Menu
  Press area > Focus News

03/07/2019

Hotel 2019 all'insegna della sostenibilità

La manifestazione si terrà a Bolzano dal 14 al 17 ottobre prossimi. Forte degli oltre 22mila visitatori dello scorso anno e da sempre attenta ai trend che caratterizzano il settore – la vacanza sostenibile oggi è praticata dal 20% degli italiani, con previsioni di incremento dei flussi per i prossimi anni, fino al 63% - si rivolge a operatori del settore, con particolare attenzione ad albergatori e ristoratori di fascia alta  

Bolzano, 2 luglio 2019 - Esperienziale, customizzato e, soprattutto, sostenibile. Il turismo guarda al futuro e lo fa attraverso la sostenibilità, già oggi condizione importante per la scelta di una destinazione. I consumatori-viaggiatori vogliono efficienza, qualità e valore aggiunto. Ragioni che vedono le strutture e le organizzazioni ricettive muoversi in questa direzione, puntando sulla differenziazione dell’offerta ed elevandone la qualità. Trend cavalcato anche da Hotel, fiera specializzata per hotellerie e ristorazione che, giunta alla sua 43esima edizione, si svolgerà nei padiglioni di Fiera Bolzano dal 14 al 17 ottobre prossimi e avrà come filo conduttore il tema della sostenibilità applicato all’offerta turistica e all’ospitalità.  

Il turismo sostenibile rappresenta un modo di viaggiare nel rispetto dell'uomo e del pianeta, “…che preserva l’ambiente – come lo definisce International Ecotourism Society - e migliora il benessere delle popolazioni locali”. Si tratta di un settore sempre più conosciuto e percepito, il cui appeal risulta in crescita sia tra gli italiani che tra gli stranieri. Dal rapporto “Gli italiani il turismo sostenibile e l’ecoturismo”, presentato nell’ottobre 2018, è emerso che l’argomento è ormai noto per circa il 78% degli italiani. Ma cosa ben più rilevante è che se solo 7 anni fa era appena un 7% a orientarsi verso questo tipo di vacanza che per definizione “rispetta l’ambiente e cerca di ridurre il consumo energetico e di risorse del territorio”, nel 2018 a praticarlo è stato un turista su 5, pari al 20% del totale. Percentuale che aumenta di ulteriori dieci punti nei paesi di area tedesca (Germania ed Austria). 

Ad attrarre sono principalmente arte, storia, cultura, eventi (68%), bellezze naturali e paesaggi (61%), ossia quei fattori “forti” che hanno consolidato l’Italia turistica. Ma la domanda di vacanze a contatto con la natura, la richiesta e il consumo di cibo biologico, le escursioni in bicicletta e il trekking, è destinata, secondo i rilevamenti, a far crescere nei prossimi dieci anni la sensibilità per il turismo sostenibile e l’ecoturismo per il 63% degli italiani.

Tutte condizioni pronte a riflettersi anche nella scelta da parte dei turisti del proprio soggiorno, di alloggi “green” e attenzione alla sostenibilità degli stessi. Sempre più hotel e strutture turistiche in giro per il mondo hanno già optato per la riduzione del proprio impatto ambientale e per certificare il proprio impegno a riguardo. Lo stesso vale per l’Italia, e in particolare per il Trentino Alto Adige, dove questo percorso è stato già intrapreso puntando a una valorizzazione dell’ospitalità integrata con gli elementi della sostenibilità e finalizzata a esperienze turistiche che restano, indipendentemente dal periodo di permanenza.  

Per tutti questi motivi Hotel 2019 sarà una occasione unica di aggiornamento e una esperienza a 360° gradi sulla ospitalità sostenibile, a partire dal Sustainability Award, un contest riservato agli espositori che mira a innovazione e ricerca della qualità in questo ambito. Tra i riconoscimenti previsti, uno riguarderà anche l’espositore “più sostenibile” nell’allestimento dello stand.