decidere quale dieta sia davvero la più sana e corretta si rivela assai difficile, subissati come siamo da informazioni di tutti i generi, diffuse sovente da fonti sconosciute e non sempre affidabili. A maggior ragione, quindi, un congresso scientifico in grado di fornire informazioni serie e pertinenti è sicuramente un’occasione da non perdere.

Ad aprire i lavori, sabato alle 14, sarà la moderatrice Petra Schrott, che per tre ore coordinerà gli interventi di rinomati esperti arruolati da varie discipline, pronti a fornire dati affidabili e di massimo livello. Per tutto il convegno è disponibile la traduzione simultanea e la partecipazione è gratuita, ma dato il numero limitato dei posti disponibili, chi è interessato è pregato di iscriversi in anticipo tramite il sito internet della Fiera. La prima relazione scientifica sarà tenuta da Gabriella Morini, professoressa all’Università degli studi di scienze gastronomiche, sede di Pollenzo, che nel suo intervento intitolato „Buoni da morire“ illustrerà il ruolo del gusto nell’era dell’eccesso, e l’importanza delle nozioni molecolari di base e dell’educazione al gusto come strumenti per le nostre scelte alimentari. Seguirà Raffaela Vanzetta, psicoterapeuta e coordinatrice del Servizio per i disturbi del comportamento alimentare, che riferirà su „Le diete: salute o ossessione?“, soffermandosi soprattutto sulla tendenza a idealizzare la magrezza che spinge molte donne – ma sempre di più anche gli uomini – ad assumere comportamenti alimentari malsani e non di rado assai pericolosi.

Claudia Ferrari, coordinatrice del corso di laurea in dietologia alla Scuola superiore per le professioni sanitarie „Claudiana“ di Bolzano, in una relazione intitolata „Il mondo delle diete“ illustrerà le diete più diffuse che molti scelgono senza consultare persone qualificate ed esperte di dietetica e nutrizione. Barbara Telser, dietista diplomata, insegnante alla scuola professionale alberghiera Kaiserhof e collaboratrice del Centro tutela consumatori e utenti dell’Alto Adige, nel suo intervento su „Il vero e il falso degli integratori alimentari“ spiega quanto siano veritiere le promesse dei prodotti proposti per migliorare l’efficienza e il benessere dell’organismo. Con un intervento intitolato „Che cosa sappiamo della nutrizione nello sport amatoriale“, Gerd Locher, dietista diplomato, collaboratore del TIS innovation park e amante dello sport non agonistico, si sofferma su un quesito che molti di noi si pongono spesso: come migliorare attivamente la propria disponibilità all’esercizio fisico e allo sport scegliendo gli alimenti giusti.

Ma oltre al congresso, tutto il programma collaterale e informativo di Nutrisan, fiera specializzata delle intolleranze alimentari e della dieta equilibrata, è ricco di spunti e momenti di forte richiamo. Per esempio, la conferenza sulla celiachia per i ristoratori, organizzata con la collaborazione dell’AiC Alto Adige e Trentino e in programma domenica 9 novembre, è divenuta ormai un appuntamento fisso per esperti e diretti interessati. A grande richiesta, poi, si è deciso di riproporre lo spettacolo di cucina allo stand della Scuola superiore di economia domestica e alimentazione di Aslago, e nella giornata di domenica allo stand dell’AiC ci saranno dimostrazioni di pasticceria guidate dallo chef Marco Scaglione, specialista in cucina senza glutine. Una presenza ormai consolidata alla Nutrisan è quella della clinica privata „Santa Maria“ di Bolzano, una delle più consolidate di tutto l’Alto Adige con più di venti aree specialistiche al proprio interno, che al proprio stand esegue dei check up sempre molto apprezzati dai visitatori. Un’altra occasione da non perdere, infine, è l’invito a un pasto consapevole e a una pausa pranzo rilassante da parte di Nutrisan Gourmet, il ristorante che propone una cucina priva di glutine e lattosio.

Tutte le informazioni sulla Nutrisan sono consultabili sul sito www.nutrisan.it

 
05/06/2014
2014

Share |
Alimentazione equilibrata e una vita piacevole

Nutrisan, il salone delle intolleranze alimentari e della corretta alimentazione, nato tre anni fa a Fiera Bolzano accompagna e completa l’offerta di Biolife, principale fiera in Italia del prodotto biologico certificato. Quest’anno le due manifestazioni si svolgono dal 7 al 9 novembre 2014 per sfruttare le forti sinergie tra i settore di prodotti biologici, legati a una sana e corretta alimentazione.

Il gruppo di lavoro di Nutrisan, il salone delle intolleranze alimentari e della corretta alimentazione, composto da un gruppo di esperti e partner legati al mondo dell’alimentazione e nutrizione, è già al lavoro per preparare un programma formativo ed informativo di alto livello sia per esperti del settore, sia per il pubblico interessato in prima persona da intolleranze o alle tematiche legate ad un’alimentazione corretta.

Da uno studio pubblicato su “Scandinavian Journal of Gastroenterology” l’intolleranza al lattosio interessa il 70% della popolazione mondiale con una non persistenza della lattasi, ma non tutti i soggetti manifestano caratteri clinici (il valore del 70% d’incidenza a livello mondiale è elevato perché comprensivo del 100% di intolleranti al lattosio delle popolazioni afro, orientali, asiatiche). In Europa la situazione è abbastanza variegata: nell’Europa meridionale i soggetti che presentano tale intolleranza sono circa il 70%, nell’Europa centrale la percentuale si aggira attorno al 30% mentre l’incidenza percentuale è decisamente minore nell’Europa settentrionale, si attesta infatti attorno al 5%. In Italia il deficit di lattasi è presente nel 40-50% circa della popolazione,  tenendo conto che i pazienti manifestano sintomi di diversi gradi di evidenza e gravità e delle problematiche connesse. La percentuale d’incidenza ha un andamento crescente passando da Nord verso Sud con valori più elevati nelle aree napoletane, siciliane e sarde.
Dalla Relazione annuale al Parlamento sulla Celiachia del 2011, a cura del Ministero della Salute, in Italia sono celiaci 135.800 persone che si sono sottoposte ai test e che sono risultate positive, ma in realtà sono solo un quarto di quelli stimati, che ammonterebbero dunque a circa 540.000, quasi 1 su 100 considerando l'intera popolazione italiana.

“L’obiettivo del salone è diffondere la cultura di un corretto approccio alimentare e nutrizionale, presentando gli alimenti adatti a situazioni specifiche e ad intolleranze. A questo scopo Fiera Bolzano, con la collaborazione di partner competenti del settore, organizza sabato 8 novembre 2014, un convegno scientifico sui miti dell’alimentazione nelle diverse fasi di vita. Il format dell’evento è pensato in due sessioni: un convegno per gli esperti in mattinata ed una parte divulgativa per il pubblico nel pomeriggio”, afferma Marisa Perina, Vicepresidente Associazione Dietisti Alto Adige. Quest’anno un altro obiettivo importante di Nutrisan è riuscire a coinvolgere albergatori e ristoratori e offrire anche a loro risposte concrete per soddisfare le necessità alimentari dei propri clienti.
Nutrisan è un vero e proprio progetto innovativo che non presenta solo un aspetto nutrizionale, ma è diviso ed abbraccia più macrosettori: quello di alimenti per intolleranti e allergici, quello di alimenti per particolari fasi della vita (gravidanza, allattamento, prima infanzia, anziani), quello di alimenti speciali per problemi di salute legati all’alimentazione (obesità, osteoporosi, problemi cardiovascolari, diabete, tumori, igiene dentale, alimenti dietetici, nutrizione sportiva, diete ipocaloriche), functional/fortified food, integratori naturali e tisane.

Tutte le informazioni sulla fiera alla pagina: www.nutrisan.it

Fiera Bolzano Spa Piazza Fiera 1, I - 39100 Bolzano • tel: +39 0471 516000 • fax: +39 0471 516111 • info@fierabolzano.itfieramesse.bz@pec.itwww.fierabolzano.it • P.IVA 00098110216
Registro Imprese Bolzano nr. 00098110216 • Capitale Sociale interamente versato 23.000.000 • Informativa privacyPrivacy policycopyright