Menu
15/11 - 17/11/2018
9.00 - 18.00
Clicca qui per vedere tutti gli eventi!
  Press area > Focus news

23/11/2017

Perfrutto vince l’Innovation Camp 2017

Il futuro della mela si chiama precisione. Perfrutto Horticultural Knowledge è stata la migliore delle sei startup che hanno partecipato alla seconda edizione dell’Interpoma Innovation Camp.

HK Horticultural si occupa di sistemi innovativi per la frutticultura di precisione e Perfrutto è il più evoluto sistema di previsione per l’ottimizzazione del raccolto in grado di fornire dati di previsione che aiutano gli agricoltori a ottimizzare l'irrigazione, il diradamento e la fecondazione. Perfrutto elabora i dati raccolti nel campo, in particolare la dimensione del frutto stesso attraverso Calibit, un calibro digitale dotato di un datalogger, un servizio ad alta tecnologia utilizzato nei frutteti di mele, pere e kiwi. Nasce da un algoritmo di previsione studiato e sviluppato appositamente in 30 anni di ricerca accademica universitaria.

La giuria, composta dai giornalisti Cristiano Spadoni di Image Line, Kaasten Reh di Fruchthandel e Rafal Szelezniak di PlantaPress, nonché dal Head of Commercial Division Brennercom, Christian Weithaler, Georg Kössler, presidente del Consorzio delle Cooperative Ortofrutticole dell’Alto Adige (VOG), Massimo Tagliavini, professore della Facoltà di Tecnologia e Scienze Naturali presso la Libera Università di Bolzano, e Hubert Hofer, direttore del reparto Development di IDM Alto Adige si è espressa a favore di Perfrutto con le seguenti motivazioni: questa soluzione porta effettivamente un valore aggiunto all’industria melicola, anche in Alto Adige, con la possibilità di essere implementato già nel 2018. Questo servizio offre buone condizioni di rapporto tra servizio offerto e prezzo e vanta una base scientifica di studio che ne garantisce la qualità.

Il mondo della mela potrà conoscere Perfrutto durante Interpoma, in programma dal 15 al 17 novembre 2018 oppure alla conferenza stampa di presentazione di Interpoma 2018 a Berlino in occasione di FruitLogistica, mercoledì 7 febbraio 2018 alle ore 10.00 presso lo allo stand del Consorzio Mele Alto Adige, alla quale sarà ospite. Questo il premio offerto da Interpoma al vincitore di questa edizione dell’Innovation Camp, che è stato un ottimo campo per adattare le idee e i progetti delle startup partecipanti alle peculiarità del territorio nel modo migliore possibile e di integrarli o eventualmente svilupparli ulteriormente, attraverso la presenza di mentor selezionati con grande competenza in materia.

Per questo appuntamento è stato creato un collegamento via skype con una startup israeliana che ha offerto una stimolante input session per tutti i presenti in sala. FFRobitics ha presentato Robotic Fruit Harvester, un sistema unico ed innovativo già brevettato, una piattaforma che emula il lavoro della mano nel processo di raccolta del frutto. Questo robort offre ai contadini la possibilità di ridurre costi e di aumentare l’efficienza. 


Le altre startup partecipanti per Interpoma Innovation Camp 2017 sono state:

FruitsApp
Il primo mercato bi-direzionale per i produttori di frutta e verdura, dove i venditori possono vedere in tempo reale e in tutto il mondo dove le aziende stanno cercando i loro prodotti. Una volta che le aziende target si trovano, i venditori possono inviare offerte a tutti con un solo clic, aumentando le loro probabilità di successo.

Agribot
Agribot è un robot rivoluzionario ovvero un trattore semovente, che può svolgere autonomamente compiti agronomici anche più complicati. Agribot non richiede una supervisione costante e può lavorare 24/7 mantenendo un elevato livello di precisione.

agra2b
Agra2b offre un sistema di negoziazione digitale per gli agricoltori come servizio. Il sistema commerciale aiuta gli agricoltori a comprare risorse e vendere prodotti agricoli come i grani, le verdure e le frutta ogni volta che ne hanno bisogno. Inoltre, tutte le informazioni pertinenti sono centralizzate per un business di successo in un unico luogo.

Agroloop
Il produttore di larve produce risorse preziose come le farine ricche di proteine, l'olio da tavola e fertilizzanti organici per un nuovo e sostenibile industria dei mangimi. La struttura semi-automatica richiede solo alcune forze di lavoro, con conseguente efficienza economica e produzione stabile.

eLEAF
eLEAF è specializzata nell'uso delle immagini satellitari per monitorare la produzione vegetale, il consumo di acqua e altri parametri. eLEAF ha sviluppato la piattaforma web FruitLook per l'industria della mela in Sudafrica per ottimizzare la produzione e ridurre il consumo di acqua. Questa soluzione sarà ora estesa ad altre regioni fruttuose a livello mondiale.