Menu
23/03 - 25/03/2018
09.30 - 17.30
Clicca qui per vedere tutti gli eventi!
  Press area > Focus News

28/02/2018

Civil Protect Startup Award - Il meglio della tecnologia Made in Italy per le emergenze

Saranno presentate in occasione di Civil Protect, dal 23 al 25 marzo 2018 a Fiera Bolzano, le startup che si contenderanno il premio dal valore complessivo di 8mila euro. Filo conduttore: “La luce dell’innovazione”

Sono i dieci campioni dell’innovazione applicata alla gestione delle emergenze. Selezionate da un comitato di specialisti, le dieci finaliste della prima edizione di Civil Protect Startup Award si contenderanno premi per un valore complessivo di 8mila euro. Un premio in realtà l’hanno già vinto: esporranno i propri prodotti all’interno dello Startup Village durante Civil Protect 2018, a Fiera Bolzano dal 23 al 25 marzo. Un “villaggio dell’innovazione” che ospiterà talk tra esperti del settore e pitch delle finaliste davanti alla giuria e al pubblico, culminando nella finale che sabato 24 marzo 2018 deciderà la startup vincitrice.

Molte le candidature provenienti da tutta Italia all’edizione di esordio del contest che, promosso da Fiera Bolzano in collaborazione con l'Ecosystem Sports & Alpine Safety di IDM Alto Adige, Brennercom e Plank, ha per tema portante “La luce dell’innovazione”. Ma solo dieci sono arrivate in finale. Tra le startup selezionate, in vetrina a Fiera Bolzano ci saranno soluzioni edilizie antisismiche come le porte che permettono la fuga in caso di terremoto, applicazioni cloud, quelle che sfruttano la geolocalizzazione Gps, braccialetti elettronici, una piattaforma che applica il principio della sharing economy alle attrezzature per la protezione civile, fino alle ciaspole speciali progettate per le situazioni di emergenza.

Una piattaforma di incontro fra innovatori e aziende affermate


Ecco i nomi delle dieci finaliste e la loro provenienza: aGesic (Rieti), Amyko-Amuuco Wecare (Arenzano, Genova), D-Heart (Genova), Edilmag (Pesaro), Emersy (Postal, Bolzano), Hearth (Monteforte Irpino, Avellino), LF System Italia (Avezzano, L’Aquila), Pronto Sisma (Torino), Snowfoot (Riva Valdobbia Vercelli) e Zulu Medical (Roncade, Treviso).

Protagoniste dei talk saranno poi, fuori concorso, due startup del territorio che si sono cimentate con successo su questi temi: MySnowMaps di Pergine Valsugana (Trento), che raccoglie in una mappa in tempo reale i dati generati dagli utenti sulla quantità di neve presente in montagna, e Realer di Brunico (Bolzano), che con il progetto Avalanche VR utilizza la realtà virtuale per la prevenzione delle valanghe, fornendo una simulazione immersiva di una situazione di emergenza.

“Civil Protect è la principale piattaforma di confronto e di crescita per chi opera nei settori della protezione civile, dell’antincendio e dell’emergenza – spiega Thomas Mur, Direttore di Fiera Bolzano –. Lo Startup Village è un’occasione unica in cui far incontrare le startup e i loro prodotti con aziende affermate del settore per generare nuovi impulsi e alzare il livello di innovazione tecnologica in questo campo”.

Per maggiori informazioni sul primo Startup Village di Civil Protect clicca qui.