Menu
15/11 - 17/11/2018
9.00 - 18.00
Clicca qui per vedere tutti gli eventi!
  Press area > Focus news

23/04/2018

A Interpoma 2018 la prima edizione del “Technology Award”

Le maggiori innovazioni sulle tecnologie e i macchinari per la coltivazione del melo e nella fase di post-raccolta potranno concorrere a un “pacchetto premio” del valore di 5.000 euro

La tecnologia sarà la vera protagonista di Interpoma 2018, il salone internazionale della mela in programma a Bolzano dal 15 al 17 novembre prossimi. Per la prima volta in assoluto Fiera Bolzano, ente organizzatore della fiera, introdurrà in partnership con la Facoltà di Scienze e Tecnologie della Libera Università di Bolzano e SOI, Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana, l’Interpoma Technology Award.

“Il premio – spiega Thomas Mur, direttore di Fiera Bolzano - ha l’obiettivo di far risaltare tecnologie e macchinari, esposti durante la manifestazione, che contengono i maggiori elementi di innovatività e di impatto sulle tecniche di coltivazione e di difesa della coltura del melo e sulla fase di post-raccolta della mela. In tal modo, anche grazie al supporto tecnico e scientifico dei nostri partner in questa iniziativa, intendiamo premiare l’innovazione tecnologica che porterà ad un miglioramento della redditività per l’azienda agraria, della qualità della mela, della sicurezza del lavoro e della sostenibilità ecologica del processo produttivo”.

Le categorie del premio, per questa prima edizione, saranno due: “Field”, che a sua volta comprende le sottocategorie “orchard management”, “plant protection”, “fruit harvest”, e “Post Harvest”, formata da altre tre sottocategorie: “fruit sorting and grading”, “fruit storage” e “fruit processing”.

Interpoma Technology Award 2018 prevede la raccolta spontanea delle candidature inviate dagli espositori e una valutazione delle stesse da parte della giuria, che sarà composta da esperti e ricercatori di fama nazionale ed internazionale. In particolare, ne faranno parte in qualità di presidente Massimo Tagliavini, presidente della Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana e della Libera Università di Bolzano, Paolo Balsari dell’Università di Torino, Angelo Zanella del Centro di Sperimentazione Laimburg, Pietro Tonutti della Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa, Fabrizio Mazzetto della Libera Università di Bolzano, Stuart Tustin della neozelandese Plant and Food Research. 

Le aziende saranno valutate e premiate sulla base dei rispettivi prodotti (macchinari, sistemi, componenti, dispositivi, etc.) che vorranno segnalare ai fini della competizione.
La candidatura dei prodotti (massimo 1 per azienda) dovrà avvenire compilando in lingua inglese un apposito modulo di segnalazione, disponibile sul sito di Interpoma, e inviandolo entro il 10 settembre 2018 via mail all’indirizzo interpoma@fruitecom.it.

I vincitori del premio saranno annunciati in occasione della cerimonia che si svolgerà il 15 novembre alle ore 18 presso la Südtirol Lounge, all’interno dei padiglioni di Interpoma. I primi classificati nelle due categorie di Interpoma Technology Award 2018 riceveranno un 'Pacchetto premio' del valore di 5.000 euro, composto da: targa di riconoscimento rilasciata da Interpoma; realizzazione di un video spot dedicato al prodotto di 30’’; incremento della visibilità durante Interpoma 2018 grazie a misure integrate di comunicazione mirate ad evidenziare e pubblicizzare il ruolo di vincitore e i risultati raggiunti.
Per le menzioni che le aziende riceveranno in occasione del Technology Award è previsto un riconoscimento in termini di visibilità attraverso uno specifico post dedicato e pubblicato sui canali social di Interpoma, da Facebook a Linkedin, e tramite una news sulla newsetter di Interpoma.