Menu
15/11 - 17/11/2018
9.00 - 18.00
Clicca qui per vedere tutti gli eventi!
  Press area > Focus news

07/02/2018

Interpoma China è pronta per la seconda edizione

La prima edizione di Interpoma China è stata un successo e ha offerto alle aziende internazionali che hanno partecipato a questa avventura di Interpoma l’opportunità di familiarizzare con il mercato cinese e di incontrare i duemila visitatori al Weihai International Exhibition & Conference Center nella provincia di Shandong a giungo 2017. Forte di questo risultato, Fiera Bolzano è pronta per la seconda edizione di Interpoma China Congress & Exhibition, dal 27 al 29 giugno 2018. 

Con una produzione di mele pari a 40 milioni di tonnellate nel 2014, una superficie coltivata a mele di 2,3 milioni di ettari, la Cina è uno dei più grandi produttori di mele al mondo e può offrire ottime opportunità di business a chi opera in tale settore. La rapida modernizzazione della coltivazione di mele in Cina, alimentata da investimenti su larga scala, necessita di nuove procedure di controllo sull’utilizzo dei pesticidi, nuovi macchinari e attrezzature, nuove tecnologie e strumenti di produzione.

La prima edizione di Interpoma China si è svolta sottoforma di congresso con esposizione sul tema della coltivazione, conservazione e commercializzazione della mela. 2.000 visitatori hanno potutto apprezzare l’offerta di 70 aziende su una superficie di 5.000 metri quadrati, metà cinesi e metà da altri 9 Paesi del mondo: Belgio, Cile, Francia, Germania, Islanda, Italia, Israele, Corea e Paesi Bassi.

„La prima edizione di Interpoma China rappresenta un importante passo per conoscere meglio il più grande mercato di mele al mondo e per stringere nuovi contatti sul mercato cinese. Attraverso la presenza in Cina si accresce ulteriormente anche la rilevanza interazionale della fiera madre Interpoma a Bolzano come il più importante punto d’incontro dell’economia melicola”, afferma Thomas Mur, Direttore di Fiera Bolzano.

Quella di Shandong è una delle provincie più importanti per la produzione delle mele in Cina, con 9.3 milioni di tonnellate. Oltre il 90% dei terreni non è provvisto di sistemi di protezione dalla grandine e dagli uccelli, meno del 20% possiede sistemi avanzati di fertilizzazione e in meno del 30% delle singole entità produttive i processi sono mecanizzati. Interpoma China Congress & Exhibition vuole essere la piattaforma internazionale per le aziende dell’industria della mela anche nel 2018.  

Interpoma China Congress & Exhibition offre un accesso al mercato per le aziende espositrici e un congresso specializzato con relatori internazionali e cinesi, in collaborazione con l’universitá agricola di Qingdao e partner locali come la Fruit Tree and Tea Leaf Workstation Weihai, il China Council for the Promotion of International Trade, la China Chamber of International Commerce, il Local Government e l’Apple Industry Association di Weihai. Il programma del Congresso è in via di definizione, ma hanno già dato la conferma una buona parte dei relatori internazionali provenienti da Italia e Giappone. Il focus delle tre giornate sarà sulle opportunità di inserimento di nuovi macchinari, attrezzature e strumenti nella coltivazione delle mele in Cina: si parlerà infatti di “Low Loss Spray Application and Mechanisation in Fruit Production”, “Targeted Fertilization based on Soil- and Leaf Analyses”, Chemical Thinning and Growth Regulators on Fuji, “Maturity Tests, Harvest Window and Storage Systems”, “Japanese Fuji Cultivation changing from bagged to non-bagged”, “The Knip-Boom Production in Nursery”.

 

Per informazioni: www.fierabolzano.it/interpomachina